post

VOLLEY A3 / GIOIA DEL COLLE, DAL LEVERANO ANCHE IL LIBERO ANDREA DI CARLO

È in fase di completamento il roster della Joy Volley Gioia del Colle che, nella stagione 2024/2025, prenderà parte al campionato di pallavolo maschile serie A3 Credem Banca.
L’ultima operazione di mercato chiusa dalla dirigenza gioiese porta alla corte di coach Sandro Passaro il libero Andrea Di Carlo, classe 1999, reduce dall’ultima esperienza in serie B con l’asd Volley Leverano. Cresciuto nella cantera della Materdomini Volley insieme a Peppe Longo e a Piervito Disabato, l’atleta originario di Alberobello affiancherà l’esperto Danilo Rinaldi alla guida della seconda linea biancorossa, in un campionato che conosce bene avendolo già disputato con le maglie della GoEnergy Corigliano-Rossano (stagione 2019/2020) e della Pallavolo Franco Tigano Palmi (nella stagione 2020/2021 e in quella successiva, prima dell’approdo all’asd Revolution Turi, in serie B, avvenuto il 14 gennaio 2022).
Ad impreziosire la sua carriera sono le 85 presenze collezionate in serie A2, dove ha fatto il suo esordio nella stagione 2017/2018 e ha difeso i colori della Materdominivolley.it Castellana Grotte (dal 2017 al 2019) e della Rinascita Volley Lagonegro (nella stagione 2022/2023).

«Sono molto felice di vestire la maglia biancorossa – le prime parole di Andrea Di Carlo -. È un’opportunità incredibile, che non mi sono lasciato sfuggire. Non capita tutti gli anni di entrare a far parte di un gruppo così forte e di competere per obiettivi importanti in una piazza storica del volley che, come tutti sanno, vanta una tifoseria a dir poco fantastica. Sarà bello condividere quest’avventura con Peppe Longo e Piervito Disabato, già miei compagni di squadra nelle giovanili della Materdomini Volley, e comporre il reparto liberi con Danilo Rinaldi, un atleta che ho sempre stimato – confessa ai nostri microfoni -. Sono carico e motivato. Con la mia grinta e il mio carattere, profonderò il massimo impegno per garantire sempre il mio contributo alla squadra. Il sogno è quello di centrare la promozione in A2. Per realizzarlo, dovremo crederci fin dal primo giorno di preparazione, lavorando tanto e costruendo un gruppo affiatato».

Foto: Pagina Facebook Rinascita Volley Lagonegro
notizia joy volley
post

GALLO APPLAUDE ALLA WATERPOLO BARI: GRUPPO MERAVIGLIOSO GUIDATO AL TOP DA BAIARDINI

Sergio Gallo commenta a freddo il fine corsa della Waterpolo Bari all’inseguimento della A2 di pallanuoto maschile. Il dirigente barese, insieme al vice presidente Tau chiamato a “soffrire” a bordo vasca sabato scorso nella finalissima playoff persa 8-9 contro il Napoli Lions, mette un punto alla stagione appena terminata. Si abbassa il sipario, ma il consuntivo resta positivo al di là dell’esito finale: “L’amarezza – dice – è tanta perché non c’è nulla da colpevolizzare ai ragazzi che hanno giocato una partita perfetta. Sono riusciti a tenere anche psicologicamente dopo l’uscita di un perno come Foglio per infortunio. Lo sport è questo. Parliamo di un gruppo meraviglioso che nella vita porterà questo ricordo dell’esperienza meravigliosa vissuta e non la sconfitta. Un ringraziamento particolare va al mister Baiardini. Ha dimostrato quanto il lavoro e la serietà pagano sempre, anche in assenza di una struttura idonea e un avversario con cui confrontarsi quotidianamente. Noi, invece, non abbiamo avuto nessuno se non noi stessi. Questo è stato un gap. Paolo Baiardini è riuscito a colmarlo a prescindere dal risultato finale. C’è da smaltire la delusione e capire quale potrà essere il futuro che, comunque, non potrà più vedere questo gruppo andare a giocare a Santa Maria Capua Vetere. Se non giocheremo a Bari, questo progetto potrebbe finire qui”.

