post

RUGBY C / TIGRI BARI SFIDA DRAGHI BAT A BARLETTA PER SOGNARE ANCORA

Domenica di campionato per i ragazzi del Tigri Rugby Bari che oggi pomeriggio – al campo comunale “Simeone” di Barletta (start ore 13.30) – faranno visita ai padroni di casa dei Draghi Bat per la sesta e penultima giornata di andata del campionato regionale di serie C.

I biancorossi del capoluogo si presentano all’appuntamento dopo aver inanellato ben cinque vittorie consecutive nelle precedenti giornate. Ruolino di marcia inarrestabile valso il primato in classifica ad una tappa dal termine della fase ascendente della regular season che segnerà un primo primo di arrivo domenica 12 dicembre (ore 14.30) per il match interno contro il Corato.

Questi i convocati da Vincenzo Scarano per l’appuntamento di questo primo pomeriggio contro la squadra federiciana: Arbues, Bellifemine, Castiello, Castro, Dall’occo, Ferruccio, Genchi, Giaquinto, Lisco, Martellotta, Mastrorosa, Minichino, Napoletano, Pacello, Pastore, Portincasa, Rizzi, A. Scarano, Sebastiani, Stellato, Veronico, Zurlo. All. V. Scarano.

post

VOLLEY, ALL’AMATORI BARI IL DERBY CONTRO L’ASEM

CityModa Amatori Bari corsara nel derby del capoluogo pugliese contro Asem. Le ragazze di mister Cassano si aggiudicano per 3-1 la sfida della quinta di C femminile al Palasport di Carbonara.

Orfane i primi set del capitano Ivona, in campo si alternano Pesare e Accettura in posto 4 con l’opposta Capriati in gran spolvero a trascinare l’attacco di casa.
Primo set al cardiopalma con l’Amatori che si impone per 28/26. Secondo set ad appannaggio dell’Asem di mister Girgenti che trova nella propria regista De Vincenzo l’ “attaccante” più esperta.
Terzo set alla pari e deciso al rush finale con Capriati a bombardare da prima e seconda linea e le compagni che piano piano tornano a mettere ordine in campo. Quarto set senza storia con Ivona e De Angelis subito in campo a dare man forte a Francklin, Amoruso e Capriati.
Esordio nel finale del 4 set per il secondo libero Marleny Lorusso classe 2003.

Notizia e foto Amatori volley Bari

post

TUTTI DI CORSA…VERSO IL PRIMO DUATHLON DELL’EPIFANIA

Tutti di corsa…verso la prima edizione del “Duathlon dell’Epifania”. Il Comitato Regionale Sport Puglia – con in testa il numero uno Roberto Maizza – e l’Associazione Sportiva Dilettantistica Acquamarina Palese del presidente Antonio Cicciomessere stanno lavorando in queste ore per organizzare il primo duathlon dell’Epifania (official partner Decathlon Italia), manifestazione sportiva rivolta a tutti gli sportivi baresi e pugliesi in calendario nella mattinata del prossimo 6 gennaio 2022 dalle ore 7.30 alle 13.

Il duathlon è uno sport individuale che consiste nella somma di una frazione iniziale di corsa, seguita da una frazione di ciclismo, e si conclude con un’ulteriore frazione di corsa. Il format è simile a quello di una gara di triathlon senza soluzione di continuità tra le tre frazioni.
“Speriamo che in molti si uniscano a noi per questa memorabile giornata fatta di spirito di squadra e di valori”, si legge sulla locandina pubblicata nelle scorse ore dagli organizzatori.
Per info sulle modalità di iscrizione e partecipazione è possibile contattate il numero telefonico 3711357900 e i riferimenti social dell’Acquamarina Palese (mail [email protected] ed il sito internet acquamarinapalese.it) oppure i recapiti del Crsp al numero 3286417284, alla mail [email protected] e il sito ufficiale www. comitatoregionalesportpuglia.eu

post

VOLLEY / AMATORI BARI, I SUCCESSI DEL WEEKEND

Amatori Volley Bari col botto per i risultati dello scorso fine settimana.

Ad aprire le danze, le ragazze della serie C si impongono sul campo di Cerignola aggiudicandosi il derby del quarto turno sulle padrone di casa della Brio Lingerie Pallavolo Cerignola con il risultato finale di 3 a 2.

