post

VOLLEY D FEMMINILE / SABATO 7 GENNAIO SCONTRO AL VERTICE GIOIA-MAXIMA

Non solo maschi nella NVG Joyvolley. C’è il volto rosa della società guidata dal presidente Gianni D’Elia con la squadra femminile protagonista del campionato regionale di serie D (girone A) dove è nelle posizioni di vertice con 24 punti, preceduta solo da Casamassima con 27.
«Il bilancio è positivo – dice D’Elia –. Meritiamo la posizione che abbiamo. Sono soddisfatto per la crescita del gruppo squadra e un plauso va ai tecnici: l’allenatore Michele Milella e il suo secondo Fabio Netti. Le ragazze sono determinate, il gioco si è evoluto e sono certo che continueranno a migliorare. Peccato per alcuni infortuni che rendono più complicato il percorso, ma sono certo che le ragazze non molleranno. Possiamo vincere tutte le partite se rimaniamo concentrati e con i piedi per terra».
Sabato prossimo si torna in campo per la prima partita del nuovo anno e sarà scontro al vertice contro Maxima Volley (pala Kouznetsov, ore 18). Subito una sfida importantissima che vale il vertice del girone: «L’obiettivo minimo all’inizio di questa stagione era il raggiungimento dei playoff, ma a questo punto non ci dispiacerebbe vincere il campionato – dice il presidente –. La squadra è stata costruita per merito dell’incessante lavoro del direttore sportivo Claudio Coppola con
il quale questa estate sono state selezionate le atlete che oggi fanno parte di questo splendido gruppo. Vorrei quindi condividere con lui questo momento di felicità, augurandoci il meglio».
A guidare il gruppo è il capitano Alessia Triggiano, classe 1998, ruolo schiacciatrice. Ha 15 anni di pallavolo nelle braccia: «Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti fino ad oggi – dice la 24enne –, soprattutto perché sappiamo quanti sacrifici e difficoltà ci sono dietro. Infortuni e problemi fisici sono sempre condizioni da mettere in conto iniziando un campionato, ciò che poi fa la differenza è come la squadra riesca a reagire alle difficoltà. Credo che la nostra forza sia
quella di essere tutte concentrate sullo stesso obiettivo dando il massimo di quello che ognuna di noi ha nelle sue potenzialità. I nostri obiettivi sono ambiziosi, vorremmo concludere il girone di andata rimanendo nella parte alta della classifica e puntare prima di tutto alla coppa Puglia e poi ai playoff. Credo che questo sia raggiungibile però dobbiamo continuare a lavorare sodo e non perdere di vista il traguardo. Ciò che ancora c’è da migliorare è la costanza durante le
gare, il non dare nulla per scontato ad ogni partita, fino ad ora abbiamo dimostrato di saperci riprendere anche nei momenti critici e punto a punto rimontare le avversarie, però è necessario anche trovare un’identità di squadra indipendente da chi possa esserci dall’altra parte».
fonte ufficio stampa Joyvolley
post

