post

PALLANUOTO, CUS BARI CORSARO A POZZUOLI

Cus Bari della pallanuoto corsaro nel match giocato lo scorso fine settimana alla piscina Play off Water Village di Pozzuoli dove, per la nona gara del campionato di pallanuoto maschile serie C – girone 7, la squadra barese ha superato i padroni di casa per 5-8.

Abbiamo giocato una buona partita – ha affermato il tecnico biancorosso Michele Scarpa – siamo stati più brillanti rispetto la precedente sfida. Siamo stati bravi a gestirla sempre dall’inizio alla fine”.

Ancora una volta si sono dimostrati fondamentali i ragazzi under 16. Anche nella vasca di Pozzuoli hanno realizzato delle reti importanti, con un’elevata intensità di gioco, che sono servite al Cus Bari a condurre il gioco senza troppe pressioni. 3 goal sono arrivati su superiorità numerica e bene ha fatto il portiere barese Martino Orsi che ha parato anche un rigore, sui due assegnati alla Play off. Tutta la squadra ha giocato bene, ma di certo l’uomo partita è stato di certo Daniele Di Pasquale con le sue 4 realizzazioni.

Grazie a questa vittoria il Cus Bari si mantiene nel gruppetto delle inseguitrici della Lions Napoli. Questa come la formazione barese ha una partita in meno ed è al comando con 18 punti, a punteggio pieno.

post

PALLANUOTO SERIE C / IL CUS BARI VINCE COL NAPOLI SENZA CONVINCERE

Vince, ma non convince. Il Cus Bari della pallanuoto riesce nell’intento di ottenere una vittoria di rilievo nel match della ottava giornata di C in quel di Noci contro l’Azzurra Napoli (10-8 il risultato finale), ma non convince del tutto.

Il settebello barese conquista i 3 punti ma non gestisce la partita come al solito, andando in difficoltà e tenendo la partita in bilico fino agli ultimi minuti di gioco.

La prestazione di Noci mi lascia con un po’ di rammarico – ha commentato l’allenatore barese Michele Scarpa – perché abbiamo affrontato la partita con un atteggiamento sbagliato, con poca attenzione. Spero sia solo un episodio di passaggio perché fino ad oggi non era mancato un atteggiamento positivo che portasse la gara verso i nostri stili di gioco”.

I parziali della gara sono molto eloquenti: 2-1, 4-2, 2-4 e 2-1. Ancora una volta, partita messa in salvo dagli Under 16 che si dimostrano preziosi. La rete finale è realizzata proprio da uno dei più piccoli, Sassanelli.

I ragazzini sono stati decisivi per conquistare i 3 punti e mantenere il gruppo inseguitore al secondo posto in classifica. Ma già durante gli allenamenti abbiamo lavorato affinché la squadra, in futuro, si approcci in modo convincente al match”.

Con 12 punti il Cus Bari, insieme al Volturno, al Prota Giurleo e alla Play off Pozzuoli, insegue la Ws Napoli Lions a 15. Ma considerando la partita in meno delle formazioni di Bari e Napoli, il campionato del Cus procede bene, nonostante le numerose difficoltà. La partita di sabato 7 maggio contro la squadra di Pozzuoli sarà un banco di prova per verificare la condizione fisica e mentale della squadra.

notizia e foto cus bari

post

PALLANUOTO SERIE C / CUS BARI, SGAMBETTO ALLA CAPOLISTA VOLTURNO

Sgambetto alla capolista Volturno. Questa la bella vittoria della squadra maschile di pallanuoto del Cus Bari che lo scorso fine settimana – nella piscina Volturno di Santa Maria Capua Vetere – si è aggiudicata il match della settima giornata di C – girone 7, superando per 6-5 la prima della classe campana.

La partita è sta combattuta e a tratti sofferta, come indicano i parziali, 0-0 a fine primo tempo e 2-2 allo scadere della seconda parte di gioco. Qualche incertezza in attacco, dove il Cus Bari poteva fare molto di più. Bene, invece, ha fatto la difesa, chiave della vittoria biancorossa, che ben si è adeguata ai cambi tattici di mister Michele Scarpa.

