post

BASKET / CAMBIA IL FORMAT DEL CAMPIONATO DI SERIE B

Cambia il format del campionato di serie B maschile di basket. Questa la decisione presa nelle scorse ore dalla Lega Nazionale Pallacanestro in accordo con la FIP e con le società partecipanti, visto il peggioramento nelle ultime settimane del Covid 19 e per favorire gli spostamenti per le gare.
Nella fattispecie dei team baresi, la Pavimaro Pallacanestro Molfetta è stata inserita nel gruppo D2 con Bisceglie, Ruvo, Taranto, Nardò, Catanzaro e Reggio Calabria. Nelle ultime ore è arrivata la rinuncia e il ritiro dal torneo del Matera. I biancorossi del Molfetta affronteranno nella prima fase tutte le altre formazioni in gare di andata e ritorno.
Al termine della prima fase le squadre incrociano quelle dell’altro mini girone da otto squadre D1 composto da Rieti, Roma, Cassino, Formia, Avellino, Pozzuoli, Sant’Antimo e Salerno. In una fase ad orologio con gare di sola andata, quattro in trasferta e quattro in casa.
Al termine di questa seconda fase da ventidue gare complessive verrà stilata la classifica del Girone D. Le prime otto accedono ai playoff promozione per la Lega2. Le classificate dal nono al dodicesimo posto sono salve. Dal dodicesimo al quindicesimo posto disputano i playout da cui uscirà una retrocessa. L’ultima in classifica retrocede direttamente.
L’inizio del campionato dovrebbe essere previsto per il 29 Novembre e nelle prossime ore verranno stilati i calendari.

post

BASKET / MOLFETTA: TORNA SERINO, SALUTANO TARTAGLIA E ANGELINI

Gente che va e gente che torna in casa Pavimaro Molfetta. La prima società di pallacanestro di Molfetta riaccoglie infatti Gianluca Serino, giocatore che tornerà a vestire la maglia biancorossa nel campionato di Serie B che sta per partire.

Serino, classe 1993, è cresciuto cestisticamente parlando, a Barletta prima delle esperienze con le maglie di Trani, Val di Ceppo e Ruvo. Arrivato a Molfetta nell’estate del 2018 ha prima guidato la formazione biancorossa alla promozione in Serie C Gold con 18 punti di media, poi nella passata stagione interrotta per il Covid 19 aveva una media di oltre 13 punti a partita con la squadra al primo posto in classifica. In questi due anni con la maglia biancorossa ha saputo far innamorare il pubblico biancorosso con le sue giocate spettacolari. Il lungo barlettano dotato di grande atletismo e di una buona mano dalla media andrà a rinforzare il reparto lunghi della Pavimaro Pallacanestro Molfetta in Serie B.

Serino – fa sapere la società – ha iniziato ad allenarsi con la squadra già da qualche giorno e si è detto entusiasta di indossare nuovamente la maglia biancorossa.

La Pavimaro Pallacanestro Molfetta comunica anche di aver rescisso consensualmente l’accordo contrattuale con l’atleta  Mario Tartaglia. Idem per Federico Angelini. Arrivato a Molfetta la scorsa stagione, il play brindisino ha contribuito a guidare la squadra al primo posto in classifica nel campionato di Serie C Gold, dimostrando sempre grande impegno e serietà.

Fonte notizia e foto Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

post

BASKET SERIE B / MOLFETTA NEL GIRONE D2. IL VIA IL 29 NOVEMBRE A RUVO

Poco fa è stato diramato il calendario del girone D2 di B, nel quale è stata inserita la Pallacanestro Molfetta. Questo l’annuncio della società sul profilo social: “Esordio domenica 29 novembre alle ore 18.00 sul parquet della Talos Basket Ruvo.
I biancorossi giocheranno la prima partita casalinga al Pala Poli la settimana seguente con la Viola Reggio Calabria. In casa Pavimaro Pallacanestro Molfetta è tutto pronto e non vediamo l’ora di cominciare questa nuova avventura”.

