post

BASKET / DOMENICA A BARI LA JR.NBA U13 CHAMPIONSHIP CON IL DRAFT EVENT

Anche la Puglia sulla giostra di Jr.NBA FIP U13 Championship, il torneo in stile NBA riservato alle società partecipanti ai campionati under 13. Domenica prossima alle 9 il battesimo ufficiale al PalaCarrassi di Bari con il Draft Event, con il sorteggio di abbinamento delle squadre alle franchigie NBA. L’evento si concluderà con la consegna delle mitiche canotte NBA, che saranno le divise da gioco del campionato under 13 per l’intera manifestazione. Novanta le squadre pugliesi al via, 77 maschili e 13 femminili, con la partecipazione di oltre 1000 fra ragazzi e ragazze. Puglia in gara con la Basilicata in U13 maschile e con Abruzzo, Molise e Marche in U13 femminile.

«Non vediamo l’ora di cominciare – spiega Francesco Damiani, presidente Fip Puglia – Abbiamo aderito con soddisfazione a Jr.NBA FIP U13 Championship, sapendo quanto interesse e spirito di emulazione susciti fra i giovanissimi. Già nelle scorse stagioni la Puglia è stata fra le prime regioni ad aderire ad iniziative simili, lavorando con le scuole e riscuotendo gradimento e consensi. Sarà l’occasione per valorizzare ulteriormente i campionati under 13 che in questa stagione hanno registrato un picco di iscrizioni, soprattutto in ambito femminile».

Sono numeri impressionanti quelli del primo anno dell’accordo che unisce – prima volta a livello mondiale – la National Basketball Association ad una Federazione cestistica nazionale in un progetto di così ampia portata: 13 regioni, 16 leghe, 476 squadre, 5800 fra giocatori e giocatrici, 700 arbitri in età giovanile.

Al termine delle Leghe regionali e interregionali, le vincenti di ciascuna Lega (12 squadre maschili e 4 squadre femminili) si qualificheranno per il Final Event (9-11 giugno 2023, sede da confermare) dove giocheranno per l’ambito Anello Jr. NBA. Proprio come nella famosissima lega americana che accende la passione di tutti gli appassionati di pallacanestro.

fonte fip puglia

post

BASKET / UNDER BARESI A GONFIE VELE

Under baresi del basket a gonfie vele grazie ai successi negli ultimi turni ufficiali delle formazioni giovanili targate Cus Bari.

La nota social del club: “Doppietta delle nostre U17 oggi pomeriggio. Contemporaneamente la Silver e l’Eccellenza si impongono rispettivamente in casa contro Putignano e in trasferta a Matera. Le due vittorie di oggi seguono a ruota quella della 19 di lunedì”.

Fonte Cus Bari

post

BASKET / BARI ABBRACCIA L’ALL STAR GAME DI C FEMMINILE

All Star Game e tanto altro. Un’intera giornata dedicata al basket femminile: è quanto ha in serbo il Comitato Fip Puglia per domenica prossima 15 gennaio, al PalaCarrassi di Bari. Da mattina a sera un centinaio di cestiste di ogni età si alterneranno sul campo dell’impianto di via Turati. Prima gli allenamenti giovanili con la partecipazione del responsabile Nazionali Giovanili Femminili Giovanni Lucchesi, quindi una festa minibasket a far da apripista all’All Star Game di C femminile, il clou della giornata più rosa dell’intera stagione cestistica. Un evento, quest’ultimo, che si inserisce nell’iniziativa “Allénati contro la violenza”, la campagna di comunicazione della Regione Puglia contro la violenza sulle donne.
«Ci tenevamo – osserva il presidente Fip Puglia Francesco Damiani – ad aprire il 2023 con una domenica tutta al femminile. Con cinque campionati giovanili ed un torneo senior molto equilibrato, quella in corso è la vera stagione di ripartenza per il basket rosa della nostra regione. Sta tornando l’entusiasmo e Fip Puglia vuole alimentarlo con eventi come quelli del PalaCarrassi, che uniscono grandi e piccine».
Dalle 9 alle 13 spazio agli allenamenti delle selezioni 2008 e 2009, alla presenza di coach Lucchesi. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 17, l’open day di minibasket per le classi 2011 e 2012. La lunga domenica barese si concluderà alle 18 con l’All Star Game del campionato di C: di fronte Puglia Nord e Puglia Sud, pronte a sfidarsi anche nell’immancabile gara di tiri da tre nell’intervallo.
Folta la rappresentanza per ciascuna delle sette società partecipanti: Alessandra Ciminelli, Claudia De Bartolomeo, Morena De Pace, Erika Martelli per Dinamo Taranto, Anna Pia Acconciaioco, Miriam Maldera e Giorgia Uniti per New Juve Trani, Grazia Giuranna, Sara Perrone, Chiara Spagnolo ed Angelica Stabile per La Scuola di Basket Lecce, Roberta Baldassarri, Maria D’Ambrosio e Benedetta Mazzone per Marlu Bari, Federica Leo, Asia Ruggiero, Luna Saponaro e Roberta Spagnolo per Mens Sana Mesagne, Annarita Araneo, Carlotta D’Alessandro e Laura La Sorsa per Pink Sport Time Bari, Marialuisa Bitetti, Alice Petrone e Giada Maria Picca per Talos Ruvo, oltre ai rispettivi allenatori. «Replicheremo – osserva il consigliere Fip Puglia Stefania Scaramuzzi – il tipico format americano, con tanto di assegnazione del titolo di Mvp. Sarà il degno coronamento di una bellissima giornata».