Siamo passati da uno schema di pressing iniziale a una zona – ha spiegato l’allenatore cussino – e la difesa è stata sempre concentrata. In avanti siamo stati spreconi, sbagliando anche 2 rigori. Ma nonostante questi errori, abbiamo conquistato i 3 punti, come volevamo”.

Questa vittoria del Cus Bari assume un’importanza maggiore per il fatto che è stata ottenuta con la squadra attualmente prima in classifica, con 6 gare giocate. La squadra barese, con 3 vittorie e 1 sconfitta, si mantiene con 9 nel gruppo degli inseguitori insieme a WP Napoli Lions, Play Off Pozzuoli, Prota Giurleo e Dream Team Salerno. Questo evidenzia buone qualità in un campionato che la vede penalizzata già in partenza per via delle costanti trasferte di media distanza fuori casa, visto che rientra nl girone della Campania e di piccola distanza in casa, dato che la vasca regolare più vicina è quella di Noci: “Speriamo di continuare su questa strada, perché le prossime partite comporteranno molte incognite e molte difficoltà. Però per il momento siamo sulla strada giusta. Certo c’è molto da migliorare, però i risultati sono dalla parte nostra”.

notizia e foto ufficio stampa Cus Bari

post

PALLANUOTO C MASCHILE / CUS BARI CORSARO SUL SAN PRISCO

Cus Bari della pallanuoto maschile corsara nella piscina amica Otrè di Noci dove – per la sesta gara del campionato di pallanuoto maschile serie C – girone 7 – gli universitari baresi si sono imposti sul Circolo Villani San Prisco per 22-6.

Il settebello cussino, che disputa le partite in casa nella piscina di Noci per l’altezza regolamentare necessaria della vasca, ha giocato una buona gara nella quale è riuscita a gestire il risultato, portato a proprio vantaggio già dai primi minuti di gioco. In vasca non sono entrati alcuni titolari, sostituiti dagli under 16, che hanno ancora una volta contribuito ad ottenere dei punti preziosi.

Per noi – ha affermato l’allenatore cussino Michele Scarpa – è andata molto bene. Abbiamo messo le cose in chiaro già dal primo tempo, con un parziale di 8-0. Poi siamo stati bravi a gestire la partita senza accelerare. L’unico momento di sbandamento lo abbiamo avuto verso la fine del secondo tempo, poi rientrato già nei primi minuti del terzo”. La squadra barese sta dimostrando di essere in ottima forma, con la vittoria di due partite consecutive, in un girone complesso, che la vede sempre impegnata in lunghe trasferte in Campania, oltre a giocare a Noci quelle casalinghe per via della vasca regolamentare, unica in Puglia oltre a quella di Taranto. “Sono molto soddisfatto della squadra. Ora cercheremo di continuare su questa strada per ottenere i risultati desiderati, approfittando della sosta pasquale per cercare di recuperare i titolari infortunati”.

post

WATERPOLO BARI, STOP CON CN SALERNO MA A TESTA ALTA

Ancora una sconfitta, ma a testa alta, per la Waterpolo Bari che nella nona giornata del campionato maschile di B si arrende 10-8 al Circolo Nautico Salerno.

I reds di Baiardini si difendono quasi ad armi pari sfoderando la migliore prestazione sin qui disputata in regular season. Seconda vittoria consecutiva in casa invece per il Circolo Nautico di mister Grieco. Nel conto, una partita fisica, maschia, ricca di contatti e spezzettata per i tanti falli di gioco. Alla fine la spuntano gli uomini in calottina bianca anche grazie ad una grande prestazione dei suoi uomini di esperienza, Carmine Esposito su tutti.

“Nel secondo parziale – si legge su stiletv.it – il CNS sembrava in pieno controllo del match, salvo poi subire il ritorno dei ragazzi in calottina nera che si sono rifatti sotto. Nell’ultimo quarto una difesa solida e la stanchezza degli avversari hanno permesso di conquistare i tre punti alla squadra di casa”.

La Waterpolo, che dovrà anche recuperare la sfida rinviata la settimana scorsa col San Mauro (data da stabilire) ha zero punti in classifica e giocherà sabato prossimo alle 17 in casa del Club Aquatico Pescara.