“Ci tenevo a ringraziare la Waterpolo Bari che ha dato la possibilità a tutti questi ragazzi di vivere un’esperienza formativa unica, sul piano sportivo e umano. Grazie per i sacrifici che tutti hanno fatto affinché si potessero superare tutte le difficoltà vissute negli ultimi tre anni. Parlo di Emanuele Merlini, perché senza di lui – in particolare – non saremmo dove siamo”, la chiosa di Sergio Gallo.

post

FINE DEL SOGNO / WATERPOLO BARI SCONFITTA 8-9 DAL NAPOLI LIONS: PARTENOPEI IN A2

Waterpolo Bari-Napoli Lions 8-9

WATERPOLO BARI: Di Modugno, Foglio 1, Corallo 1, D. Lamacchia, De Santis 1, Battista, Auciello, Moretti 2, Di Pasquale, Sifanno 2, A. Lamacchia 1, Cutrignelli, Abbruzzese, Scolletta. All. Baiardini.

NAPOLI LIONS: Milione, Occhillo 2, Santovito 1, Sava, Scottigaliota 1, Miraldi, Riccittello 1, Telescla 2, Ronga, Santamaria, Giannoti, Scalzone 2, Tolal, Tiberio. All. Damiani.

ARBITRO: Iacovelli.

PARZIALI: 1-3; 2-2; 2-2; 3-2.

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) – Ad un passo dal sogno, si infrange la corsa della Waterpolo Bari alla A2. I reds di Paolo Baiardini perdono 8-9 nella finalissima playoff di B contro il Napoli Lions e dicono addio alla promozione. A Santa Maria Capua Vetere – piscina dove i baresi per il terzo anno consecutivo disputano le proprie gare interne vista la perdurante indisponibilità dello Stadio del Nuoto di Bari – i partenopei bissano il successo di mercoledì scorso nella gara due giocata sul neutro di Anzio. Doppia battuta di arresto che vanifica il successo della Waterpolo Bari nel primo faccia a faccia del 1 giugno, seguito – tra l’altro – alla doppia precedente vittoria contro il Cus Palermo.

post

WATERPOLO BARI, TERZA SFIDA AL NAPOLI LIONS PER L’ULTIMO ASSALTO ALLA A2

E’ scattata alle 8.30 di stamattina la missione promozione della Wp Bari, in partenza per la Campania dove è in programma la terza sfida al Napoli Lions per dare l’ultimo assalto alla serie A2. La finalissima playoff di oggi – ore 15 a Santa Maria Capua Vetere – vale come gara tre tra baresi e napoletani. In palio c’è la promozione nel secondo campionato nazionale di pallanuoto maschile. Nel punteggio, squadre in perfetto equilibrio. In gara 1 si sono imposti i reds di Paolo Baiardini. La gara 2 è stata aggiudicata dai partenopei. Dopo otto anni, i biancorossi del presidente Merlini potrebbero tornare in A2.

“Sarà una partita combattuta come le altre – prevede Baiardini -. In gara tre salteranno tante dinamiche sia fisiche che tecniche e tattiche. Per questo, conterà tanto la testa. Napoli Lions ha dalla sua l’esperienza di molti elementi. Noi, invece, metteremo in acqua l’entusiasmo della prima volta. Non c’è una ricetta unica e valevole per tutti i casi. Proveremo a vincere cercando sempre di giocare da squadra mettendo tutta l’attenzione sulle nostre qualità”, le parole di Paolo Baiardini sulle pagine odierne de La Gazzetta del Mezzogiorno.

post

GARA DUE PLAYOFF / WP BARI SCONFITTA 9-7 CONTRO NAPOLI LIONS, ASSALTO A2 RINVIATO ALL’8 GIUGNO

Napoli Lions-Waterpolo Bari 9-7

NAPOLI LIONS: Milione, Occhiello 2, Percuoco 1, Sava, Scorri 1, Miraldi, Riccitiello, Telese 3, Ronga, Santamaria, Giannetti, Scalzone 2, Mola, Tiberio. All. Di Domenico.

