post

SSC BARI, PARTNERSHIP BIENNALE CON MALDARIZZI

Nuova partenership commerciale per la Ssc Bari. Lo riferisce l’ufficio stampa biancorosso: “Maldarizzi Automotive S.p.A., una delle più importanti realtà italiane del mercato automobilistico, con sedi dislocate tra Puglia e Basilicata, riferimento per il mondo della mobilità dal 1979, è fiera di annunciare la sua partnership con la SSC Bari, diventando Top sponsor per le stagioni sportive 2022/2023 e 2023/2024”.

L’accordo di sponsorizzazione prevede che Maldarizzi diventi partner come Mobility Partner della SSC BARI, dotando la squadra di una flotta di veicoli per tutte le esigenze. Una scelta di veicoli che strizza l’occhio alla sostenibilità, anche attraverso l’utilizzo di veicoli elettrici.

fonte Ssc Bari

post

MEETING SOCIETÀ DI ECCELLENZA: IL 6 LUGLIO LA CONFERENZA STAMPA DEL PRESIDENTE TISCI

Dopo il Consiglio Direttivo dello scorso 15 giugno, il Presidente Vito Tisci ha invitato i rappresentanti legali delle squadre aventi diritto a partecipare al Campionato Regionale di Eccellenza della stagione sportiva 2022/2023 ad un meeting di confronto in programma mercoledì 6 luglio 2022, con inizio alle ore 18, che avrà luogo presso “The Nicolaus Hotel” (Via Cardinale A. Ciasca n° 27 – 70124 Bari).
La riunione, a cui parteciperanno i Componenti il Consiglio Direttivo nonché i Rappresentanti di AIAC e AIC Puglia, ha lo scopo di acquisire suggerimenti e indicazioni per la programmazione dell’attività agonistica del Campionato Regionale di Eccellenza della stagione sportiva 2022/2023, di approfondire le tematiche inerenti i possibili format che il C.R. Puglia LND ha intenzione di adottare per le prossime due stagioni sportive 2022/2023 – 2023/2024, nonché di valutare eventuali modifiche all’attuale formula della Coppa Italia regionale.
Al termine del meeting, il Presidente Vito Tisci incontrerà gli organi di stampa per fare il punto della situazione alla luce degli argomenti trattati con i dirigenti delle Società intervenute. La conferenza stampa con accesso libero è prevista intorno alle ore 20.

fonte Lnd Puglia

post

BARI, IL PUNTO SUL MERCATO A QUATTRO GIORNI DALLO START

di Pierpaolo Paterno

Il ritiro in sede del Bari è iniziato alla presenza del ds Ciro Polito. Parole di incoraggiamento per tutti e telefono bollente per l’uomo mercato dei biancorossi alle prese con la costruzione della squadra che affronterà la prossima serie B.

Qualcosa bolle in pentola. E’ quanto lascia intendere Polito a margine del primo allenamento stagionale. Dei rientri dai prestiti, il primo ad andare via sarà senz’altro Andreoni. Restano da definire le posizioni di De Risio, Marras, Perrotta e Lollo. Per loro, non ci sono discorsi avviati in uscita. Marras pare abbia rifiutato la chiamata dell’Ascoli.

Si resta in attesa di notizie di Moncini, attualmente abbastanza lontano da Bari. Il giocatore siciliano prende tempo per trovare una migliore soluzione professionale possibile. Mentre è in stand by la posizione di Mallamo, in attesa che l’Atalanta ammorbidisca le pretese sul calciatore. La volontà del ragazzo è di tornare a Bari. Resta da comprendere la formula dell’eventuale cessione. Posizione da concordare col club orobico. Accordo verbale raggiunto, invece, con Vicari. Anche in questo caso la Spal dovrà sciogliere l’ultima riserva. Vicari è corteggiato pure all’estero.  Sulle sue tracce ci sarebbe anche il Palermo. La sensazione è che arriverà comunque in Puglia.