Fonte Pallacanestro Molfetta

post

BASKET / MARGARET GONNELLA ENTRA NEL CONSIGLIO FEDERALE FIP

C’è anche la pugliese Margaret Gonnella, 57enne barese, fra i consiglieri nazionali Fip eletti in rappresentanza delle società regionali. Il responso arriva dalla 48esima Assemblea Generale Elettiva che conferma Giovanni Petrucci alla presidenza della Federazione Italiana Pallacanestro per il quadriennio 2021-2024. Insieme a Petrucci, sono eletti il Consiglio Federale e il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.
La notizia dell’elezione di Gonnella, già presidente del Comitato Fip Puglia dal 2003 al 2020, è accolta con soddisfazione dal movimento regionale: “Si tratta di un traguardo davvero meritato – commenta il presidente Fip Puglia, Francesco Damiani – e siamo contenti che sia riconosciuto e premiato il valore di Margaret Gonnella, dopo la lunga esperienza alla guida del comitato regionale. La sua passione e la sua energia rappresenteranno un valore aggiunto anche all’interno del Consiglio Federale, ne siamo certi. Una bellissima notizia per la Puglia del basket, soprattutto in un momento così delicato per la pallacanestro e per lo sport in generale”.
Per la neo consigliera Gonnella si apre così un nuovo capitolo da dirigente sportivo: “Ringrazio per la fiducia le regioni con i propri delegati – le prime parole di Gonnella – . L’elezione del Consiglio Federale è motivo di orgoglio ma anche di grande responsabilità, in questo momento storico. Serviranno consapevolezza ed equilibrio, come mi ha insegnato il mio amico Matteo Marchiori. Un dirigente illuminato, una risorsa per la federazione e per la pallacanestro: ci ha lasciati troppo presto ma rappresenta un esempio per tutti noi. Questa elezione la dedico a lui”.

fonte fip.it

post

FIP PUGLIA / I CAMPIONATI REGIONALI DI BASKET DA GENNAIO 2021

Pubblichiamo la nota ufficiale pervenuta in redazione dal Comitato Pugliese di Basket in merito allo spostamento dei tornei regionali dal primo mese del 2021: “A seguito dell’emanazione del DPCM del 25 ottobre e in considerazione delle prescrizioni ivi contenute – si legge – il Comitato Fip Puglia comunica lo spostamento dell’inizio dei campionati regionali a gennaio 2021. Nei prossimi giorni saranno comunicate le nuove date di inizio e si provvederà alla riformulazione dei calendari”.

fonte Fip Puglia

post

BASKET / PAVIMARO MOLFETTA, LA RESA A RUVO PER SALUTARE LA SUPERCOPPA DEL CENTENARIO

Nell’ultima giornata del Girone R di Supercoppa la Pavimaro Pallacanestro Molfetta viene sconfitta al Pala Poli dalla Talos Basket Ruvo con il punteggio di 71-77, al termine di una partita equilibrata e decisa solo nei minuti finali.

Coach Carolillo inizia la partita con Angelini, De Ninno, Gambarota, Bini e Visentin. Coach Patella risponde con Paulinus, Cantagalli, Markovic, Dincic e De Leone. L’avvio di partita è subito favorevole agli ospiti che con i canestri da fuori di Cantagalli e Markovic si portano in vantaggio 6-21. Molfetta ci prova con Bini, ma il primo quarto si chiude sul 11-25.

Nel secondo periodo i biancorossi aumentano l’intensità difensiva costringendo la formazione ruvese a soli due punti segnati e con l’apporto dalla panchina di Dell’Uomo, Calisi e  Tartaglia ritorna in partita, prima del canestro di Visentin sulla sirena che fissa il punteggio all’intervallo lungo sul 29-27. Nel terzo periodo la partita prosegue sul filo dell’equilibrio. Ai canestri di Visentin e Bini da una parte rispondono Markovic e Dincic dall’altra, con le due squadre che vanno all’ultimo mini riposo in perfetta parità sul 47-47.

