post

BASKET / MOLFETTA NEL GIRONE D: ECCO LE AVVERSARIE DELLA B

La Pavimaro Pallacanestro Molfetta prenderà ufficialmente parte al girone D del campionato di serie B nazionale.
Il girone sarà composto da squadre Pugliesi, Campane, Siciliane, Laziali e Calabresi, nello specifico da
Puglia: Pavimaro Pallacanestro Molfetta, lions basket bisceglie, talos basket ruvo, cus jonico basket e mo basket.
Campania: a.s.forio basket, Del.Fes, Avellino, partenope santantimo, virtus arechi salerno e virtus pozzuoli.
Sicilia: cestistica torrenovese, virtus ragusabasket e fortitudo agrigento.
Lazio: formia basketball e virtus cassino.
Calabria: pallacanestro viola.

La data di inizio del campionato è confermata per il 3 ottobre.

Notizia e foto Pallacanestro Molfetta

post

BASKET / COLPO PAVIMARO MOLFETTA: ECCO IL COLOSSO INFANTE

Un colosso per la Pavimaro Pallacanestro Molfetta. Si tratta di Francesco Infante, pivot classe ’92 di origini foggiane che si lega al club molfettese per due anni.

Pivot di 204 centimetri, il nuovo acquisto biancorosso vanta esperienze nel settore giovanile della sua città prima di passare al Basket Corato dal 2009 al 2012 e al  Cus Bari. L’approdo a Molfetta arriva dopo tre anni in B con la Luiss Roma, formazione universitaria giunta alla semifinale playoff.

Nel corso della sua carriera ha anche indossato le maglie Roseto, Recanati e Forlì nel campionato di LegaDue  e Bakery Piacenza in serie B per due stagioni dal  2014 al 2016.

Con l’arrivo di Infante, la Pavimaro Pallacanestro Molfetta mette a segno un autentico colpo di mercato, grazie al lavoro del general manager Scardigno a diretto contatto con il procuratore dell’atleta (Enzo Garsia) che lo ha convinto a firmare a Molfetta strappandolo alla concorrenza di diverse squadre. coach Gesmundo potrà  così contare su uno dei migliori lunghi dell’intero campionato di B.

notizia e foto Pavimaro Molfetta

post

BASKET / ERASMUS E SPORT, DA BARI PROGETTO AL FEMMINILE

Parte martedì 13 luglio dal PalaCarrassi di Bari – ore 9.30 – il meeting sul primo progetto europeo per incentivare il ruolo femminile nel basket. “Empowering Women in Basketball / #EWB” è il progetto che rientra nel programma Erasmus+ Sport – Azione Small Collaborative e vede tra i protagonisti il full partner italiano Asd Margherita Sport e Vita guidato dall’esperto progettista europeo Spartaco Grieco.

Nell’occasione saranno accolti i rispettivi full partner di Croazia e Slovenia. E sarà l’ASD Pink Sport Time, associate partner italiano del progetto, a fare gli onori di casa al PalaCarrassi, con la preziosa collaborazione della dirigente Stefania Scaramuzzi.
L’incontro si svolgerà per l’intera mattinata, fino alle 13, e vedrà la partecipazione di Margaret Gonnella, consigliera nazionale della Federazione Italiana Pallacanestro, e di Francesco Damiani, presidente regionale FIP Puglia, alla presenza di tutti gli attori del basket femminile: allenatrici, arbitri, dirigenti, atlete di oggi e di ieri.
Il progetto ha una durata di 18 mesi e prevede tre incontri: all’appuntamento pugliese seguiranno quelli in Slovenia e Croazia. Il meeting di Bari offrirà l’occasione per presentare i dati raccolti finora su scala territoriale e nazionale sulla presenza e sul ruolo femminile nelle quattro differenti vesti cestistiche: giocatrici, allenatrici, arbitre e dirigenti.
“Lo sport – sottolinea Spartaco Grieco – rappresenta il miglior veicolo di coinvolgimento su qualsiasi tema, e lo dimostrano i risultati che la Asd Margherita Sport e Vita da anni raggiunge a livello internazionale, attraverso il finanziamento di molti progetti europei. Questa volta ci riproviamo con il progetto EWB, fondamentale per migliorare lo status del basket femminile nella nostra regione che ha potenzialità spesso inespresse”.
Accanto a Margherita Sport e Vita ci sarà Pink Bari, che da sempre ha declinato lo sport al femminile: “È un onore – dice Stefania Scaramuzzi – partecipare attivamente a questo progetto europeo di Erasmus+ Sport, per l’opportunità di sensibilizzare all’importanza dello sport, alla parità di genere e all’empowerment femminile, e di individuare le migliori pratiche a livello territoriale, nazionale e internazionale”.