Praticabile la strada che conduce a Cangiano, vecchia conoscenza di Polito e per il quale il ds esprime massima stima. Un attaccante esterno, brevilineo e con grande potenza nelle gambe. Un elemento che farebbe senz’altro comodo a Mignani. Nello specifico, da valutare i due anni di contratto ancora in essere col Bologna.

post

BARI, PRIMO ALLENAMENTO ALL’ANTISTADIO: PARTE LA STAGIONE 22/23

Primo allenamento in sede per il Bari che si è ritrovato alle 17.30 sul campo dell’antistadio San Nicola agli ordini di Michele Mignani e del suo staff. E soprattutto del DS Ciro Polito, giunto a caricare squadra e altri componenti del gruppo in vista della prossima stagione di B. La squadra lavorerà in sede sino a giovedì, giorno della partenza per il ritiro a Roccaraso.

Ventisette i calciatori all’appello, compresi i tre nuovi innesti Caprile, Dorval e Bosisio. Assenti De Risio, Perrotta, Marras, Andreoni e Lollo.

post

CANOTTAGGIO / CUS BARI DA APPLAUSI AL FESTIVAL DEI GIOVANI

Cus Bari del canottaggio in grande spolvero al Festival dei Giovani andato in scena nei giorni scorsi all’Idroscalo di Milano. Tutti protagonisti i ventinove giovani cussini che hanno conquistato 9 medaglie d’oro, 13 d’argento e 4 di bronzo.

Un medagliere che ha portato il Cus Bari a piazzarsi 16° su 137 società partecipanti, al primo posto tra le società in Puglia e al secondo del Sud Italia. Leadership assoluta tra i Cus d’Italia: “Complimenti a tutti gli allenatori e ai nostri piccoli atleti. Siete orgoglio cussino. Avanti così!”, il commento social sul profilo del Cus.

Notizia e foto Cus Bari

post

MIGNANI ALLA PRIMA ORA DEL BARI PER LA B: COMPETITIVI AI MASSIMI LIVELLI

di Pierpaolo Paterno

A tre mesi dai bagordi del festeggiamenti al culmine della cavalcata verso la serie B, il Bari riallaccia il discorso col recente passato e risponde presente al primo appello della stagione 2022/23. Sul ponte di comando c’è sempre il condottiero Michele Mignani, l’allenatore confermato dal presidente Luigi De Laurentiis col benestare del ds Ciro Polito (rinnovo in queste ore). Dal primo pomeriggio di oggi, lunedì 4 luglio, scatta ufficialmente il nuovo corso biancorosso in cadetteria. Agli ordini del tecnico genovese, sul campo dell’antistadio dalle 17.30, per dirigere il primo allenamento dell’anno, risponde buona parte del gruppo protagonista della promozione dalla Lega Pro. Alcuni volti nuovi, come Dorval e Bosisio. Altri da ufficializzare, come il portiere Caprile. E altri ancora da annunciare. La lista della rosa che è e che sarà completata il più possibile nei prossimi giorni. Magari, con uno scatto di reni prima della partenza per il ritiro di Roccaraso in programma a partire dal 7 e sino a tutto il 23 luglio. Domani sono in programma le visite mediche di calciatori e staff presso i poliambulatori di Therapia. Da definire il programma di amichevoli in vista dell’impegno ufficiale di fine luglio in Coppa Italia Frecciarossa contro il Padova. Mercoledì parte la campagna abbonamenti.

