post

PALLANUOTO / WATERPOLO BARI BATTE ANCHE LIBERTAS ROMA E SENTE PROFUMO DI A2

Waterpolo Bari-Libertas Roma 7-4 (1-2, 1-1, 2-1, 3-0)

WATERPOLO BARI: Di Modugno, Foglio 1, Corallo, D. Lamacchia 1, De Santis 2, Battista, Auciello, Moretti 1, Di Pasquale, Sifanno 2, Cutrignelli, Volpe, Abbruzzese, Scolletta. All. Baiardini.

LIBERTAS ROMA: Mulli, Boccia, Barchesi 1, Petrani, Di Martino 1, Torelli, Olivieri 1, Cavallucci, Filippi, Ruffo, Raffi, De Luca, Amicis, Pico.

ARBITRO: Acierno.

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) – Con l’undicesima vittoria in quindici partite e a meno tre dal termine di regular season, la Waterpolo Bari mette le mani sul primato solitario del girone 3 della serie B di pallanuoto maschile. L’ennesimo trionfo arriva dal match giocato poche ore fa contro la Libertas Roma e vinto col risultato di 7-4 nonostante un avvio in salita segnato dall’1-2 e dall’1-1 nei primi due quarti di gara. Alla distanza emerge la forza e la qualità dei reds di Paolo Baiardini (“Partita non iniziata nel migliore dei modi. Pecchiamo in questo e ci lavoreremo con tutto lo staff”) che conquistano tre punti fondamentali per la corsa alla vetta del torneo. Posizione che va consolidandosi anche alla luce della concomitante sconfitta della Pescara Nuoto nello scontro diretto contro la nuova vice capolista Villa York. Abruzzesi che sabato prossimo ospiteranno Foglio e compagni per un confronto che potrebbe sancirne in maniera definitiva la leadership.

GIRONE 3 – RISULTATI (15ma giornata): Pescara Nuoto-Villa York 11-12; Waterpolo Bari-Libertas Roma 7-4; Roma 2020-Club Aquatico Pescara 13-12; Aquademia-Roma Vis Nova 5-17; Babel-Cc Lazio 8-7. CLASSIFICA: Waterpolo Bari 36; Villa York 32; Pescara Nuoto 30; Roma 2020 28; Aquatico Pescara 23; Libertas Roma 22; Babel 15; Cc Lazio 14; Vis Nova Roma 9; Aquademia 7.

post

MERLINI: GIOIA PRIMATO, MA SENZA SUPPORTO WATERPOLO BARI DESTINATA A SPARIRE

Dopo nove turni del campionato di B, la Waterpolo Bari manda in archivio il girone di andata laureandosi campione di inverno con un primo posto nel girone 3 a quota 21 in coabitazione con Pescara nuoto. Meglio degli abruzzesi e di tutte le altre formazioni del torneo, i reds di Paolo Baiardini (neo vice campione del mondo col Settebello) portano in dote anche il primato di unica squadra imbattuta e di migliore difesa in assoluto. L’ ultima perla è stata incastonata ieri col successo ad Anzio (7-11), sponda Aquademia, contraddistinta dall’ ennesima tripletta di Foglio capocannoniere del team con 19 centri all’attivo: “Il mio commento – le parole del presidente Emanuele Merlini – è sempre caratterizzato da un sentimento agrodolce. I ragazzi sono meravigliosi ed il tecnico, con l’aiuto di Daniele Di Pasquale e Gigi Foglio, sta facendo un lavoro straordinario. Nonostante la finale mondiale a Doha, Baiardini è riuscito a stare vicino ai suoi ragazzi portandoli a chiudere il girone di andata al primo posto”.

“Noi – prosegue il numero uno della Waterpolo Bari – continueremo su questa strada, siamo gli unici che hanno una rosa composta da giocatori che

provengono unicamente dai nostri vivai. Penso a Sifanno, Moretti e Auciello, i tre convocati nei raduni nazionali 2006 e 2008.
Ma se non si adotteranno politiche serie di supporto ad eccellenze come la nostra, tutto sarà destinato a scomparire”.