Sconfitta invece nel terzo turno per i ragazzi della D maschile a Sammichele. Stop riscattato dall’esordio vincente dell’Under 17 maschile: 3-0 sui cugini della Carbonara Volley.

Bene anche le ragazze dell’Under 16 che fanno proprio il derby cittadino contro le Volley Eagles con il punteggio di 3 a 0.

Foto e notizia Amatori volley Bari

post

SABATO A BARI IL PROGETTO “GASP” SUI GIOCHI DI STRADA

Meeting internazionale al PalaCarrassi con partner europei da Spagna, Slovenia e Palermo
Il cielo sopra di sé, invece di una consolle davanti, corde e gessetti al posto dei joystick. È uno degli obiettivi di GASP, “Game Activities for Sport Promotion”, progetto europeo mirato alla riscoperta di antichi giochi di strada ed alla promozione dell’attività sportiva all’aria aperta.
Sabato mattina a Bari, al PalaCarrassi di via Turati, a partire dalle 9, l’incontro internazionale a cura di Asd Margherita Sport e Vita di Margherita di Savoia con i partner europei del progetto Università di Murcia per la Spagna e Trend Prima per la Slovenia e l’altro partner italiano Cus Palermo.
E proprio in omaggio alla tradizione siciliana saranno riproposti otto giochi tipici della tradizione ludica dell’isola che vedranno per protagonisti 10 ragazzi ed i loro genitori, fra un po’ di teoria e tanta pratica. Giochi più conosciuti come “rubabandiera”, “tiro alla fune” e “ammucciaredda”, una sorta di “nascondino”, ma anche “strummula”, “campana”, “a mazza”, “boccia su strada”, “acchiana u patri cu tutti i so figghi”. Espressioni dialettali che rimandano a un piccolo mondo antico di giochi sempre meno diffusi ma non per questo degni di riconsiderazione, per l’importanza crescente di uno stile di vita sano abbinato a momenti di condivisione e convivialità.
Un evento organizzato in collaborazione con Pink Sport Time Bari: «Il progetto Gasp punta a far riemergere – spiega Spartaco Grieco, project manager di Margherita Sport è Vita – tradizioni che fanno parte del patrimonio immateriale dell’Unione Europea, richiamando l’attenzione sull’importanza di star bene insieme attraverso la pratica di attività ludica all’aria aperta. Un’occasione di riflessione ma anche di curiosità per quanti si cimenteranno in questi giochi storici ed immortali».

post

CANOTTAGGIO / CC BARION, PIOGGIA D’ORO AL GRAN FONDO IN FRIULI

Pioggia d’oro in casa Circolo Canottieri Barion dalla Regata Nazionale di Gran Fondo di canottaggio andata in scena nei giorni scorsi a San Giorgio di Nogaro. In Friuli, il circolo barese di molo San Nicola ha trionfato nel quattro di coppia Cadetti grazie all’equipaggio formato da Pasquale Tamborrino, Leonardo Bellomo, Carlo Barbone ed Antonio Schirone, tutti 14enni. I vincitori hanno percorso i 6000 metri del percorso in 22:37:00, poco più di un secondo di differenza da Mestre seconda classificata e quasi dieci da Armida che ha chiuso il podio.

Nella stessa sede si sono disputati anche i Campionati Italiani di Fondo che hanno visto Alessandra Quaranta, 15 anni, e Giuseppe Bellomo, 18, vicinissimi alla zona medaglia nelle rispettive categorie: quarto posto per entrambi nel singolo, la prima fra le Ragazze ed il secondo, ex aequo, fra gli Junior. Buoni anche i riscontri da parte degli altri due singolisti in gara, la 18enne Ilaria Bovio quinta fra gli Junior ed il 22enne Luigi Dolce ottavo fra i Pesi Leggeri.