PALLAVOLO B MASCHILE / JOYVOLLEY, DOMENICA 8 GENNAIO IL BIG MATCH A GROTTAGLIE

La partita delle partite è adesso. Domenica 8 gennaio la NVG Joyvolley sarà in campo a Grottaglie (ore 18.30) per la 12ma giornata del campionato di serie B maschile di pallavolo e un match che vale le prime posizioni della classifica. I biancoazzurri sono quarti nel girone H con 24 punti, mentre Grottaglie è secondo con 30, distanziato di tre lunghezze dalla capolista Leverano. Cazzaniga e compagni sanno che devono vincerle tutte per continuare a sperare nei playoff. Lo dice anche il presidente Gianni D’Elia.
Presidente, un bilancio del campionato fino ad oggi?
«Non nego che mi sarei aspettato una classifica diversa da quella che ci ha visto chiudere il 2022 al quarto posto. Purtroppo abbiamo avuto nella prima fase di stagione un andamento altalenante in fatto di prestazioni, ciò ha portato ad alcune sconfitte dettate più da demeriti nostri che dal valore degli avversari, come per esempio la sconfitta di Marigliano e il punto perso in casa con ComCavi Meta che ci ha fatto capire quanto difficile sia questo campionato, ma soprattutto il nostro girone H. Le tre squadre che ci precedono (Leverano, Grottaglie e Galatone) rispetto a noi hanno cambiato poco o nulla del proprio organico, inserendo delle pedine che ne hanno rafforzato ancor più il proprio potenziale. Questo di certo ha condizionato più noi che loro».
Il momento difficile è superato?
«È quello che noi ci auspichiamo. Veniamo da tre vittorie di fila, dopo la sconfitta di Leverano, con prestazioni migliori rispetto all’avvio di stagione, segno che stiamo crescendo sotto il profilo tecnico-tattico; ma bisogna ancora migliorare, soprattutto nel non avere, durante le gare, quei cali di tensione che possono condizionarne il risultato in campo e di conseguenza in classifica».
Domenica scontro al vertice contro il Grottaglie, cosa deve fare questo
Gioia?
«Scendere in campo con la consapevolezza che questa gara può e deve rappresentare per noi un momento di svolta per rimetterci in corsa e riaprire il discorso play-off promozione. Nelle gare precampionato e nel torneo svoltosi a Grottaglie abbiamo dimostrato che la squadra tarantina è alla nostra portata, ma dobbiamo crederci e mettere in campo il 100% del nostro potenziale. Ma per fare questo bisogna acquisire quella mentalità vincente e di squadra che ne determini la nostra vera identità».
L’obiettivo play-off è sempre nel mirino?
«Guai a non crederci. Ma tutto dipende da quello che sapremo esprimere nell’immediato, a partire dalla gara cardine di Grottaglie. Fare risultato in terra tarantina darebbe forza morale ed entusiasmo, elementi essenziali per crederci ancor più; soprattutto perché nel girone di ritorno le prime tre della classe (Leverano, Grottaglie e Galatone) le affronteremo in casa, davanti ai nostri tifosi, ai quali chiedo di starci vicino con tutto il calore possibile e rappresentare per noi il settimo giocatore in campo. Un vecchio detto dice: Chi ben comincia è a metà dell’opera. Iniziare il 2023 con il piede giusto darebbe al nostro campionato una prospettiva totalmente diversa che risolleverebbe le nostre ambizioni e quelle del movimento pallavolistico gioiese. Ed è per questo che di cuore auguro un Buon Anno alle nostre associazioni sportive, ai nostri tifosi, ai nostri sponsor che ci sostengono, alla città di Gioia del Colle e a quanti amano questo bellissimo sport che è la pallavolo».