Il tabellino del match:

Circolo Nautico Salerno-Bari 10-8 (parziali:  1-1, 4-1, 3-5, 2-1)

Circolo Nautico Salerno: Vettone, Di Somma, Piccolo, G. Esposito 2, Pasca 2, C. Esposito 4, Sicignano, Santoro, Cucciniello, De Rosa 2, Baviera, Costa, Giarletta.

Bari: Di Modugno, Greco, Simone 1, Lamacchia D., De Santis 2, Battista, Bellino, Moretti, Cafagno, Sifanno 4, Lamacchia A., Armenise 1, Corallo.

foto Waterpolo Bari

post

BARI, PISCINE COMUNALI: APPROVATO IL BANDO DI RIQUALIFICAZIONE

Buone notizie per le piscine comunali dello Stadio del nuoto di Bari. Come annunciato pubblicamente dall’assessore allo sport del comune, Pietro Petruzzelli, In questi giorni è stato approvato il documento preliminare del concorso di progettazione per la riqualificazione delle piscine comunali: “Un primo ma importante passo di un percorso lungo e articolato – le parole di Petruzzelli – che porterà non solo un nuovo aspetto all’intera area dello stadio del nuoto ma che rende più vicina la riqualificazione- e quindi il riutilizzo- della vasca olimpionica di 50 metri posizionata all’esterno. La chiusura di questa vasca ha notevolmente ridotto la possibilità a tanti atleti ed agonisti di allenarsi ma anche a tanti appassionati o semplici avventori di godersi qualche ora in piscina durante l’estate”.

La strada è ancora lunga, ma almeno inizia a muoversi qualcosa: “Di questo – dice Petruzzelli – voglio ringraziare anche i gestori delle piscine per i tanti suggerimenti dati al fine di rendere l’impianto più efficiente e in linea con gli standard qualitativi delle più importanti strutture natatorie”.

post

PALLANUOTO / WP BARI SCONFITTA 5-9 DALLA CESPORT ITALIA

Ancora una sconfitta per la Waterpolo Bari che – nella giornata numero sette del campionato di serie B maschile (di fatto, erò, il terzo atto ufficiale della stagione) incappa nella terza battuta d’arresto consecutiva arrendendosi in quel di Santa Maria Capua Vetere alla Cesport Italia. Scontro salvezza che sorride ai partenopei di mister Gagliotta vittoriosi col risultato finale di 9-5 (1-2, 2-2, 2-4 e 0-1 i parziali). Di fronte alla gioventù barese, ha la meglio l’esperienza dei napoletani trascinati da Fermiano, Dario e Alessandro Esposito e Torti. Per il Bari a segno Bellino, Moretti, Lamacchia, Sifanno e Corallo.

Nulla di fatto, invece, per i reds baresi allenati da Paolo Baiardini, fermi al palo con zero punti in classifica ed in attesa del testa coda in programma sabato 5 marzo contro la capolista San Mauro.

Questa la formazione della Waterpolo Bari: Di Modugno, Greco, Simone, D. Lamacchia, De Santis, Battista, Bellino, Moretti, Cafagno, Sifanno, A. Lamacchia, Armenise, Corallo. All. Baiardini.

post

PALLANUOTO / WATERPOLO BARI, DA SALERNO LA SECONDA SCONFITTA CONSECUTIVA

Seconda partita ufficiale in B maschile e seconda sconfitta per la Waterpolo Bari. I biancorossi di Paolo Baiardini – già reduci dallo stop del 12 febbraio per 10-15 contro il Pescara – si sono arresi ieri col punteggio di 11-6 in casa dell’Arechi Salerno. Sabato 26 febbraio, alle 16, possibilità di riscatto nella sfida casalinga contro i napoletani della Cesport Italia.