Fonte Fip

post

SERIE C FEMMINILE FIP PUGLIA / COLPO ESTERNO PINK BARI

Colpo esterno per la squadra femminile Pink Bari del basket di C.

La squadra barese del Presidente Aldini si sblocca anche in trasferta guadagnando due preziosi punti al cospetto dell’armata leccese guidata dall’esperto Felice Rizzo.
L’ambiente barese sapeva che non sarebbe stata una partita facile e il campo ne ha dato prova, lo dimostrano, tra l’altro, i 6 punti in classifica conquistati dalle salentine nei primi tre impegni di campionato.
Le padrone di case scendono in campo con Bolognese, Giancane (cap.), Giuranna, Spagnolo, Stabile. Coach Palagiano, privo di Pastore e Danese, schiera un quintetto esperto formato da Araneo, La Sorsa (cap.), D’Alessandro, Gatta, Volpe. Sin dall’inizio entrambe le squadre sfoggiano un buon gioco, pur non concretizzando a pieno le occasioni create. Per le Pink è D’Alessandro a suonare la carica con canestri dalla media e dalla lunga distanza, per lei una delle migliori partite sin qui disputate; mentre nell’altra metà campo Giuranna mostra subito eccellenti qualità. Coach Rizzo e coach Palagiano devono fare a meno, rispettivamente, di Giancane e Volpe per una critica situazione falli. Il primo quarto si conclude 8-12 per le ospiti.
La seconda frazione di gioco vede una maggior precisione da parte delle leccesi, che vanno a canestro con Stabile, Spagnolo e Giuranna, e degli ottimi contropiedi Pink condotti da Pisicchio e La Sorsa. Con Volpe in panchina, coach Palagiano si affida a Maggiulli che risponde egregiamente lottando in difesa e in attacco e conquistando dei rimbalzi fondamentali. Le squadre vanno all’intervallo lungo con un punteggio di 21-28 per le baresi.
Al rientro dagli spogliatoi, coach Rizzo rimette in campo Giancane che subito sfoggia grandi abilità nell’uno contro uno, mettendo in grosse difficoltà le biancorosse e trascinando la propria squadra alla rimonta e al vantaggio alla fine del terzo quarto (38-37).
Negli ultimi dieci minuti di gioco, l’ottimo attacco delle leccesi, orchestrato dal play Bolognese, trova il muro difensivo biancorosso, trascinato dalla grinta di D’Alessandro: le Pink riescono ad arginare al meglio le incursioni di Giancane e a ostacolare i tiri delle padrone di casa. I preziosi punti dello zoccolo duro barese (D’Alessandro, La Sorsa, Araneo) riportano le Pink in vantaggio, arrivando alla conclusione del match con il punteggio finale di 43-48 e sbloccando la casella delle partite vinte in trasferta dalle biancorosse.
Da segnalare il bellissimo clima sportivo, sia in campo che sugli spalti, che trova il suo coronamento con il rugbistico “Terzo Tempo”, organizzato dalla LSB Lecce, e che ha visto giocatrici, staff e arbitri riunirsi insieme oltre i 40 minuti di gioco.
Soddisfatta della prestazione la Presidente Pink Patrizia Aldini: “Non era una partita facile, sapevamo benissimo che il Lecce è una delle squadre da battere per le sue individualità, ma soprattutto per il bel gioco di squadra e la partita di oggi lo ha dimostrato. Noi abbiamo avuto una settimana particolare, in cui le ragazze non si sono allenate con continuità. Tuttavia, sono scese in campo tranquille dimostrando di iniziare ad essere consapevoli delle loro ottime qualità. Oggi abbiamo iniziato a intravedere i primi risultati dell’ottimo lavoro che è iniziato quest’estate ed è su quest’onda che dobbiamo continuare. Ringrazio vivamente coach Rizzo e la società di Lecce per la grande ospitalità prima, durante e dopo la partita: è questo lo sport che piace a noi”.
La fine della quarta giornata registra la prima posizione occupata da ben 4 squadre (Taranto, Trani, Lecce, Bari), tutte a 6 punti, seguite da San Pancrazio (4 punti con una partita in meno), Mesagne a 0 punti (con una partita in meno) e Ruvo a 0 punti.
Parziali:
(8-12,13-16,17-9,5-11)
Tabellini:
Apulia Logistics Pink Bari: Difino 1, Araneo 8, Volpe 2, D’Alessandro 15, Coppolecchia 2, La Sorsa 8, Maggiulli 3, Gatta 3, Pisicchio 6, Mangiatordi n.e., Pappagallo n.e..
(All.: F. Palagiano; Prep. R. Fisico: De Tullio)
Villaggio Lamaforca La Scuola di Basket Lecce: Giancane 8, Giordano n.e., Stabile 9, Pezzuto 3, Spagnolo 5, Bolognese 4, Cenerini n.e., Burke, Giuranna 14, Peccarisi n.e., Garrisi n.e., Perrone.
(All.: F. Rizzo)