fonte ufficio stampa Joyvolley

post

VOLLEY / M2G GREEN BARI, ALTRA SCONFITTA: AL PALAFLORIO PASSA IL CASARANO

Arriva nel derby contro Casarano una nuova batosta in campionato per il Gruppo Stamplast M2G Green Bari.
Il collettivo biancorosso alza bandiera bianca in tre set (18-25, 20-25, 15-25) al cospetto di una Leo Shoes impeccabile, bella da vedere, straripante in attacco con il trio Cianciotta-Ciupa-Marzolla e combattiva in difesa con Prosperi.
Senza Paoletti è notte fonda per il Bari che, al termine di un’altra prestazione deludente dinanzi al proprio pubblico (34% in attacco), rimedia la terza sconfitta consecutiva nel girone Blu e perde ulteriore terreno rispetto alle prime posizioni di classifica.
SESTETTI DI PARTENZA
Coach Spinelli schiera la diagonale Martinelli-Petruzzelli V., gli schiacciatori Wojcik e Ferenciac, i centrali Persoglia e Deserio e Rinaldi a presidio della linea difensiva.
Mister Licchelli si affida a Fanizza in palleggio, Marzolla opposto, Cianciotta e Ciupa in posto 4, Peluso e Matani al centro e, infine, a Prosperi nel ruolo di libero.
LA CRONACA DEL MATCH
Partenza arrembante della Leo Shoes: aggressiva in attacco con Cianciotta, la compagine rossoblù si porta subito avanti (6-10) grazie alla diagonale vincente di Marzolla, che trasforma in oro un ottimo recupero difensivo di Prosperi. I biancorossi faticano tanto in fase offensiva e, dopo due errori consecutivi, scivolano a -6 (9-15). I timidi tentativi di rimonta di Petruzzelli e compagni non impensieriscono i salentini che, trascinati da Ciupa e Marzolla, si involano verso la conquista del primo game (17-24). È l’errore in battuta di Ferenciac a chiudere i conti (18-25). Casarano è avanti al PalaFlorio (0-1).
È rabbiosa la reazione dei biancorossi al ritorno in campo: il bolide di Ferenciac in battuta ed il grande muro di Deserio su Cianciotta valgono il momentaneo 10-7. A seguire il break di quattro punti messo a segno dagli ospiti ristabilisce l’equilibrio nel set (11-11). Giunti nel momento clou della contesa, la Leo Shoes cambia marcia con Matani (15-18) e prende il largo con il solito Cianciotta (17-22, invasione a muro biancorossa). Il secondo game è compromesso (19-24): Fanizza serve Ciupa che, con astuzia ed esperienza, mette fine alle ostilità sul 20-25. Casarano sigla così il doppio vantaggio nel computo set (0-2)
Il copione del match non cambia: il muro di Marzolla e l’ace di Peluso mandano in onda il +5 rossoblu (7-12). Coach Spinelli corre ai ripari, inserendo Parisi in cabina di regia. Il Gruppo Stamplast M2G Green prova a rifarsi sotto con il tandem Wojcik-Ferenciac (11-14) ma sbatte nuovamente contro Matani e compagni (11-16). La Leo Shoes non si ferma più. I ragazzi di coach Licchelli giocano sul velluto, vanno regolarmente a segno con Ciupa ed Ulisse (13-21) e strappano l’intero bottino in palio nel derby dopo un errore in fase di ricostruzione nella metà campo biancorossa (15-25).
IL TABELLINO DEL MATCH
GRUPPO STAMPLAST M2G GREEN BARI 0-3 LEO SHOES CASARANO
(18-25, 20-25, 15-25)
GRUPPO STAMPLAST M2G GREEN BARI:  Martinelli 3, Petruzzelli V. 6, Ferenciac 5, Wojcik 13, Persoglia 3, Deserio 7, Rinaldi (L) pos 77%, Parisi, Paoletti, Ciavarella 1, Ciccolella, Petruzzelli F., Giorgio, Marrone (L2).
All. Beppe Spinelli – vice all. Francesco Valente
Note: errori al servizio 6, aces 3, ricezione pos 59% – prf 41%, attacco 34%, muri vincenti 7.
LEO SHOES CASARANO: Fanizza 1, Marzolla 15, Cianciotta 13, Ciupa 12, Matani 7, Peluso 3, Prosperi Turri (L1) pos 50%, Urso (L2), Moschese, Floris, Guadagnini , Rampazzo, Ulisse 2.
All. Fabrizio Licchelli – vice all. Fabio Cozzetto.
Note: errori al servizio 8, aces 4, ricezione pos 65% – prf  31%, attacco 49%, muri vincenti 5.
Arbitri: Mariano Gasparri e Giuseppina Stellato
Durata set: 29’, 33’,  25’.
credit foto e notizia M2g green bari
post

BARI TORNA IN A GRAZIE ALLA M2G DI PALLAVOLO MASCHILE

Una promozione all’ultimo respiro. E cioè al golden set che ha sancito il salto della M2g Green Bari nel campionato di A3 di pallavolo maschile. Appendice necessaria dopo l’1-3 al Palaflorio a favore del Gioia del Colle nel return match dei playoff di B. Risultato parziale che rimetteva in discussione l’ampio successo della formazione del capoluogo nella gara di andata.
Alla fine, dopo quel siluro di Alessandro Ciavarella, è calato il sipario su una stagione unica ed indimenticabile, trasformando in realtà il sogno biancorosso del sodalizio del presidente Antonio Laforgia nato appena nel 2017.
L’atto conclusivo ha rappresentato il giusto premio di una cavalcata che il team del tandem Spinelli – Valente ha centrato a suon di numeri altisonanti: 1° posto nel girone L, conquistato con 57 punti e 3 lunghezze di vantaggio sulla seconda; 22 vittorie su 26 gare disputate; 73 set vinti su 95 disputati; striscia di 12 risultati utili consecutivi tra regular season e playoff. 
Numeri da brividi per una realtà che – di sicuro – attirerà sempre più baresi al Palaflorio per godersi finalmente una squadra in serie A.
Foto M2g Green Bari
post

FIPAV / DOMANI A BARI LA TAPPA DEL PROGETTO “LO SPORT COME MEZZO DI…”

Sbarca anche a Bari una delle tappe del progetto firmato da Fipav Puglia “Lo Sport come mezzo di…” sul tema della parità di genere. Appuntamento per domani alla scuola Calamandrei.