La rosa della Waterpolo Bari: Giocatori – Battista Alessandro – Difensore 1999 Capitano, Di Modugno Michele – Portiere 2004 V. Capitano, Lacitignola Enrico – Centrovasca 1998, Bellino Luca – Centrovasca 2001, Lamacchia Davide – Attaccante 2003, Corallo Francesco – Centroboa 2003, Cafagno Vito – Centroboa 2003, Baldacci Giuseppe – Attaccante Mancino 2003, De Santis Daniele – Attaccante mancino 2004, Simone Michele – Difensore 2004, Armenise Adriano – Attaccante 2004, Greco Nicolò – Centrovasca 2004, Cianciaruso Francesco – Centroboa 2004, Lamacchia Andrea – Attaccante 2005, Scolletta Domenico – Difensore 2005
Mastromarco Giuseppe – Centrovasca 2005, Sifanno Francesco – Attaccante 2006, Moretti Giuseppe – Difensore 2007.

Staff: Baiardini Paolo – Allenatore, Carnimeo Andrea – Allenatore in 2^, Merlini Luigi – Accompagnatore, Tau Giovanni – Dirigente
Gallo Sergio – Dirigente, Annibaldis Giacomo – Dirigente, Merlini Emanuele – Presidente.

LA CLASSIFICA: Arechi, Basilicata Nuoto 6; San Mauro, Ischia, Pescara, Aquatico Pescara 3; Aquademia, Cesport, 4×4 Salerno, Waterpolo Bari 0.

post

PALLANUOTO / I REDS BARESI BAIARDINI E SIFANNO AL COLLEGIALE GIOVANILE AZZURRO

C’è anche una fetta di Waterpolo Bari al prossimo collegiale della nazionale giovanile dì pallanuoto rivolto ai pallanuotisti nati nel 2006. La notizia è giunta nella sede della società biancorossa nelle scorse ore e chiama in causa il nuovo allenatore Paolo Baiardini ed il giovane talento Francesco Sifanno. Il mister e l’atleta dovranno trovarsi a Santa Maria Capua Vetere dal 3 al 6 gennaio 2022. Baiardini – condottiero scelto dai reds per la prossima avventura nella serie B maschile – sarà in Campania come assistente tecnico insieme al tecnico federale Massimo Tafuro, all’altro assistente Daniele Cianfriglia e al medico Giuseppe Mercone. Sifanno dovrà rappresentare i colori di Bari e della Puglia al cospetto di altri ventuno atleti provenienti da tutta Italia. “Noi siamo fieri e certi del nostro impegno e questi sono i risultati”, il commento sulla pagina social dello Stadio del Nuoto e della Waterpolo Bari.
foto e notizia Stadio del Nuoto Bari
post

PALLANUOTO / AL CUS BARI IL TORNEO ROMANO UNDER 16

Giovani cussini della pallanuoto barese in avanscoperta nel recente torneo capitolino andato in scena al Supreme Sport Center di Roma per la “Pallanuoto sotto l’albero”, appuntamento di waterpolo maschile Under16. I ragazzi del Cus Bari si aggiudicano il primo posto per la felicità dei tecnici Daniele Di Pasquale e Martino Orsi.

È stata una competizione di livello alto – le parole Di Pasquale – che ci è servita molto perché avevamo bisogno non solo di giocare ma anche di vincere. Perché la vittoria aumenta nei ragazzi la consapevolezza che quello che stiamo facendo è fatto bene”.

Il torneo si è svolto in due fasi, una prima a girone e una seconda a eliminazione diretta. In gara c’erano l’Acquatempra Certaldo, la Castelli  Romani, il CUS  Bari, il Dream Sport Scandicci, l’Italica  SSD, Libertas Roma Eur, la Roman Sport City e la W&H Stadium Terni. La formazione barese è arrivata prima battendo in finale la Libertas Roma Eur per 6-3 e ha ottenuto anche il riconoscimento del miglior giocatore con il centro boa Simone De Marzo: “Le partite della fase a girone non sono state particolarmente difficili. Ho apprezzato l’atteggiamento dei miei ragazzi per l’approccio alle gare e soprattutto nella finale, una partita speciali alla quale non erano abituati. Sono stati bravi e concentrati, portando avanti i nostri schemi di gioco. Il riconoscimento del miglior giocatore a De Marzo è un’altra bella soddisfazione”. Le migliori premesse in vista del campionato che avrà inizio a gennaio.

notizia e foto Cus Bari