Arbitri: Serse (BR), Agresta (BR).

Fonte Pink Bari

post

FIP PUGLIESE, IL 5 DICEMBRE LA FESTA DEL BASKET

Si terrà a Bari lunedì 5 dicembre, alle 18,00, presso Masseria Pietrasole, la Festa del basket regionale, a cura del Comitato Fip Puglia. Sarà presente il consigliere nazionale Fip Margaret Gonnella.
Torna così l’appuntamento annuale del comitato regionale dedicato alle società pugliesi e agli addetti ai lavori. Nell’occasione saranno premiate le squadre vincitrici dei campionati senior della stagione 21-22. «La tradizionale Festa del Basket – spiega il presidente regionale Francesco Damiani – è un modo per ritrovarci, darsi la carica per la stagione appena cominciata ma anche per offrire il giusto riconoscimento alle eccellenze dell’anno sportivo trascorso. Per tutte le vincitrici dei campionati giovanili la premiazione è avvenuta sul campo ma anche le società che si sono aggiudicate i tornei senior meritano il plauso del comitato. La Festa del Basket sarà l’occasione migliore per dare loro la giusta vetrina, a coronamento delle loro promozioni nella categoria superiore, frutto di tanto impegno e programmazione».
Spazio alle squadre vincitrici degli ultimi campionati senior ma non solo. L’appuntamento di lunedì 5 dicembre sarà anche l’occasione per festeggiare gli arbitri pugliesi promossi nelle ultime due stagioni. Nel programma della serata è prevista anche la cerimonia del premio “Gemma Conti”, che come ogni anno sarà assegnato dal tecnico Tonio Amatulli ad una promettente under 17 di Puglia, nel ricordo della giocatrice di Cras Taranto e Bari prematuramente scomparsa nel 2004.