L’incontro segue le tappe dei giorni scorsi a Mesagne, presso l’Istituto Epifanio Ferdinando, e a Barletta presso Istituto Tecnico Cassandro Fermi Nervi.  Al centro dei due incontri il tema della “Salute” raccontato nelle sue diverse sfaccettature percorrendo racconti di sport, dal corretto stile di vita all’utilizzo del doping, alle cattive abitudini dei giovani, dall’uso eccessivo degli smartphone alla mancanza di attività fisica. Protagonista del doppio incontro è stato il tecnico della nazionale maschile di pallavolo Ferdinando De Giorgi he ha portato agli oltre 1000 studenti incontrati nei due incontri la sua esperienza da atleta e da tecnico: “Sono contento – ha dichiarato il tecnico salentino – di poter partecipare a questo progetto del CR FIPAV Puglia e ringrazio il presidente Indiveri per avermi coinvolto. Lo ritengo un percorso interessante soprattutto per i giovani che attraverso la scuola devono essere stimolati dopo un buio periodo legato alla pandemia. E’ importante che loro conoscano esperienze di sport come ho cercato di fare oggi con loro portando la mia vita da atleta e da tecnico con i rispettivi alti e bassi. E’ importante che i giovani ricevano un messaggio di incoraggiamento incentivandoli all’attività sportiva. Chi pratica sport ha talmente tanti vantaggi sotto tutti i punti di vista a partire dalla salute fino alla parte valoriale facilmente assimilabile attraverso appunto lo sport, valori raggiungibili attraverso il divertimento e la passione.
La pallavolo ha in se valori importantissimi come quello dell’interdipendenza, la reciprocità, il rispetto delle regole ma soprattutto dei compagni. Tutti questi sono valori importanti nello sport ma anche nella società. Ecco perché lo sport è un mezzo di educazione ai valori che impari giocando. Ci tengo abbastanza a portare avanti un percorso che contenga valori e in questo percorso, insieme all’aspetto tecnico e fisico, ho cercato di accompagnare il gruppo che in pochi giorni è diventato campione d’Europa lo scorso anno”.
Alla presenza dei dirigenti scolastici dei due istituti, delle istituzioni locali, di quelle federali e del tecnico della nazionale maschile U22 Vincenzo Fanizza presente nell’incontro di Mesagne, c’è stato anche ampio spazio per le curiosità degli studenti.
Il progetto “Lo Sport come mezzo di..” giunge alla sua terza settimana e farà visita stamattina all’istituto ITES Pitagora di Taranto e domani, giovedì 28 aprile alle 10, all’IISS Elena di Savoia – Piero Calamandrei di Bari. Il tema sarà quello della Parità di Genere, con la messa in scena di un cabaret sulle differenze e gli stereotipi di genere seguito da un dibattito sugli studenti sull’importanza dello sport come mezzo di diffusione di valori.
Nella quarta tappa invece il tema sarà quello dell’ “Inclusione sociale”. Protagonista sarà il Sitting Volley, disciplina federale che sta spopolando ormai da diversi anni che sarà al centro dei due incontri in programma mercoledì 11 e giovedì 12 maggio a Massafra (TA) e a Lecce.

post

FIPAV PUGLIA: RINVII GARE E DATE DEI RECUPERI

Riportiamo la nota ufficiale pubblicata poche ore fa sul sito ufficiale di Fipav Puglia in merito ai tempi dei rinvii delle gare nazionali, regionali e territoriali nonché alla calendarizzazione dei recuperi dovuti alla pandemia da Covid 19.

“Alla luce di quanto indicato nel Comunicato Federale del 19/01/2022, con il quale sono sospesi i Campionati di Serie Nazionali, Regionali e Territoriali fino al 6 febbraio 2022, la Consulta dei Presidenti Territoriali e il Consiglio Regionale hanno deciso di rinviare al termine della fase regolare anche le gare dei Campionati di Serie Nazionali, Regionali e Territoriali in calendario nelle giornate del 28-29-30 gennaio 2022 e del 4-5-6 febbraio 2022.