Negli ultimi dieci minuti di gioco, Di Salvia e Cantagalli provano l’allungo per Ruvo (53-60). Poi il fallo tecnico a Bini e la successiva espulsione a Coach Carolillo permettono agli ospiti di portarsi sul 53-64. Ma la Pavimaro Molfetta non ci sta e con De Ninno e Gambarota torna fino al meno quattro sul 64-68, ma prima il canestro di De Leone. Poi la precisione di Cantagalli dalla lunetta chiude il match sul 71-77 finale. Si chiude la Supercoppa del Centenario per la Pavimaro Pallacanestro Molfetta, che ora tornerà a preparare l’esordio in campionato del 22 Novembre sul parquet di Catanzaro.

Il tabellino – Pavimaro Molfetta: Sasso, Caniglia, De Ninno 6, Tartaglia 5, Bini 7, Angelini 8, Dell’Uomo 11, Visentin 18, Calisi 2, Mezzina, Gambarota 14. Coach Carolillo, Assistant Coach Azzollini.
Talos Basket Ruvo: Markovic 22, Cantagalli 19, De Leone 10, Dincic 8, Kekovic 7, Di Salvia 6, Simon 5, Paulinus, Ochoa, Zghenti. Coach Patella.

fonte notizia e foto Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

post

BASKET / PAVIMARO MOLFETTA- RUVO, AL VIA LA VENDITA DEI BIGLIETTI

Conto alla rovescia per la terza giornata del gruppo R della Supercoppa del Centenario di pallacanestro. Riflettori puntati su Pavimaro-Molfetta-Talos Basket Ruvo, in programma domenica alle ore 20 al Pala Poli.

Questo il comunicato della società molfettese relativo alle modalità di acquisto dei biglietti: “Sarà possibile acquistare i 200 biglietti messi in vendita per la partita solo ed esclusivamente  in prevendita presso gli uffici del Pala Poli: venerdì dalle 18 alle 20 e Sabato mattina dalle 10 alle 12.

Il costo del biglietto con posto riservato sarà di 5€, per i ragazzi dagli 11 ai 16 anni ridotto a 3€, mentre i bambini sotto gli undici anni ingresso gratuito. Non saranno rilasciati accrediti e consentiti ingressi di favore; le richieste di accrediti stampa, uno per testata giornalistica, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 di Sabato 24 Ottobre all’indirizzo mail [email protected]”.

fonte Pallacanestro Molfetta

 

post

BASKET / SECONDA GIORNATA SUPERCOPPA CENTENARIO: MOLFETTA ESORDIO INTERNO CON SCONFITTA

Nulla di fatto per la Pavimaro Molfetta che nell’esordio al Pala Poli –  secondo turno della Supercoppa del Centenario – viene sconfitta dalla Pallacanestro Nardo’ per 74-83. Non basta una partita ben giocata e decisa solo nei minuti finali.

Coach Carolillo inizia la partita con Angelini, De Ninno, Gambarota, Bini e Visentin. Coach Quarta risponde con Burini, Petrucci, Fontana,  Bjelic e Dip. L’avvio di partita è equilibrato, prima dei canestri di Bjelic e Dip che regalano il più sette agli ospiti (7-14). La reazione dei biancorossi arriva  con i canestri di Bini e la tripla di Calisi per il vantaggio 20-17. Sul finire di quarto il gioco da tre punti di Enihe fissa il punteggio sul 22-23.

A inizio terzo quarto, Bartolozzi riporta i suoi sul 24-31, ma i padroni di casa restano a contatto con De Ninno e le triple di Gambarota e Angelini, con le due squadre che vanno all’intervallo sul  40-44.

Nel terzo periodo, la partita prosegue sul filo dell’equilibrio. Nardò si porta sul più nove (48-57) con Coviello, Petrucci e Dip ma la Pavimaro Molfetta torna in partita con le triple di Bini e Gambarota  e proprio il canestro di Bini sulla sirena fissa il punteggio sul 58-62 all’ultimo mini riposo.

Negli ultimi dieci minuti di gioco due triple consecutive di uno scatenato Bini riportano il punteggio sul 67-68, ma gli ospiti a sei minuti dalla fine mettono a segno il parziale decisivo che chiude il match con i canestri di Fontana e Petrucci (67-76), Molfetta ci prova con la tripla di Visentin ma ormai è troppo tardi il finale al Pala Poli è 74-83 per Nardò.