post

BASKET / MOLFETTA, COLPO TASSONE DAL VIGEVANO

La Pavimaro Pallacanestro Molfetta comunica di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione con Maurizio Tassone, che vestirà la maglia biancorossa nel campionato di Serie B.

Nato a Torino il 23 Novembre 1990, 192 cm di statura, Tassone è una guardia proveniente da Vigevano con cui ha disputato il campionato di Serie B, chiuso in quarta posizione con 10 punti e 3 assist di media a partita.

Tassone è cresciuto nelle giovanili del Cus Torino, prima di disputare i campionati di Serie B con Pavia e Pallacanestro Moncallieri; poi la grande occasione di indossare la maglia di Cantù in Serie A, con la quale nella stagione 2018/2019 gioca minuti importanti e colleziona diverse presenze nel quintetto base nel massimo campionato italiano.

La guardia piemontese torna in Puglia dopo l’esperienza con la maglia del Basket Corato: “ Torno in Puglia con un bel ricordo e con grande entusiasmo; ho avuto modo di lavorare con il Coach in passato e lo ringrazio per questo ulteriore attestato di stima e fiducia.
Le parole di stima e rispetto che molte persone di questa società hanno avuto nei miei confronti mi hanno convinto a portare a termine la trattativa in tempi brevi”.

Fortemente voluto da coach Gesmundo che ha lavorato a stretto contatto con il general manager Leonardo Scardigno, con l’arrivo di Tassone la Pavimaro Molfetta si assicura un giocatore di assoluto valore che si è presentato così al pubblico molfettese:” Il mio obiettivo, in ogni realtà dove sono stato, è sempre stato quello di provare a fare ciò che più serve alla squadra. Questo mi ha portato a diventare un giocatore adattabile a più ruoli e situazioni, mi piace coinvolgere i compagni e proverò a farlo sin dalle prime battute”.

Notizia e foto Pavimaro Molfetta

post

BASKET / ANDREA EPIFANI, PRIMO RINFORZO IN CASA MOLFETTA

Andrea Epifani è il primo rinforzo in casa della Pavimaro Pallacanestro Molfetta. A comunicarlo è la società molfettesa con una nota ufficiale.

Epifani, nato ad Ostuni il 3/2/2001, è un playmaker di 185 cm che ha disputato l’ultima stagione in serie B con la maglia del Basket Giulianova, ottenendo la salvezza diretta nel girone C.
Il nuovo playmaker biancorosso muove i primi passi nelle giovanili di Ostuni, prima di trasferirsi a Brindisi e concludere il settore giovanile a Treviso, proprio a Treviso nella stagione 2018/19 conquista la promozione dalla Lega Due in Serie A; prima di disputare il campionato successivo in doppio tesseramento tra Pallacanestro Mantovana in A2 e Basket Sustinente in C Gold, dove mette a segno sedici punti di media. “ Innanzitutto – le parole del giocatore ostunese – rivolgo un caloroso abbraccio a tutti i tifosi del Molfetta. Sono un giocatore molto giovane ed ambizioso, in campo sono un playmaker è quello che preferisco fare è attaccare il canestro per poter mettere i miei compagni di squadra nelle migliori condizioni di segnare. In difesa cerco di alzare il più possibile l’intensità e mettere grande pressione”.