Foto wp bari

post

WATERPOLO BARI, PARI CON VILLA YORK E PRIMATO CONDIVISO

Un’occasione sprecata. Un turno che poteva consolidare la vetta solitaria e che invece vede l’aggancio di due squadre avversarie. La Waterpolo Bari pareggia in casa 9 a 9 contro i capitolini di VillaYork nell’ottava giornata della serie B nazionale di pallanuoto (Girone 3). Un risultato non proprio positivo per i biancorossi reduci dalla netta vittoria contro Pescara Nuoto e Pallanuoto del turno precedente che aveva garantito il primo posto in solitudine. Ora proprio gli abruzzesi assieme ai cugini del Club Acquatico hanno raggiunto la squadra allenata da Paolo Baiardini in testa alla classifica a 18 punti. Una prestazione altalenante quella di capitan Gigi Foglio e compagni che non hanno saputo imporre il proprio ritmo per tutte le quattro frazioni dell’incontro e, soprattutto, non sono stati in grado di difendere il più due nell’ultimo quarto. Una conduzione di gara che non ha permesso ai biancorossi di prendere il largo sulla squadra avversaria, brava comunque a non mollare mai e a costringere i biancorossi a un testa a testa che ha poi portato al pareggio. A segno per la Waterpolo Bari Gigi Foglio, Daniele De Santis, Luca Bellino e Adriano Armenise con due reti a testa,alle quali si è aggiunta quella di Andrea Lamacchia. La vittoria avrebbe in pratica ipotecato il primo posto al giro di boa, visto che sabato, nona e ultima giornata del girone di andata, è in programma la trasferta con Aquademia, fanalino di coda del torneo.
“È una partita che ci deve servire da insegnamento – spiega a fine incontro il capitano, Foglio – perché dobbiamo comprendere che nulla è scontato. Avremmo dovuto tenere i ritmi alti per tutto l’incontro e gestire al meglio il vantaggio nel finale. Siamo convinti di essere più forti degli avversari ma intanto il risultato è stato questo. Sappiamo comunque di avere molti margini di crescita. Ora dobbiamo tornare in vasca concentrati per ottenere il massimo e raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati”.

Fonte WATERPOLO BARI

post

WATERPOLO BARI, SCACCO AL PESCARA E LE MANI SULLA VETTA DI B

Serie B di pallanuoto maschile sempre più nel segno della Waterpolo Bari. La formazione del capoluogo pugliese merita la vetrina dello sport domenicale barese aggiudicandosi lo scontro al vertice contro il Pescara Nuoto e soffiando agli abruzzesi lo scettro di regina del girone 3. Una grande dimostrazione di forza per i biancorossi guidati dall’occasione da Daniele Di Pasquale, sacrificato in panca per sostituire il tecnico Paolo Baiardini impegnato con il Settebello a Doha (Mondiali) per la qualificazione alle Olimpiadi. Al 13-8 finale contribuiscono le reti di Foglio e Davide La Macchia (quattro gol a testa), due volte Armenise e Bellino. Un centro per De Santis e Cafagno. Prossimo turno il 10 febbraio, alle ore 16 (piscina comunale di Santa Maria Capua Vetere) contro Villa York.

GIRONE 3 – RISULTATI (settima giornata): Club Aquatico Pescara-Villa York 10-7; Waterpolo Bari-Pescara Nuoto 13-8; Aquademia-Libertas Roma 9-12; Roma 2020-Lazio 8-5; Babel-Roma Vis Nova 10-6.