WATERPOLO BARI: Di Modugno, Foglio 2, Corallo, D. Lamacchia, De Santis, Battista, Auciello, Moretti, Di Pasquale 2, Sifanno 3, A. Lamacchia, Volpe, Abruzzese, Colletta. All. Baiardini.

ARBITRI: Petrini, Brasiccano.

PARZIALI: 3-4; 3-0; 3-2; 0-1.

ANZIO – Assalto all’A2 rinviato all’8 giugno per la Waterpolo Bari che esce sconfitta dalla gara due per 9-7 al cospetto del Napoli Lions. I partenopei riportano in equilibrio lo stato dei punteggi, avendo perso nel match inaugurale delle finali playoff che i reds si aggiudicarono l’1 giugno ai rigori. La “bella” si giocherà l’8 giugno alle ore 15 a Santa Maria Capua Vetere. Nel conto complessivo, da segnalare le reti baresi di Foglio, Di Pasquale e Sifanno sia in apertura che nel tempo conclusivo. “Non eravamo pronti a fare il salto – ammette mister Baiardini -. I Lions sono stati più cinici a sfruttare tutti i nostri errori. Errori che ci hanno portato a giocare in affanno e provare a recuperare individualmente. Ci siamo disuniti. Non abbiamo reagito bene al black out del 2 tempo. Abbiamo fortunatamente un altra occasione e ci proveremo questo sabato”.

 

post

WATERPOLO BARI AD UN PASSO DALLA A2: OGGI BASTA BATTERE NAPOLI LIONS

Battere Napoli Lions per volare in A2. Questo l’obiettivo odierno della Waterpolo Bari che oggi pomeriggio alle 17.30 sfiderà i partenopei allo Stadio del Nuoto di Anzio. Località capitolina scelta come campo della gara due della finalissima playoff a causa della squalifica della propria piscina. Si riparte dal 12-10 di sabato scorso (gara decisa ai calci di rigore, dopo l’8-8 nei quattro tempi regolamentari).

“La squadra sta bene – fa sapere mister Biardini – e sono tutti convocati ad eccezione dei lunghi degenti al solito. Rispetto alla partita di andata, mi aspetto un ancor più intensa battaglia sportiva. Per i Lions è l’ultima spiaggia. Per noi la possibile apoteosi. Nessuno vorrà mollare un centimetro. Per quel che ci riguarda, abbiamo messo a punto – dopo averle viste col video e commentate – delle situazioni che abbiamo sofferto in gara 1. Cercheremo di essere pronti a cogliere ogni momento a noi favorevole non avendo più timore nell’affrontare qualcosa di molto importante con un avversario decisamente esperto”.

foto waterpolo shots

post

CORSA ALLA A2: LA WATERPOLO BARI SI AGGIUDICA AI RIGORI LA GARA UNO DI PLAYOFF SU NAPOLI LIONS

Col punteggio di 12-10 dopo i rigori, la Waterpolo Bari si aggiudica il primo round della finalissima playoff per la A2 su Napoli Lions. I quattro tempi regolamentari finiscono col punteggio di parità di 8-8. Servono quindi i tiri franchi per decidere la prima squadra vincente della finalissima per salire in A2. Nel conto iniziale, brillano i quattro gol di Foglio e gli altri centri dei fratelli Lamacchia e di De Santis (parziali 1-3, 1-1, 4-2 e 2-2). Ai rigori, segnano Foglio, Lamacchia, Moretti e Sifanno. Ininfluente l’errore di Battista, con i partenopei fermati sul 4-2 definitivo dopo due rigori falliti: “I ragazzi sono riusciti a tenere i nervi saldi nonostante ci siano stati episodi negativi dovuti ad inesperienza ed emotività”, il commento a caldo di mister Bairdini. Appuntamento al 5 giugno per la gara due. In caso di vittoria, i reds torneranno in A2 a distanza di otto anni. Altrimenti, bella in programma il giorno 8.