Prossimo impegno per i biancorossi in Supercoppa, domenica alle ore 20 al Pala Poli contro la Talos Basket Ruvo.

IL TABELLINO:

Pavimaro Pallacanestro Molfetta: Sasso N.E, Caniglia N.E, De Ninno 11, Tartaglia 2, Bini 34, Angelini 3, Dell’Uomo 4, Visentin 8, Calisi 5, Mezzina N.E. Gambarota 7. Coach Carolillo.
Pallacanestro Nardò: Petrucci 13,  Dip 13, Fontana 11, Coviello 10, Bjelic 9, Enihe 9, Bartolozzi 8, Cepic 7, Burini 3, Jankovic,  Tyrtyshnik, Cappelluti. Coach Quarta.

fonte Ufficio Stampa Pallacanestro Molfetta

post

BARI, AL REDENTORE E A SAN SABINO IL BASKET SI GIOCA SUI NUOVI CAMPI GREEN

Bari spalanca gli spazi urbani ai nuovi campi da basket del futuro in gomma riciclata. E’ di queste ore l’inaugurazione di due nuovi campi da basket “green” realizzati con la gomma riciclata dei PFU-Pneumatici Fuori Uso: si potrà così giocare dando una mano all’ambiente. L’intervento è promosso da Ecopneus, la società consortile senza scopo di lucro principale operatore della gestione dei PFU in Italia.

La città di Bari conferma la propria passione per la pallacanestro, dopo aver ospitato – esattamente un anno fa – la Supercoppa 2019 che diede il via alla stagione 2019-20. Un legame che trova conferma anche con l’inaugurazione che ha visto il taglio del nastro di due campi da basket dove sport e ambiente si incontrano, nell’Istituto Salesiano Ss.Mo Redentore e nella Parrocchia di San Sabino.

All’inaugurazione sono intervenuti l’Assessore all’Ambiente e allo Sport del Comune di Bari Pietro Petruzzelli, il Direttore Generale di Ecopneus Giovanni Corbetta, Giorgio Pisano Responsabile Sviluppo Mercati di Ecopneus, il Presidente Regionale FIP-Federazione Italiana Pallacanestro Francesco Damiani, Stefania Scaramuzzi consigliere FIP Puglia, Margaret Gonnella già Presidente FIP Puglia, l’ex capitano della nazionale di basket Giacomo Galanda e alcuni fra i migliori giocatori del ranking del basket 3×3 pugliese.

La particolarità dei due playground è di essere stati realizzati grazie ad oltre 2.000 kg ciascuno di gomma riciclata dai Pneumatici Fuori Uso, un materiale versatile e dalle eccezionali prestazioni che consente di ottenere superfici sportive di altissimo livello e ambientalmente sostenibili. Un’innovazione tecnologica promossa e supportata da Ecopneus per favorire un sempre maggiore impiego della gomma riciclata in quegli impieghi ad alto valore aggiunto – come appunto i campi da basket – dove il suo utilizzo consente di migliorare le performance rispetto alle soluzioni convenzionali e salvaguardare la salute degli atleti, contribuendo inoltre all’economia circolare in Italia.

Questo intervento – dice Petruzzelli – è la prova concreta del valore dell’economia circolare: i due nuovi campi da basket declinano al meglio i principi della sostenibilità ambientale e dello sport in chiave sociale. Sapere che dal recupero degli Pneumatici Fuori Uso possano nascere superfici sportive di straordinaria qualità come quelle che da oggi ospitano le parrocchie di San Sabino e del Redentore, due punti di riferimento importanti per i ragazzi della città, è un fatto che ci fa ben sperare per il futuro’’.

Ci auguriamo che i campi inaugurati quest’oggi siano solo i primi di molti altri che vorremmo nascessero a Bari così come in molte altre città italiane” ha dichiarato Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus. “Oltre ad essere luoghi di aggregazione belli e funzionali, aiutano a trasmettere anche un messaggio positivo, specialmente per le nuove generazioni: il riciclo dei materiali è essenziale per una crescita economica sostenibile e per il bene dell’intera collettività. Anche lo sport, oggi e nel futuro, può infatti essere ambientalmente sostenibile”.