Un bilancio che può decisamente soddisfare il Circolo Canottieri Barion, vista anche la partecipazione di circa 650 atleti ripartiti su 346 equipaggi, a testimoniare una concorrenza davvero agguerrita: “Torniamo a Bari con un successo importante – osserva il direttore sportivo Carlo Quaranta – ed una serie di buoni piazzamenti che certificano ormai l’abitudine dei nostri ragazzi di esprimersi con continuità a livello nazionale. Adesso puntiamo a coronare in bellezza la stagione con l’ultimo appuntamento di Sabaudia dove il 5 dicembre si disputerà il Campionato Italiano di Gran Fondo di quattro di coppia ed otto”.

post

RUGBY / TIGRI BARI, 10 RUGGITI A TREPUZZI E PRIMATO SOTTO CHIAVE

Vittoria sudata ma meritata per le Tigri del Rugby Bari che si aggiudicano il derby della quinta giornata di C in casa del Trepuzzi per 10 a 7. Successo che consolida il Bari primo in classifica seguito dalla compagine salentina Bros.
Partita brutta, bloccata. Le squadre si sono temute e rispettate ma la partita è stata arida di mete (1 a 1). Passa in vantaggio il Trepuzzi che buca sulla linea dei tre quarti segnando la prima e unica meta dei salentini realizzando il calcio piazzato (7 a 0).
Ci si aspettava un Bari traboccante, dopo la vittoria in 13 contro 15 contro il Bros, ma la buona organizzazione salentina e la coriacità dei giovani trepuzzini hanno limitato la sconfitta.
Bari sceso in campo per tournover con molti giovani che hanno comunque ben figurato. Di Sebastiani la meta del risultato finale 7 a 10 e del solito Stellato la punzione che aveva ridotto lo svantaggio. Resta il rammarico per i salentini, per le numerosi defezioni avvenute questa estate che hanno visto migrare molti atleti nella nuova squadra dei Bros.
Il Bari, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, ha indossato un nastro rosso al polso destro.

Le dichiarazioni di mister Scarano: “Formazione rivisitata rispetto al Quindici solito, con ampio spazio dato ai giocatori con meno minuti giocati. Squadra avversaria con più grinta e grande voglia di metterci in difficoltà. E così è stato.
Vittoria comunque meritata , fonti di gioco, touche e mischia ordinata in dominio assoluto. Ci è mancato l’ultimo passaggio.
Queste vittorie sofferte fanno la differenza, il gruppo è coeso e concentrato per centrare l’obiettivo dei playoff”.

Notizia e foto Tigri Rugby Bari

post

JUDO / IL BARESE DE TULLIO ARGENTO AGLI ITALIANI JUNIORES

Sorrisi e podio per il Judo Team Iacovazzi che torna da Ostia con il secondo posto di Giuseppe De Tullio. Al Palapellicone, l’atleta del sodalizio valenzanese conquista la medaglia d’argento nella categoria meno 60 chili al campionato italiano Juniores 2021. Buona la prova per Paolo Parise, fermato al secondo turno al suo primo campionato italiano.

Medaglia d’argento anche sul collo della Cadetta Ilaria Finestrone, vice campionessa italiana Junior Under 21 nella categoria -48 chili.

Bronzo, quindi, per Alessia Giordano nella categoria più 78 chili.

post

BASKET / CUS BARI, COLPO IN RIMONTA SUL BRINDISI

Nella quarta giornata del campionato regionale serie C Silver, vittoria di peso per il Cus Bari del basket maschile che supera l’Armeni Assi Basket Brindisi col risultato di 95-88.

Cus Bari che ha avuto la necessità di carburare nella fase iniziale del match. Il parziale del primo quarto è stato infatti di 17-25. Poi il grande recupero dei padroni di casa che hanno chiuso il secondo quarto col risultato di 47-44. Ancora in vantaggio per tutta la terza frazione terminata col punteggio di 75-68 sino al definitivo 95-88.

 

post

PALLANUOTO IN FESTA: LA WATERPOLO BARI RIPESCATA IN B

Lo sport barese e tutta la pallanuoto del capoluogo pugliese brindano per la notizia fresca di giornata giunta direttamente dalla Fin: la Waterpolo Bari è stata ripescata nella serie B maschile a seguito di domanda avanzata dalla società biancorossa lo scorso settembre.

Una notizia meravigliosa per tutto l’ambiente Wp Bari che per la prossima stagione si affiderà all’esperienza di mister Paolo Baiardini. La squadra è stata inserita nel girone 3 insieme ad altre 9 formazioni per lo più lucane, campane e abruzzesi.