CLASSIFICA: Waterpolo Bari 17; Pescara Nuoto, C. Aquatico Pescara 15; Villa York, Lazio, Roma 2020 10; Libertas Roma 9; Babel 7; Aquademia, Roma Vis Nova 4.

post

PALLANUOTO B / WP BARI STRAPAZZA LIBERTAS ROMA, SECONDO POSTO IN CASSAFORTE

La Waterpolo Bari ritorna a vincere e lo fa in maniera travolgente, battendo a domicilio Libertas Roma Eur per 10 a 4 nella nella sesta giornata della serie B nazionale di pallanuoto (girone 3). Un risultato largo e convincente che, grazie alla concomitante sconfitta della capolista Pescara Nuoto e Pallanuoto, permette ai ragazzi allenati da Paolo Baiardini (sabato scorso assente per impegni con la Nazionale maggiore) di portarsi a una sola lunghezza dagli abruzzesi, avversari nel big match casalingo di sabato prossimo. I pescaresi hanno infatti perso la sfida con un’altra squadra capitolina, quella di Villa York, aprendo di fatto alla possibilità del sorpasso da parte di capitan Gigi Foglio e compagni nell’attesissimo appuntamento di sabato prossimo che si giocherà nella piscina comunale di Santa Mari Capua Vetere, dove le calottine biancorosse disputano le loro partite casalinghe per l’indisponibilità dello Stadio del Nuoto.
Tornando alla sfida vinta nel centro sportivo Le Cupole di Acilia, la Waterpolo Bari ha disputato un incontro non perfetto ma ricco di buone cosa soprattutto in fase di attacco e in maniera alternata in difesa, tanto da concretizzare già uno strappo nelle due prime frazioni, chiuse sul più quattro ma sfiorando anche il più cinque. Qualche errore tecnico e ingenuità in difesa ha fatto sì che i padroni di casa si rifacessero sotto nel terzo tempo ma poi i biancorossi hanno ripreso a nuotare forte e a incrementare il solco che li divideva dagli avversari, fino al più sei finale, che non lascia molto spazio a dubbi sulla forza della squadra barese. Una consapevolezza già acquisita dallo scorso anno con la conquista dei play off e consolidata nel corso di questa prima parte della nuova stagione, che vede i giovani (quasi tutti sotto i 19 anni) cresciuti nel vivaio Waterpolo ancora imbattuti e ora pronti a giocarsi la testa della classifica. A segno nell’incontro Luca Bellino e il vice capitano Alessandro Battista con tre reti, Gigi Foglio con due e una a testa per Adriano Armenise e Andrea Lamacchia.
“Siamo soddisfatti – commenta a fine partita il capitano Foglio – perché fin dall’approccio abbiamo importo gioco e ritmo e potevamo già chiudere la prima metà dell’incontro sul più cinque. Poi abbiamo commesso qualche ingenuità in difesa ma siamo stati capaci di non disunirci, rimanere concentrati e contenere il ritorno degli avversari. Anche in difesa siamo tornati a giocare bene. Una prestazione che ora ci permette di poter affrontare la sfida di sabato prossimo al meglio, sapendo di avere difronte un avversario forte ma con la consapevolezza di poter provare a conquistare la prima posizione. Ci alleneremo carichi e concentrati per l’obiettivo che abbiamo davanti in questa settimana”.
In vasca per gli allenamenti è già tornato Paolo Baiardini pronto a guidare i suoi per la sfida contro Pescara che si giocherà alle 15 di sabato 3 febbraio.