“Ogni nuovo spazio dedicato al basket è motivo di grande soddisfazione, per il movimento regionale” ha dichiarato il Presidente Regionale FIP Francesco Damiani. “In questo caso la soddisfazione è doppia, perché si tratta di campi all’aperto e in contesti che necessitano di spazi aggregativi per la comunità. È una cornice davvero ideale per una disciplina emergente come il 3×3 su cui la Federazione sta investendo risorse ed impegno. Il nostro auspicio è potervi presto organizzare qualcosa di importante”.

Nelle superfici sportive in gomma riciclata Tyrefield per il basket, la gomma viene utilizzata per realizzare il tappetino di base sotto il campo da gioco. Le miscele utilizzate sono progettate per ottenere sia un adeguato assorbimento degli urti che una ottimizzazione del ritorno dell’energia elastica, che conferisce una perfetta risposta alle esigenze biomeccaniche dell’atleta, una riduzione dell’affaticamento muscolare, l’attenuazione dei microtraumi e un miglioramento complessivo della prestazione sportiva.

Il basket è una delle discipline su cui si sta concentrando l’impegno di Ecopneus, con particolare attenzione anche alla declinazione di “strada” ossia il basket 3×3 nato negli anni ’60 negli USA e che l’anno prossimo farà il suo debutto alle Olimpiadi di Tokyo 2021.

Per individuare la migliore superficie possibile per il basket, Ecopneus si è affidata proprio a Giacomo “Gek” Galanda, icona della pallacanestro italiana. Grazie alla sua esperienza ai più alti livelli, e alla collaborazione di altri professionisti come l’esperto internazionale di postura, ergonomia e biomeccanica il Prof. Mauro Testa e alcune aziende specializzate in pavimentazioni in gomma riciclata, è stato possibile individuare, realizzare e infine testare diverse superfici in gomma riciclata, fino a trovare la composizione ideale. Queste pavimentazioni nascono quindi dalla perfetta combinazione di ricerca scientifica, sostenibilità ambientale e di innovazione applicata allo sport. L’obiettivo ambizioso di Ecopneus è quello di diffondere il più possibile un concetto tanto semplice quanto importante: la superficie su cui si gioca è fondamentale sia per la salute dell’atleta che per i risultati sportivi raggiungibili e i campi da gioco in gomma riciclata aiutano gli atleti a giocare meglio e più a lungo, attraverso una soluzione che oltretutto contribuisce anche all’affermazione di una società fondata sul riciclo.

fonte notizia e foto Fip

post

PAVIMARO MOLFETTA DI CORSA VERSO LA B

Tempo si ripresa in casa Pavimaro Molfetta. Dopo oltre sei mesi di stop forzato – fa sapere la società del nordbarese – domani pomeriggio 16 settembre scatta il primo raduno stagionale. Pallacanestro Molfetta pronta quindi a ripartire in vista del prossimo campionato di B (debutto il 15 novembre al Pala Poli contro San’Antimo).

Unico riconfermato rispetto alla passata stagione – si legge nel comunicato ufficiale – è il playmaker Federico Angelini. In estate sono arrivati in biancorosso Gambarota, Bini, Visentin, De Ninno, Dell’Uomo, Calisi, Tartaglia. Aggregati alla prima squadra anche i giovanissimi del settore giovanile dei Molfetta Ballers Totagiancaspro, Mezzina, Kodra, Sasso e Caniglia. Si torna a lavorare agli ordini di Coach Carolillo, del suo staff tecnico e del preparatore atletico Domenico De Gennaro, per preparare al meglio i primi impegni stagionali previsti per il mese di ottobre con la Supercoppa del Centenario, prima dell’esordio nel campionato“.

Nei giorni scorsi tutti gli atleti e lo staff della Pavimaro Pallacanestro Molfetta si sono sottoposti al test sierologico che ha dato esito negativo. Almeno inizialmente, gli allenamenti si terranno a porte chiuse.

FONTE NOTIZIA E FOTO Pallacanestro Molfetta