post

VOLLEY / M2G GREEN BARI, ALTRA SCONFITTA: AL PALAFLORIO PASSA IL CASARANO

Arriva nel derby contro Casarano una nuova batosta in campionato per il Gruppo Stamplast M2G Green Bari.
Il collettivo biancorosso alza bandiera bianca in tre set (18-25, 20-25, 15-25) al cospetto di una Leo Shoes impeccabile, bella da vedere, straripante in attacco con il trio Cianciotta-Ciupa-Marzolla e combattiva in difesa con Prosperi.
Senza Paoletti è notte fonda per il Bari che, al termine di un’altra prestazione deludente dinanzi al proprio pubblico (34% in attacco), rimedia la terza sconfitta consecutiva nel girone Blu e perde ulteriore terreno rispetto alle prime posizioni di classifica.
SESTETTI DI PARTENZA
Coach Spinelli schiera la diagonale Martinelli-Petruzzelli V., gli schiacciatori Wojcik e Ferenciac, i centrali Persoglia e Deserio e Rinaldi a presidio della linea difensiva.
Mister Licchelli si affida a Fanizza in palleggio, Marzolla opposto, Cianciotta e Ciupa in posto 4, Peluso e Matani al centro e, infine, a Prosperi nel ruolo di libero.
LA CRONACA DEL MATCH
Partenza arrembante della Leo Shoes: aggressiva in attacco con Cianciotta, la compagine rossoblù si porta subito avanti (6-10) grazie alla diagonale vincente di Marzolla, che trasforma in oro un ottimo recupero difensivo di Prosperi. I biancorossi faticano tanto in fase offensiva e, dopo due errori consecutivi, scivolano a -6 (9-15). I timidi tentativi di rimonta di Petruzzelli e compagni non impensieriscono i salentini che, trascinati da Ciupa e Marzolla, si involano verso la conquista del primo game (17-24). È l’errore in battuta di Ferenciac a chiudere i conti (18-25). Casarano è avanti al PalaFlorio (0-1).
È rabbiosa la reazione dei biancorossi al ritorno in campo: il bolide di Ferenciac in battuta ed il grande muro di Deserio su Cianciotta valgono il momentaneo 10-7. A seguire il break di quattro punti messo a segno dagli ospiti ristabilisce l’equilibrio nel set (11-11). Giunti nel momento clou della contesa, la Leo Shoes cambia marcia con Matani (15-18) e prende il largo con il solito Cianciotta (17-22, invasione a muro biancorossa). Il secondo game è compromesso (19-24): Fanizza serve Ciupa che, con astuzia ed esperienza, mette fine alle ostilità sul 20-25. Casarano sigla così il doppio vantaggio nel computo set (0-2)
Il copione del match non cambia: il muro di Marzolla e l’ace di Peluso mandano in onda il +5 rossoblu (7-12). Coach Spinelli corre ai ripari, inserendo Parisi in cabina di regia. Il Gruppo Stamplast M2G Green prova a rifarsi sotto con il tandem Wojcik-Ferenciac (11-14) ma sbatte nuovamente contro Matani e compagni (11-16). La Leo Shoes non si ferma più. I ragazzi di coach Licchelli giocano sul velluto, vanno regolarmente a segno con Ciupa ed Ulisse (13-21) e strappano l’intero bottino in palio nel derby dopo un errore in fase di ricostruzione nella metà campo biancorossa (15-25).
IL TABELLINO DEL MATCH
GRUPPO STAMPLAST M2G GREEN BARI 0-3 LEO SHOES CASARANO
(18-25, 20-25, 15-25)
GRUPPO STAMPLAST M2G GREEN BARI:  Martinelli 3, Petruzzelli V. 6, Ferenciac 5, Wojcik 13, Persoglia 3, Deserio 7, Rinaldi (L) pos 77%, Parisi, Paoletti, Ciavarella 1, Ciccolella, Petruzzelli F., Giorgio, Marrone (L2).
All. Beppe Spinelli – vice all. Francesco Valente
Note: errori al servizio 6, aces 3, ricezione pos 59% – prf 41%, attacco 34%, muri vincenti 7.
LEO SHOES CASARANO: Fanizza 1, Marzolla 15, Cianciotta 13, Ciupa 12, Matani 7, Peluso 3, Prosperi Turri (L1) pos 50%, Urso (L2), Moschese, Floris, Guadagnini , Rampazzo, Ulisse 2.
All. Fabrizio Licchelli – vice all. Fabio Cozzetto.
Note: errori al servizio 8, aces 4, ricezione pos 65% – prf  31%, attacco 49%, muri vincenti 5.
Arbitri: Mariano Gasparri e Giuseppina Stellato
Durata set: 29’, 33’,  25’.
credit foto e notizia M2g green bari

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.