post

PALLANUOTO SERIE B / WP BARI, IL PARI CON VIS ROMA SERVE PER LA SECONDA PIAZZA

La Waterpolo Bari non va oltre il pareggio (8 a 8) nella sfida casalinga contro Rn Roma Vis Nova ma resta comunque al secondo posto del girone 3 del campionato nazionale di serie B di pallanuoto, se pur distante quattro lunghezze dalla capolista Pescara. Il quinto turno del torneo ha visto i ragazzi allenati da Paolo Baiardini dover fronteggiare un avversario temibile che si è dimostrato in gran forma, come dimostra non solo il risultato ma l’intero andamento della partita che ha visto capitan Gigi Foglio e compagni quasi sempre costretti a inseguire nei parziali.
Una andamento che si è trascinato fino alla quarta frazione, che ha visto i biancorossi dover recuperare anche due lunghezze a metà tempo. Bravi comunque i ragazzi del tecnico dello staff della Nazionale a non disunirsi e a rimontare prima dal 5 a 7 e poi fino all’8 a 8 a poco più di un minuto dalla sirena finale.
Per il resto la partita è stata equilibrata, con la Waterpolo Bari in grado di sorpassare i capitolini fino al più 2 (5 a 3) solo a inizio terzo quarto. Unica fase di gioco con i ragazzi di casa in avanti, seguita però da un parziale di quattro reti consecutive degli avversari a cavallo delle due ultime frazioni. Tanto agonismo, qualche pregevole manovra e gesto tecnico e anche diversi errori hanno caratterizzato un incontro piacevole da guardare per il pubblico sugli spalti della Piscina comunale di Santa Maria Capua Vetere, dove i biancorossi giocano le sfide casalinghe per l’indisponibilità dello Stadio del Nuoto.
“Partita di grande ritmo e intensità – conferma a fine gara Baiardini-. La Rari Nantes Roma Vis Nova ottimamente allenata si è presentata per non renderci la vita facile e ci è riuscita. Ad eccezione di inizio terzo tempo li abbiamo sempre rincorsi nel punteggio e nel gioco. Dobbiamo cambiare atteggiamento nelle partite se vogliamo fare un buon campionato. Siamo ancora imbattuti ma questa non è la strada corretta per un campionato importante. Ci manca lucidità sotto porta e nelle letture offensive, ci è mancata la gestione della parte finale dell’attacco causando un impreparazione difensiva di rincorsa sugli avversari”.
La Waterpolo torna in vasca sabato 27 gennaio alle 16.45 quando affronterà in trasferta un’altra squadra della capitale, la Libertas Roma Eur Pallanuoto per la sesta giornata del campionato.

notizia wp bari

post

WP BARI, PARI IN CASA LAZIO: ORA E’ SECONDA IN B

La Waterpolo Bari riprende il camino in campionato dopo la pausa natalizia con un pareggio a Roma nello scontro diretto contro la Cc Lazio Waterpolo nella vasca del Foro Italico. Un risultato tutto sommato buono che però la fa scivolare i biancorossi al secondo posto del campionato nazionale di pallanuoto di serie B (girone 3) maschile dopo quattro giornate, dopo aver inanellato un percorso a punteggio pieno di tre vittorie su tre nell’abbrivio. Un 5 a 5 ottenuto da capitan Gigi Foglio che lascia qualche rimpianto, vista anche la partenza sprint dei ragazzi allenati da Paolo Baiardini (assente perché impegnato con la Nazionale agli Europei) lanciati subito sul 3 a 0 nelle due frazioni ma poi imprecisi in attacco, forse frettolosi in alcune circostanze che non hanno permesso di sfruttare l’uomo in più e rimontati da un avversario comunque forte. A questo si è aggiunto anche un pizzico di calo di concentrazione nei momenti topici dell’incontro che hanno inciso sul risultato finale. Di De Santis (doppietta), Sifanno, Cafagno e Davide Lamacchia le segnature biancorosse.
“Sono dispiaciuto perché non siamo riusciti a tornare con i tre punti e per non aver mantenuto un percorso a punteggio pieno – spiega il capitano – con Pescara vittoriosa ora sopra di due lunghezze al primo posto. Resta il rammarico ma anche la consapevolezza di aver ottenuto un risultato discreto fuori casa contro una squadra forte. Mi piace quindi pensarla in maniera positiva, perciò sono comunque contento della buona prova collettiva che abbiamo sfoderato e dell’esperienza acquisita, che ci impone di mantenere sempre alto il livello di concentrazione per ottenere buoni risultati e portare e casa le partite”.
La Waterpolo Bari torna in acqua sabato 20 gennaio (15.30) per il turno casalingo (si gioca nella piscina comunale di Santa Maria Capua Vetere per indisponibilità dello Stadio del Nuoto) contro un’altra compagine capitolina, quella della Roma Vis Nova, quarta a sei punti. Impegno insidioso ma alla portata dei biancorossi che punteranno a riprendere la marcia conquistando i tre punti.
post