Mignani esordisce parlando del Bari che verrà: “Oggi è proprio il primo giorno – esordisce il mister biancorosso – . Siamo ancora in costruzione. Lo sappiamo. Il percorso sarà lungo e stiamo lavorando per costruire una squadra forte. Porteremo a casa quello che ci servirà e piano piano capiremo la nostra dimensione”. Una delle priorità era la questione anagrafica per il regolamento. Quindi Polito ha iniziato a lavorare su ragazzi giovani, di prospettiva, seguiti durante l’anno. Faremo le nostre valutazioni. E delle scelte anche più avanti. Il ds è molto vigile. Dorval e Bosisio sono dei ragazzi di grandi potenzialità”.
Il contratto biennale: “E’ stato voluto dal direttore. Lo ringrazio. Se sono qua è grazie a una intuizione sua. Per costruire magari un progetto a lungo scadenza.
Le indicazioni a Polito per il ritiro alle porte: “Se ho passato il ritiro dell’anno scorso, stavolta mi sento più tranquillo. E’ difficile lavorare anticipatamene. Il mercato si è aperto ufficialmente il primo luglio. So bene che ci vuole tempo. Polito conosce la B. Con lui parlo. L’ho sempre fatto. Sa bene cosa ci serve. Bisogna sbagliare meno possibile. Siamo tutti felici di ripartire, qui a Bari. Questo è il nostro mestiere. Veniamo da una vacanza bella sotto tanti aspetti. Si riparte con entusiasmo, voglia e fame per mettere le cose al posto giusto con dettagli molto precisi.
Obiettivi stagionali: “L’anno scorso volevamo arrivare primi e vincere il campionato. Quest’anno ci aspetta un torneo diverso. Questo a livello di blasoni di squadra è più difficile rispetto agli ultimi anni. Il nostro pensiero è fare il meglio delle nostre possibilità, con grandi ambizioni. Noi siamo persone competitive. E vogliamo esserlo ai massimi livelli. Poi ci saranno gli avversari, il lavoro degli allenamenti e altri fattori.
Sui calciatori in rientro dai prestiti: “Molti sanno qual è il loro futuro. Vogliamo rispettare le persone. Le linee principali nella nostra testa ce le abbiamo. Non possiamo tenere tutti. E su altri faremo delle valutazioni in questo periodo di ritiro. Oggi capiremo in che condizioni si presentano. Faremo delle amichevoli a crescere. La prima il 23 luglio con una squadra di pari categoria”.
Lo stato d’animo di approccio alla serie B: “Vivo questa professione cercando di dare il massimo. Questo è il mio approccio alla prospettiva della serie B. La categoria cambia, ma non ho paura. So che devo studiare ancora tanto. Il calcio è in continua evoluzione. Voglio lavorare e fare il massimo di quello che posso fare. Altre soluzioni tattiche? E’ giusto pensarci. Il calcio va sempre avanti, bisogna conoscere bene gli avversari e i proprio giocatori. Non credo inizialmente di stravolgere la mia idea. L’anno scorso ha dato buoni frutti. Ma non vuole dire che non ci possano essere cambiamenti durante l’anno. Ci studieranno e dovremo trovare soluzione per battere gli avversari”.
“Fino a qualche anno fa – continua Mignani – chi vinceva la C poteva affrontare la B. Di recente, si è visto invece che chi sale dalla categoria inferiore può trovare delle difficoltà”.
La prima sessione del nuovo corso: “Grossi discorsi non ne ho preparati. Gli dirò che siamo diventati tutti un po’ più vecchi ed esperti. E che dovranno fare meglio dell’anno scorso. Anche Antenucci ha guadagnato un anno di età e potrà restare un punto di riferimento anche quest’anno”.
Il rinnovo di Di Cesare: “Valerio se lo è conquistato sul campo e ha dimostrato di poterci stare. Ha un valore importante all’interno dello spogliatoio. Io e lui siamo tra gli anziani del gruppo e dobbiamo dare una mano”.
La prossima B non spaventa il tecnico ligure: “Alla fine conta il campo. Dobbiamo riuscire a correre più degli altri e avere più fame degli altri. Più gli avversari sono grandi e più diventa stimolante. Io penso solo a noi”.
Sugli altri singoli del nuovo gruppo: “Cheddira lo abbiamo rivoluto a Bari. Ha grossi margini di miglioramento. Caprile l’anno scorso ha fatto molto bene in Lega Pro. Bravo Polito a portarlo qua. Siamo contenti perché abbiamo un giocatore che può diventare un patrimonio per la società. Frattali è una sicurezza. Polverino ha fatto bene”.
L’assenza di Mallamo allo start di oggi: “Sono situazioni particolari. Le cura il direttore. Il rapporto con l’Atalanta è ottimo. Se si potrà, si troverà senz’altro una soluzione. Non sarebbe male aspettarlo qualche giorno in più”.
La piazza aspetta il bomber che faccia la differenza: “Ci vuole chi fa gol, ma anche chi ti aiuta a non prenderli. E così via. Il mercato non è ancora partito. Compatibilmente alle nostre possibilità, il direttore prenderà i giocatori utili alla causa”.
Mignani su Galano e Botta: “Galano è con noi e fa parte del progetto Bari. Se arriveranno delle proposte, le valuteremo. Vogliamo solo gente molto motivata e affamata. In questo periodo ho solo sentito chi ha fatto i compleanni. Il dispiacere più grosso sarà non tenere tutti i protagonisti dell’anno scorso”.
Il Bari non parte favorito per i bookmakers: “I fari si accendono in corsa. La B è un campionato diverso. Sapere a quanto ci quotano non ci interessa. Io non ho mai scommesso in niente. Penso a lavorare e a portare la squadra ad un livello alto”.