Fonte fip Puglia

post

BASKET, SERIE C FEMMINILE: PINK BARI, ALTRO COLPO IN CASA

Non c’è due senza tre: anche questa volta decisivi gli ultimi istanti di partita. Il match svoltosi lo scorso sabato, tra le mura del PalaCarrassi di Bari, tra Pink Bari e Dinamo Taranto, conferma le impressioni degli addetti ai lavori: il campionato di Serie C femminile (2022/2023) sarà conteso da tutte le squadre partecipanti.
Si è consumato nel pomeriggio di sabato 26.11.2022 un match cestisticamente sentito, considerata la presenza dello storico allenatore tarantino sulla panchina biancorossa e la voglia di vittoria di entrambe le squadre.
La Dinamo Taranto, guidata da coach Orlando, scende in campo con un quintetto solido ed esperto: Viesti, Ciminelli, Palmisano, Cascione, De Pace. Coach Palagiano risponde stravolgendo il quintetto iniziale: alle solite Araneo, D’Alessandro, Gatta, si aggiungono Coppolecchia e Difino. Ed è proprio quest’ultima che sblocca il tabellone Pink con un canestro dalla lunga distanza. Il primo quarto attesta un grande equilibrio, la squadra barese va a canestro con 6 giocatrici diverse (Difino, Gatta, D’Alessandro, Pisicchio, Coppolecchia, Pastore) prendendo le distanze di 5 punti, ma Taranto non tarda a rispondere grazie alle realizzazioni di Viesti e Ciminelli e i primi 10’ di gioco si chiudono 16-15 per le padrone di casa.
Nel secondo quarto il film è lo stesso, ma sono le protagoniste a cambiare: Araneo insacca due triple consecutive, Palmisano non perdona dalla lunga e dalla media distanza, facendo sì che la Dinamo chiuda la prima metà di gioco con un vantaggio di 1 punto (26-27).
Al rientro dagli spogliatoi, Taranto aumenta l’intensità difensiva e le percentuali realizzative di tiro dell’Apulia Logistics Pink Bari iniziano a calare. Le giovani Pink non riescono a contenere l’esperienza e la bravura di Ciminelli e Palmisano e così le ospiti realizzano un parziale di 10-15 e il quarto termina 36-42.
Ma si sa, nel basket ogni minuto, ogni secondo, ogni palla giocata e difesa è fondamentale. E sono gli ultimi 5 minuti di gioco a dimostrarlo. Taranto inizia a sbagliare anche da sotto canestro e i tentativi di Ciminelli dalla lunga distanza non vanno a buon fine; nell’altra metà campo, nonostante l’infortunio di D’Alessandro, le padrone di casa continuano a crederci e i canestri di capitan La Sorsa accendono l’entusiasmo del folto pubblico barese che va in visibilio grazie ai 2 punti del sorpasso di Danese e alle preziose giocate sotto le plance tra Simona Gatta e Benny Volpe. Quest’ultima dimostra una freddezza glaciale nel realizzare i 4 punti finali che assicurano il vantaggio Pink e danno la vittoria alla squadra del Presidente Aldini (53-51)
Una partita emozionante con una bella cornice di pubblico. La squadra tarantina ha dimostrato di essere in lizza per il titolo finale, le baresi confermano una panchina lunga e dinamica, dove ognuna può essere essenziale nei momenti cruciali di gioco. Da segnalare l’ottima prestazione di Simona Gatta, che si è distinta non solo per gli 8 punti, bensì per la forte presenza difensiva. Ottime anche le risposte di Difino, Coppolecchia e Danese, che non hanno tradito la fiducia di coach Palagiano e coach Angelilli e che hanno dato grinta e sicurezza al gioco barese.
Qui le parole di coach Palagiano: “È stata una partita avvincente, molto combattuta. Sicuramente il pubblico numeroso si sarà divertito. Siamo contenti di aver vinto e di aver dimostrato grande carattere e grande voglia di non mollare. Queste sono due squadre che possono sicuramente ambire a un campionato diverso dalla Serie C. Per me è stata, chiaramente, una partita speciale e quindi l’emozione è stata tanta. Sono contento di questa vittoria e della reazione della mia squadra nei momenti difficili. Dedico questo risultato alle ragazze e alla società che mi ha accolto benissimo e che mi ha ridato grande voglia ed entusiasmo”.

Parziali:
(16-15,10-12,10-15,17-9)
Tabellini:
Apulia Logistics Pink Bari: Difino 3, Danese 2, Araneo 8, Volpe 8, Pastore 2, D’Alessandro 6, Coppolecchia 1, La Sorsa 9, Maggiulli, Gatta 8, Pisicchio 6, Pappagallo.
(All.: Palagiano; Vice All.: Angelilli; Prep. Fisico: De Tullio)

Nuovi Orizzonti Dinamo Taranto: Viesti 5, De Nitto, De Pace 13, Catapano, Minotti, Palmisano 12, Gobbi, Ciminelli 15, Galleggiante, Cimmino, Cascione, Martelli 3,Molino 3.
All. Orlando.

Fonte Pink Bari

post

BASKET / ESORDIO OK DELLA PINK BARI NELLA C FEMMINILE

Esordio in C con vittoria al cardiopalma per la Pink Bari del basket femminile.