Fortemente voluto da Coach Gesmundo, Epifani non ha avuto dubbi a scegliere la squadra biancorossa per la prossima stagione: ”Conoscevo già coach Gesmundo perché ho fatto i primi anni di giovanili in Puglia ed ho avuto modo di conoscerlo. La sua presenza è stata uno dei motivi principali per cui ho deciso di firmare a Molfetta, poi anche perché parlando con la società ho sentito grande fiducia nei miei confronti e voglia di fare bene con tutta la squadra. E poi, finalmente, dopo diversi anni potrò essere vicino a casa e alla mia famiglia”.

notizia e foto Pavimaro Molfetta

post

SABATO 19 / AL PARCO DUE GIUGNO, SFIDA DI “SPORT A CIELO APERTO” TRA MUNICIPI BARESI

Sabato 19 giugno, ore 9.30. Questa la data cerchiata di rosso per l’appuntamento che si svolgerà al Parco “Due Giugno” di Bari per una mattinata di “Sport a cielo aperto”. E’ il programma del faccia a faccia tra le rappresentative del Primo e Secondo Municipio del capoluogo pugliese che si esibiranno in una competizione di basket. Nel contesto della giornata, si svolgeranno delle esibizioni di yoga, atletica e taekwondo.

Primo Municipio chiama e Secondo Municipio risponde. In particolare, scenderanno in campo i ragazzi dell’Asd Anastasis Bari 1985 contro gli atleti dell’Angiulli Bari e del Pala Carrassi. Una ripartenza dello sport, quindi, fortemente voluta da Roberto Maizza e da tutto lo staff del comitato del dipartimento dello sport della Città Metropolitana. “Questa iniziativa – dicono gli organizzatori – motiverà i ragazzi e noi tutti a rivivere gli spazi di aggregazione”.

post

BASKET B MASCHILE / FASE 2: MOLFETTA FERMATA A POZZUOLI, MA IL QUOZIENTE CANESTRI E’ OK

Stop in trasferta per la Pavimaro Pallacanestro Molfetta. I baresi della pallanuoto maschile di B si fermano in quel di Pozzuoli perdendo 76-68 al termine di una partita iniziata male per i biancorossi poi ripresa e decisa negli ultimi minuti di gioco.

Coach Carolillo inizia la partita con Dell’Uomo, Mazic, Gambarota, Bini e Visentin. L’avvio di partita è favorevole ai padroni di casa che con i canestri di Gueye e Mehmedoviq si portano in vantaggio 16-0 costringendo la panchina molfettese a chiamare time-out. Al rientro in campo, Gambarota e Dell’Uomo accorciano le distanze con il primo quarto che si chiude sul 20-11.
Nel secondo periodo, Pozzuoli prova a scappare di nuovo nel punteggio con la tripla di Forte (30-17) ma i biancorossi reagiscono e con Calisi, Visentin e Serino si rifanno sotto e vanno all’intervallo lungo  sul 34-28.
Inizio di terzo quarto di nuovo favorevole a Pozzuoli con Gueye e Bordi (39-28), ma la Pavimaro Molfetta torna in partita con Bini e Visentin (39-37). I biancorossi trovano il primo vantaggio di serata sul 45-46 ma le triple di Savoldelli e Balic permettono alla squadra di coach Gentile di andare all’ultimo mini riposo avanti 56-51, dopo il canestro sulla sirena di Serino.
Negli ultimi dieci minuti di gioco Calisi e la tripla di De Ninno riportano Molfetta avanti (57-58), ma Savoldelli e Gaye riportano i padroni di casa avanti (64-60). Pozzuoli arriva anche sul più nove con Gueye ma due triple di Mazic riaprono la partita (69-66) e a poco più di un minuto dalla fine Calisi sbaglia la tripla del pareggio e Balic e Savoldelli chiudono la partita.

Nonostante la sconfitta, la Pavimaro Pallacanestro Molfetta mantiene un ampio vantaggio nel quoziente canestri nei confronti di Pozzuoli. Dato che significa salvezza diretta senza passare dai playout. Prossimo impegno per i biancorossi domenica alle ore 18.00 al Pala Poli contro Salerno.

fonte notizia e foto Ufficio Stampa Pavimaro Molfetta

post

BASKET B MASCHILE / PAVIMARO MOLFETTA IN TRASFERTA A POZZUOLI. START ALLE 18

Tra meno di un’ora la Pavimaro Pallacanestro Molfetta giocherà sul campo della Virtus Pozzuoli (start alle 18) per la seconda giornata della seconda fase di B maschile.

La formazione biancorossa è reduce dalla sconfitta interna con Cassino ed è alla ricerca di punti per blindare la salvezza senza disputare i play-out. Dall’altra parte, nell’ultima settimana il Pozzuoli ha vinto in casa contro Catanzaro e perso sul parquet di Reggio Calabria e con dodici punti si trova in dodicesima posizione.