Si precisa che, in analogia con quanto deliberato dal Consiglio Federale per i Campionati Nazionali di serie B, tutti i recuperi delle gare dei Campionati di Serie Nazionali, Regionali e Territoriali in calendario, in origine, nelle giornate antecedenti a quelle del 14-15-16 gennaio 2022, e ad oggi già calendarizzati, potranno ugualmente essere disputati, fermo restando che tutte le gare dovranno essere recuperate entro il 17 febbraio 2022, salvo casi eccezionali legati al protocollo “Return to Play” per le Società con più di 3 atleti positivi.

Per quanto riguarda i Campionati di Serie Nazionali e Regionali le gare delle predette giornate (del 28-29-30 gennaio 2022 e del 4-5-6 febbraio 2022) sono riprogrammate come di seguito riportate, mentre per i Campionati di Serie Territoriali sarà cura di ciascun Comitato provvedere ad informare le proprie Società”.

Queste le programmazioni:

Serie C Maschile – tutti i gironi

  • 7^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 19-20 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 8^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022;
  • 9^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 2-3 aprile 2022.

Serie C Femminile – girone “A” e “C”

  • 9^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 10^ giornata del 22-23 gennaio 2022, rinviata al 2-3 aprile 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 11^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 9-10 aprile 2022;
  • 12^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 13-14 aprile 2022 (infrasettimanale).
    Serie C Femminile – girone “B”
  • 7^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 19-20 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 8^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022;
  • 9^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 9-10 aprile 2022.

Serie D Maschile – girone “A”

  • 7^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 19-20 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 8^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022;
  • 9^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 9-10 aprile 2022.
    Serie D Maschile – girone “B”
  • 9^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 10^ giornata del 22-23 gennaio 2022, rinviata al 2-3 aprile 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 11^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 9-10 aprile 2022;
  • 12^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 13-14 aprile 2022 (infrasettimanale).

Serie D Femminile – girone “A” e “B”

  • 9^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 10^ giornata del 22-23 gennaio 2022, rinviata al 2-3 aprile 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 11^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 9-10 aprile 2022;
  • 12^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 13-14 aprile 2022 (infrasettimanale).
    Serie D Femminile – girone “C” e “D”
  • 7^ giornata del 15-16 gennaio 2022, rinviata al 19-20 marzo 2022 (già disposta con Comunicato dell’11/01/2022);
  • 8^ giornata del 29-30 gennaio 2022, rinviata al 26-27 marzo 2022;
  • 9^ giornata del 5-6 febbraio 2022, rinviata al 9-10 aprile 2022.

Queste le date di Play Off e Play Out aggiornate:

  • Serie C Maschile: inizio il 9-10 aprile 2022;
  • Serie C Femminile: inizio il 23-24 aprile 2022;
  • Serie D Maschile: inizio il 23-24 aprile 2022;
  • Serie D Femminile: inizio il 23-24 aprile 2022.

Nei prossimi giorni saranno comunicati aggiornamenti circa i Campionati Nazionali di Categoria (giovanili) anche in funzione di alcune delibere che potranno essere assunte dal Consiglio Federale.

fonte Fipav Puglia

post

AMATORI VOLLEY BARI, SABATO DERBY A CARBONARA: ARRIVA L’ADRIA PER LA C FEMMINILE

Si respira aria di derby al Palacarbonara dove sabato prossimo, 20 novembre (ore 19), andrà in scena la sfida della terza giornata di andata del gitone A di serie C femminile tra le padrone di casa dell’Amatori volley Bari e
le ragazze della Just British Adria Volley di mister Zambetta.
La #CityModaBari si presenta all’appuntamento dopo la sconfitta contro la blasonata Star Volley Bisceglie, vittoriosa anche sulla Just British Adria, e la giornata di riposo prevista dal calendario.
Nella Just British militano tante giocatrici cresciute nel serbatoio Amatori nonché ex di turno. Vedi le esperte sorelle Simona e Raffaella Minervini, la giovane Aurora Scatterelli impegnata con le giovanili Amatori e la C con Adria, sino a Alessia Minenna.
Sempre sabato, ma alle 17, debutto interno per la squadra iscritta alla serie D maschile. Per l’esordio, sfida alla ASD Pallavolo Gioia.