Una partita decisa nei secondi finali di gioco, in una bellissima cornice di pubblico: è questo l’esito finale della prima gara del campionato di Serie C femminile tra Apulia Logistics Pink Bari e Calzaturificio F.lli Lotti Trani.
A smuovere la prima retina del PalaCarrassi di Bari è la squadra ospite tranese con i due punti di Giorgia Uniti, ma le padrone di casa della Pink non si fanno attendere e battezzano la partita con due triple consecutive, rispettivamente di D’Alessandro e di Araneo. Il quintetto barese schierato da coach Palagiano (Araneo, D’Alessandro, Pisicchio, Gatta e Volpe) produce buon gioco ma con una bassa percentuale di realizzazione vedendo il primo quarto chiudersi sul 13-14 per Trani.
Il secondo quarto il folto pubblico barese si infiamma con le triple di Araneo e con i canestri di Gatta. La compagine tranese risponde sfruttando la dinamicità di D. Caputo, forte in difesa e incisiva in attacco, e si porta all’intervallo lungo conservando il +1 del primo quarto (27-28).
Al rientro in campo le ragazze tranesi di coach Delli Carri migliorano ulteriormente la circolazione di palla, arrivando a ottime conclusioni di tiro grazie all’esperta conduzione di gioco della play argentina Gietz e si portano sul + 4 alla chiusura della terza frazione (38-42).
Nell’ultimo quarto le baresi sono più determinate in difesa: aumentano l’intensità e si fanno sentire sotto le plance. In attacco risultano preziosi i canestri biancorossi di Coppolecchia, Pisicchio e Pastore, canestri che permettono di rimanere aggrappati alla partita e conservare un distacco minimo dalle avversarie. Ma la partita si decide negli ultimi 90 secondi di gioco con una magica tripla di Araneo, che porta la squadra di coach Palagiano a -1, e con il canestro del sorpasso e della vittoria a 15” dalla fine di Benny Volpe che decreta la prima vittoria della Pink Bari in questo campionato (51-50).
Un match equilibrato che ha visto da una parte Trani disputare una partita di buon livello, nonostante fosse priva di una dei suoi punti di forza, e dall’altra Bari coraggiosa e caparbia.
Qui le parole del coach barese: “Sono tanti gli spunti che questa partita ha offerto. Sicuramente Trani sarà una delle squadre da battere in questo campionato, è un gruppo che è cresciuto insieme e che quest’anno si avvale di due innesti importantissimi. Le mie ragazze hanno dimostrato che non mollano e che sono capaci di lottare fino alla fine. C’è tanto da lavorare e da perfezionare, a livello individuale e di squadra, ma siamo contentissimi di questi primi due punti in classifica”

Tabellini
APULIA LOGISTICS PINK BARI
M. Difino, C. Danese, C. Mangiatordi, A. Araneo 17, B. Volpe 4, M. Pastore 2, C. D’Alessandro 7, V. Coppolecchia 7, L. La Sorsa 2, C. Maggiulli, S. Gatta 6, M. Pisicchio 6.
CALZATURIFICIO F.LLI LOTTI
S. Caputo, S. Annoscia 5, P. Rinaldi, M.F. Gietz 13, M. Maldera, F. Lenzu, G. Uniti 15, D. Caputo 15, P. Amorese 2.