La squadra guidata da coach Mariano Gentile può contare in cabina di regia sul capitano Savoldelli, 14 punti di media. Le guardie in quintetto sono  Bordi e Caresta. Mentre sotto canestro completano il quintetto Gaye e Mavric. Sesto uomo per i campani Amar Balic, oltre 12 punti di media. Pronti a dare il loro contributo Forte e l’under Mehmedoviq, oltre i più esperti Gueye e Kuschev.

Dirigeranno l’incontro Ugolini Edoardo di Forlì e Bertolucci Nicolò di Pesaro. Sarà possibile seguire la diretta dell’incontro su LNP Pass al costo di 3.45€.

fonte notizia e foto Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

post

BASKET / B MASCHILE: MOLFETTA OGGI RECUPERO A ROMA

Turno infrasettimanale per la Pavimaro Pallacanestro Molfetta che oggi, 7 aprile alle ore 18.30, affronta in trasferta la Luiss Roma nel recupero della prima giornata della seconda fase del campionato di Serie B.

La gara, inizialmente in programma per sabato 20 marzo, era stata rinviata a causa di alcune positività al Covid nella formazione capitolina. I biancorossi arrivano all’impegno dopo aver conquistato due importanti successi nella seconda fase contro Sant’Antimo e Avellino che hanno proiettato la squadra di Coach Carolillo in settima posizione a quota sedici punti. Dall’altra parte, la Luiss con dodici gare giocate e dodici punti era in piena corsa playoff al momento dell’interruzione.

La squadra allenata da Andrea Paccariè può contare in cabina di regia su Marco Pasqualin. Attenzione all’esperienza degli esterni Sanna e Tredici, rispettivamente 10 e 7 punti di media, e al miglior realizzatore della squadra il lungo Francesco Infante. Pronti a dare il loro contributo dalla panchina, il playmaker d’Argenzio, le guardie Murri e Bonaccorso e i due lunghi Martino e Gellera.

Dirigeranno l’incontro i Scarfò Giuseppe di Palmi e Riggio Samuele di Siderno. La gara si disputerà  a porte chiuse ma sarà possibile seguire la diretta su LNP Pass al costo di 3.45€.

Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

post

BASKET / PROGETTO ESPORTS, IN CAMPO LE PUGLIESI

Ora tocca alle squadre di Puglia. Le società della regione ci metteranno il nome, in “FIP Puglia e-League”, seconda tappa del progetto e-Sports. Già, perché nel nuovo torneo si gioca per le rispettive società di appartenenza, cercando di portarne il logo il più in alto possibile. Si comincia lunedì 12 aprile: prima fase fino al 18, playoff dal 19 al 22 e final four 23 e 24 aprile. Le iscrizioni sono aperte fino a sabato 10 aprile.

Un altro evento gratuito organizzato da ONElabMilano e Top Players con il patrocinio di FIP Puglia ed un partner nuovo di zecca, Basketball Store, specializzato in abbigliamento da pallacanestro, che metterà a disposizione un riconoscimento per i primi tre classificati. Per la società vincitrice di “FIP Puglia e-League” anche cinque palloni per il basket 5 contro 5. Fra le novità del torneo, la ripartizione dei partecipanti su criteri territoriali, oltre la previsione di un “canale Discord” su cui i giocatori riceveranno ogni comunicazione utile e di un “link Tournament” per seguire le fasi del torneo.
«Il coinvolgimento – osserva Francesco Damiani, presidente Fip Puglia – non potrà che aumentare. Da un lato l’ingresso ufficiale delle società con le denominazioni che tutti conosciamo, dall’altro il maggior appeal delle prime posizioni che rimandano al basket giocato, cui tutti noi vorremmo ritornare pienamente, ad ogni livello».

Una nuova sfida riservata ai tesserati delle società pugliesi, dopo gli incoraggianti numeri di “FIP Puglia e-Basket Opening”: 21 giocatori, 11 giorni di gara, quasi 50 partite giocate, più di 10 partite trasmesse in streaming, oltre 500 spettatori. Ora si punta a sempre maggior interesse da parte degli appassionati, in un progetto che per tutto l’anno arricchirà l’offerta di pallacanestro tradizionale, a colpi di sfide su piattaforma NBA2K21 con PlayStation4.

Fonte notizia e foto Fip Puglia