foto waterpolo shots

post

WATERPOLO BARI, DA OGGI LA SFIDA AL NAPOLI LIONS PER CONQUISTARE LA A2

Serie A2 in vista per la Waterpolo Bari che oggi – ore 15 (piscina di Santa Maria Capua Vetere) affronterà il Napoli Lions per la prima sfida dell’ultima fase di playoff promozione.  Il salto di categoria nella seconda serie nazionale sarà deciso al meglio di tre partite con gara due fissata il 5 giugno (sede da stabilire per squalifica della piscina napoletana) ed eventuale sfida conclusiva dell’8 giugno in caso di parità di punteggio nei due appuntamenti precedenti. “Proveremo ad essere pronti a realizzare questo sogno – le parole di mister Baiardini pubblicate stamattina su La Gazzetta del Mezzogiorno – .   Non abbiamo nulla da perdere, abbiamo già vinto la nostra missione di riportare a Bari l’entusiasmo e la passione per la pallanuoto. Saranno pronti due pullman di tifosi a sostenere i nostri ragazzi. Di una cosa potete essere certi: non molleremo mai e mi aspetto almeno due partite di altissima intensità agonistica”.

post

BAIARDINI E LA WATERPOLO BARI ALLE FINALI PER LA A2: OBIETTIVO IMPENSABILE, COMPLIMENTI AI RAGAZZI

Il giorno dopo il successo di Palermo, sponda CUS, la Waterpolo Bari festeggia l’ accesso alle finalissime playoff per salire nella A2 di pallanuoto maschile.

L’ analisi soddisfatta in casa reds: “I complimenti vanno fatti ai ragazzi che sono riusciti a raggiungere un obiettivo impensabile solo 3 anni fa. Dalla finale playout alla finale playoff. Una cavalcata incredibile. Piena di difficoltà, sacrifici, impegno e volontà costante”, il commento del tecnico Paolo Baiardini.

“Ci aspettavamo una partita impegnativa e fisica – continua il mister – e così è stata ma siamo stati bravi a rimanere concentrati per tutti e 4 i tempi. Da oggi dobbiamo essere con la testa già sulle partite più importanti della stagione e saranno chiaramente le più impegnative sotto tutti i punti di vista. Atletico tecnico tattico e mentale. Non sappiamo ancora chi sarà il nostro avversario ma neanche ci deve interessare. Aspetteremo chiunque cercando di migliorare ancora”.

Gara 1 si giocherà sabato 1 giugno a Santa Maria Capua Vetere contro una fra Napoli Lions e Roma 2020

post

PLAYOFF PALLANUOTO / WATERPOLO BARI, 14-11 AL CUS PALERMO E PRIMO ALLUNGO VERSO LA A2

Con un convincente 14-11 sul Cus Palermo, la Waterpolo Bari si aggiudica la prima gara dei playoff di B per tentare la scalata in A2. Buona la prima per i ragazzi di Paolo Baiardini che dopo l’avvio equilibrato del primo tempo (4-4), allungano il passo nei tempi intermedi (5-4, 2-0) e mantengono il vantaggio accumulato sino al conclusivo 3-3. “Partita ben preparata e controllata – dice soddisfatto il tecnico Paolo Baiardini -. I ragazzi si sono comportati bene e seguito il piano partita. Per ingenuità o sufficienza, abbiamo lasciato purtroppo qualche gol ai ragazzi palermitani. “Dobbiamo correggere immediatamente queste sbavature e già nelle prossime ore ci metteremo al lavoro”. Queste le marcature: Gigi Foglio (3), Davide Lamacchia, Daniele De Santis, Giuseppe Moretti, Francesco Sifanno (2), Daniele Di Pasquale, Andrea Lamacchia, Domenico Scolletta. La gara 2 si giocherà a Palermo martedì 21 maggio alle 20. 45. L’eventuale gara 3 si replicherà a Santa Maria il 25 maggio alle 14.45.