WATERPOLO BARI, TRIS D’ASSI IN AZZURRO

Tris azzurro per la Waterpolo Bari. Tre portacoloro biancorossi sono convocati per i rispettivi collegiali delle nazionali giovanili di pallanuoto maschile.
Francesco Sifanno sarà a Napoli dal 3 al 7 gennaio con il gruppo 2005/2006, Giuseppe Moretti ha partecipato lo scorso 21 dicembre a Salerno con i nati 2007, Giorgio Auciello sarà a Ostia dal 15 al 17 gennaio con la nazionale nati 2008.
Dopo un ottimo inizio nel campionato di serie B arriva un’altra importante conferma del lavoro svolto da Mr Baiardini e da tutto lo staff tecnico marcato Waterpolo Bari.

Fonte wp bari

post

LA WATERPOLO BARI CALA IL TRIS: BATTUTO ANCHE PESCARA

La Waterpolo Bari vince ancora e chiude in bellezza il 2023. I ragazzi allenati allenati da Paolo Baiardini, assente perché impegnato con la nazionale maggiore, sono riusciti a piegare per 8 a 4 Aquademia Pescara nella terza giornata del girone 3 della serie B nazionale di pallanuoto. Un successo che permette a capitan Gigi Foglio e compagni di rimanere primi a punteggio pieno a pari punti con l’altra formazione del capoluogo abruzzese, Pescara Nuoto e Pallanuoto. Una vittoria di fatto mai in discussione quella maturata nella vasca della Piscina comunale di Santa Maria Capua Vetere (Pescara) dove i biancorossi disputano le partite casalinghe per l’indisponibilità dello Stadio del Nuoto. Partita chiusa di fatto già al cambio di campo, dopo le prime dure frazioni, chiuse sul 5 a 1 sugli avversari. Vantaggio che si è poi consolidato arrivando sul 7 a 1 nel terzo tempo, grazie alle reti di Andrea Lamacchia e Armenise. A segno ben sette effettivi in questo incontro per i reds che dimostrano così di aver raggiunto un discreto livello di crescita e consapevolezza nella gestione di partite con avversari alla portata. Sfide che comunque possono nascondere insidie come lo scorso campionato ha insegnato al gruppo. Baiardini spinge però ancora i suoi per alzare l’asticella convinto ci siano ancora buoni margini di crescita e miglioramento.

“Partita contratta – spiega – forse tesi per la mia assenza, ma prova di maturità importante. Grande assunzione di responsabilità del capitano al quale vanno i miei complimenti come a tutta la squadra. È un premio al nostro lavoro di staff tra tecnici e atleti. Ho visto la partita mentre ero in collegamento telefonico con la panchina. Chiudiamo un 2023 positivo come era iniziato e che sia di buon auspicio per un girone di andata che mi vedrà impegnato con la nazionale tra Europei e Mondiali, ma sempre vicino alla mia squadra”.
Alla soddisfazione dell’allenatore di aggiunge quella del capitano, vero e proprio trascinatore della squadra.
“Obiettivo raggiunto – sottolinea a fine gara Foglio – perché abbiamo centrato la terza vittoria su tre e abbiamo affrontato la sfida nonostante l’assenza del nostro allenatore. Vittoria che ci fa bene per la classifica, che ci vede primi assieme all’altra Pescara, e che fa bene anche al morale in vista della pausa natalizia. Personalmente sono molto contento soprattutto perché la squadra sta rispondendo al meglio, con continuità. Stiamo consolidando sempre più o nostri punti di forza a partire dalla difesa che oggi ha subito solo quattro reti, alcune in realtà ingenue a mio avviso. Abbiamo comunque la necessità di lavorare ancora tanto perché la nostra squadra è molto giovane, ma si iniziano a vedere i risultati del lavoro svolto negli anni passati.
Dobbiamo continuare così e continuare a lavorare forte in queste vacanze, per mettere in cascina carburante in vista della ripresa che ci vedrà impegnati in trasferta al Foro Italico contro la CC Lazio, squadra esperta e attrezzata, seconda solo per la sconfitta di misura a Pescara. L’obiettivo per noi sarà vincere per confermarci. La squadra comunque è compatta e sono contento di questo gruppo, che risponde con concentrazione e determinazione. Il campionato è ancora lungo e noi dobbiamo rimanere sempre sul pezzo, nonostante la difficoltà dovuta all’assenza dell’allenatore impegnato con la Nazionale”.