L’accesso è gratuito ma sarà limitato, con green pass e mascherina.
È pertanto necessario prenotarsi al link https://forms.gle/ZYEToRfXjkhtah9e7

Notizia e foto Amatori Volley Bari

post

AMATORI VOLLEY BARI: PARTITA LA C FEMMINILE, SI SCALDA LA D MASCHILE

La pallavolo del capoluogo pugliese si rimette in marcia. E lo fa soprattutto grazie all’Amatori Volley Bari che in questi giorni ha messo nel cassetto l’esordio stagionale della formazione femminile di C e si appresta a tagliare il nastro di partenza nel torneo maschile di D.

Nei giorni scorsi, pure sconfitta per 3-1 nella prima giornata in casa della corazzata Star Volley Bisceglie, il team in rosa dell’Amatori ha dimostrato di possedere già qualità importanti come emerso al cospetto di atlete di esperienza superiore rispetto al gruppo delle baresi, tutte giovanissime e cresciute nel vivaio di casa Amatori.
Al Paladolmen di Bisceglie, brave le “amatorine” a strappare il secondo set e a reggere in parità per quasi tutto il terzo perso poi per qualche peccato di gioventù e qualche scelta arbitrale discutibile continuata poi nel quarto ed ultimo set dove mister Cassano ha concesso spazio a tutta la rosa.
Da segnalare l’esordio in serie C per la classe 2004 Carlotta Di Donato. Dopo il turno di riposo previsto per questo fine settimana, la squadra tornerà in campo nell’esordio interno fissato per sabato 20 novembre.

E’ di poche ore, invece, la presentazione del nuovo roster Amatori Volley che quest’anno disputerà il campionato regionale di serie D maschile. Questi i nomi della formazione barese: Cassano (libero), Dentico (libero), Tampieri (centrale), Minella (laterale), De Benedictis (palleggiatore), Amoruso (laterale), Lacalaprice (opposto), Catacchio (palleggiatore), Manfredi (centrale), De Giosa (centrale).

foto e notizia Amatori Volley Bari

post

VOLLEY / AKADEMIA SANT’ANNA RIPARTE DAL COACH BARESE GAGLIARDI

L’Akademia Sant’Anna riparte dal coach barese Nino Gagliardi. Il migliore tecnico in circolazione del volley meridionale è il primo colpo di mercato del sodalizio del presidente Fabrizio Costantino che il prossimo anno giocherà in B1. “Sono contento, sento mia questa società. Adesso continuiamo a crescere”, le parole di Gagliardi all’ufficializzazione del rapporto con i messinesi.

Per Nino Gagliardi si tratta di una conferma alla guida tecnica di Akademia Sant’Anna. Seconda stagione consecutiva in panchina per l’allenatore barese classe ’78 ed un riscontro importante seguito all’entusiasmante cammino nel campionato appena concluso, culminato ad un passo dalle finali playoff per la A2, ma legata soprattutto ad una programmazione lungimirante da parte della società messinese che ripone la massima fiducia in Nino Gagliardi e con il quale si trova in perfetta sintonia nella condivisione di obiettivi sempre più ambiziosi, crescendo sia dal punto di vista tecnico che sul piano organizzativo.
Un curriculum di altissimo livello per Nino Gagliardi, che vanta quasi 25 anni di carriera tra Serie B e Serie A in tutta Italia (Bari, Altamura, Soverato, Brindisi, Potenza, Aversa, Caserta, Santa Teresa di Riva ed Aprilia). Dal 2017 nello staff Tecnico della Nazionale pre-Juniores con la quale conquista nel 2017 il mondiale in Argentina, nel 2018 un argento europeo a Sofia e nel 2019 argento mondiale in Egitto. Nel 2020 ricopre il ruolo di tecnico federale nel progetto “Italia siete voi” per poi continuare come assistente sempre con la selezione pre-juniores agli Europei in Montenegro.
L’esperienza in nazionale prosegue anche durante questa estate, con il tecnico barese impegnato nei collegiali di preparazione al Mondiali Under 18 e poi, a settembre, direttamente in Messico per la fase finale dei Mondiali di categoria.
Tecnico di altissimo livello e con tanta esperienza alle spalle, caratteristiche perfette per continuare a crescere in riva allo Stretto. Di sicuro, un orgoglio per la città e lo sport di Bari.
fonte notizia e foto Akademia Sant’Anna