Fonte Pink Bari

post

BASKET / AL VIA LA STAGIONE DELLA PINK: SERIE C E CAMPIONATI GIOVANILI

Sabato 12 novembre 2022, alle ore 19:15, presso il PalaCarrassi di Bari, inizia ufficialmente il campionato di Serie C femminile 2022/2023 delle giovani biancorosse del Presidente Patrizia Aldini.
È stata un’estate di cambiamenti che ha visto, prima di tutto, l’arrivo dell’head coach Fabio Palagiano – da sempre stimato dalla società barese – che vanta un’ampia conoscenza e una lunga esperienza di livello nazionale nel mondo della palla a spicchi femminile. Questa novità segna l’inizio di un nuovo progetto per la Pink, finalizzato all’ottenimento di buoni risultati nel breve termine e, soprattutto, alla crescita di tutti i settori sia a livello regionale che nazionale nel lungo termine.
La società del Presidente Aldini, alla sua ventiduesima stagione sportiva, ha da sempre fatto leva sul minibasket, grazie al prezioso lavoro di Nicola Ferrante (coordinatore minibasket) e Piergiuseppe Deserio (responsabile minibasket), e sulla crescita del settore giovanile home made e quest’anno, a supporto di ciò, ha lanciato l’iniziativa della Scuola di Fondamentali di Basket, a cura di coach Palagiano. Lo staff tecnico Pink è completato dal giovane ma esperto Daniele Angelilli (assistant coach della prima squadra e coach dell’under 19), da Pietro Mastrototaro (coach under 13 e under 14), Roberta De Tullio (preparatrice fisica) e Alessandro Ravelli (preparatore fisico).
L’entusiasmo è alle stelle e in casa Pink c’è tanta adrenalina per questa nuova avventura. Il roster di serie C a disposizione dello staff tecnico biancorosso vede importantissime conferme e innesti fondamentali per provare a fare qualcosa in più rispetto alla scorsa stagione. Ecco le confermate: Laura La Sorsa (capitano), Carlotta D’Alessandro, Benny Volpe, Viviana Coppolecchia, Claudia Mangiatordi, Marta Difino, Chiara Danese, Milly Pietrarossa, Claudia Maggiulli. Tra gli arrivi è doveroso citare prima di tutto il dolce ritorno del play Annarita Araneo e dell’ala Monica Pastore, a cui si aggiungono le new entry Manuela Pisicchio (guardia) e Simona Gatta (centro). La squadra è integrata dal grande supporto delle giovanissime Rebecca Pappagallo, Federica Insalata, Adriana Natale, Sara Petruzzi, Elisabeth De Toma, Matilde Pappagallo, Chiara Tavolaro, Karol Volpicella (ferma ai box per infortunio al ginocchio). La ciliegina sulla torta sarà il rientro in campo del play Giorgia Giorgino, operatasi al crociato lo scorso settembre, ma già in fibrillazione per aggregarsi alla squadra.
Il mese di novembre vede anche l’inizio dei campionati giovanili e la Pink, come ogni anno, si è iscritta a tutte le competizioni FIP Puglia: under 13, under 14, under 15, under 17, under 19.
Non è solo il basket a caratterizzare lo spirito Pink, è necessario menzionare la partecipazione della società e delle ragazze all’interno dei progetti europei sportivi (Erasmus+ Sport) grazie alla collaborazione con l’APS ASD Margherita Sport e Vita; tali progetti si sposano con i principi della società barese: rispetto, women empowerment e promozione dello sport come mezzo per l’inclusione e il benessere.
La cornice è ottima per iniziare, quindi, con i migliori propositi. Appuntamento sabato 12 novembre (ore 19:15, PalaCarrassi) per la prima palla a due del campionato di serie C FIP Puglia delle biancorosse: Apulia Logistics Pink Bari vs Calzaturificio Lotti Trani.

Fonte Pink Sport Time Bari

post

BASKET / UNDER 17 CUSSINA, ESORDIO NO A MOLFETTA

Esordio con sconfitta per l’ Under 17 del Cus Bari nel campionato di Eccellenza di basket.

I ragazzi baresi si arrendono
66-61 nel debutto contro Molfetta Ballers. Una prima di campionato emozionante per i cussini, quasi tutti alla prima esperienza in un campionato di Eccellenza. “Nel corso della partita – si legge nella nota social della società – abbiamo assistito a giocate importanti e buone indicazioni sulle grandi capacità di ogni ragazzo che ha messo piede in campo.
Complimenti per la vittoria agli avversari, da oggi ritorniamo in palestra con ancora più consapevolezza di dover lavorare e crescere”.
Questi i parziali: 7-11, 14-16, 28-15, 12-24.

Le marcature: Nobelli 4, Amissah 6, Balakhadze 3, Amato 13, Ranieri 12, Tridenti 2, De Giglio 15, Labellarte 1, Vernich 5.

Notizia e foto Cus Bari

post

BASKET, ITALIA ANCORA SUL TETTO DEL MONDO GRAZIE AI CAMPIONI CON SINDROME DI DOWN

Italia campione del mondo. È successo poche ore fa grazie agli atleti del basket con la sindrome di Down.
La Nazionale di basket con sindrome di Down, battendo in finale l’Ungheria a Funchal, ha infatti trionfato ai Mondiali per la terza volta nella storia. Col risultato di 36-12 in finale arriva quindi il 3° titolo mondiale per una squadra di cui l’Italia può essere orgogliosa. Complimenti ai campioni.

Foto Fisdir