Le calottine biancorosse torneranno a rituffarsi in vasca per la ripresa del campionato sabato 13 gennaio alle 18, al Foro Italico, contro i capitolini della Cc Lazio.

CAMPIONATO DI SERIE B DI PALLANUOTO (GIRONE 3)

Piscine comunali – Santa Maria Capua Vetere (Ce)
Sabato 16 dicembre
3° giornata Waterpolo Bari – Aquademia Pescara 8 – 4 (2-0, 3-1, 2-0 , 1-3)

Waterpolo Bari: Di Modugno 1, Foglio 2 (1), Corallo 3, Lamacchia D. 4 (2), De Santis 5, Battista 6, Volpe 7, Moretti 8 Cafagno 9 (1), Sifanno 10 (1), Lamacchia A. 11 (1), Armenise 12 (1), Aociello 13, Scolletta 14 (1) All. Paolo Baiardini

Fonte wp bari

post

PALLANUOTO SERIE B, LA WATERPOLO BARI VINCE ANCHE A ROMA

Due su due. La Waterpolo Bari espugna l’impianto dell’Asd Roma 2020 per 6 a 5 e viaggia a punteggio pieno dopo due giornate della serie B nazionale di pallanuoto (girone 3). I ragazzi allenati da Paolo Baiardini sono così primi nel torneo assieme a Pescara Nuoto e Pallanuoto Cc Lazio Wp. Una vittoria non affatto semplice quella ottenuta da capitan Gigi Foglio e compagni, che hanno dovuto affrontare un avversario preparato dando vita a una sfida giocata punto a punto. Il risultato è comunque prezioso anche se la prestazione dei giovani biancorossi ha peccato in alcune fasi. Una caratteristica comunque messa in preventivo in questa fase di crescita della squadra, che prevede obiettivi e stimoli in grado di alzare l’asticella delle calottine biancorosse. I marcatori di giornata sono stati Alessandro Di Batista e Davide Lamacchia, con due reti a testa, cui si sono aggiunti i due giocatori più esperti, importanti nei momenti decisivi. Il capitano, appunto, Gigi Foglio, e Daniele Di Pasquale, il centroboa ritrovato in questa stagione dopo gli anni, da capitano, nella serie A. Non una prestazione brillante, come recita anche lo score, che ha visto il gol decisivo realizzato da Lamacchia a poco più di quattro minuti dalla sirena finale con un diagonale ravvicinato al termine di un’azione manovrata con la quale è stato sfruttata la superiorità numerica per un’espulsione nelle fila dei capitolini. Di lì in poi, come nelle precedenti lunghe fasi di gioco, le due squadre non sono state in grado di incidere per chiudere l’incontro da una parte o riaprirlo dall’altra. Diversi gli errori di imprecisione nei rovesciamenti difronte e nelle situazioni con l’uomo in più. Bravi comunque i reds a reggere il ritorno degli avversari e a portare a casa tre punti importanti. Baiardini non è del tutto soddisfatto e individua gli aspetti da migliorare.

“La partita – spiega – è stata come previsto punto a punto. Con il loro gioco conservativo ma di ripartenze ci hanno messo in difficoltà. È prevalsa un po’ più di qualità nostra. Nel complesso però non è stata un ottima performance la nostra. Dobbiamo migliorare nelle letture delle situazioni e nel cinismo per affrontarle. Abbiamo solo due anni di esperienza nella categoria ma dobbiamo migliorare in questo se vogliamo avere un salto di qualità”.

La squadra torna in vasca per la terza giornata sabato 16 dicembre nella piscina comunale di Santa Maria Capua Vetere (dove disputa le partite casalinghe per l’indisponibilità dello Stadio del Nuoto) nella sfida di vertice contro Pescara.

Fonte wp bari