post

VALERIO DI CESARE SARA’ BIANCOROSSO SINO A GIUGNO 2023

Il capitano Valerio Di Cesare sarà biancorosso sino a giugno 2023. Alla veneranda età di 39 anni, il difensore romano si appresta a vivere la settima stagione – quinta di fila – con la maglia del Bari. L’ufficialità dal comunicato della società: “SSC Bari rende noto di aver trovato l’accordo per il prolungamento, fino al giugno 2023, del rapporto che lega il difensore Valerio Di Cesare alla Società di via Torrebella. E così, dopo aver riconquistato la Serie B da protagonista e superato le 150 presenze con la maglia del Bari, il Capitano potrà continuare a scrivere altre importanti pagine a tinte biancorosse. Continuiamo a sognare insieme Capitano!”.

notizia Ssc Bari

post

BARI, DOMANI PARTE IL RITIRO IN SEDE

Ci siamo. Domani pomeriggio, 4 luglio, partirà ufficialmente la nuova stagione del Bari in vista della prossima serie B.

Si comincia col ritiro in sede per poi raggiungere, giovedì, il ritiro a Roccaraso.

Sinora, la squadra ha seguito il dettagliato programma di allenamento stilato ad hoc dallo staff biancorosso. Da qualche giorno, compresi gli ultimi arrivati Caprile, Bosisio e Dorval, la truppa ha cominciato a radunarsi in città in vista del ritorno in campo fissato per le 17.30 di domani presso l’Antistadio San Nicola.

“Nella giornata di martedì – scrive l’ufficio stampa della società – sono in programma le visite mediche di calciatori e staff presso i poliambulatori di Therapia, medical partner biancorosso. La squadra si allenerà fino alla mattina di giovedì in città, partendo poi nel pomeriggio alla volta di Roccaraso dove, dalla mattina dell’8, darà il via al suo ritiro. In via di definizione il programma di amichevoli pre campionato che permetteranno al gruppo di mister Mignani di scaldare i motori in vista del primo impegno ufficiale di stagione previsto per fine luglio in Coppa Italia Frecciarossa”.

Notizia Ssc Bari

post

MESSAGGIO D’AMORE DI DORVAL AL BARI: ONORATO DI GIOCARE IN QUESTA CITTA’ E PER QUESTA MAGLIA

Mehdi Dorval lancia il suo primo messaggio di amore nei confronti del Bari e dei colori biancorossi. Lo fa attraverso un post sulla propria pagina social: “Volevo ringraziare la mia famiglia, i miei agenti e tutte le persone fantastiche che ho conosciuto in questi anni. Mi hanno dato la forza per ottenere tutto questo. Sono onorato di giocare in questa splendida città e per questi colori. Forza Ssc Bari”, le parole del 21enne terzino sinistro francese l’anno scorso protagonista nelle fila del Cerignola e per i prossimi tre anni insieme ai galletti.