post

AUTERI: NON SIAMO AL MASSIMO, MA ONOREREMO L’IMPEGNO PER PASSARE IL TURNO

Prima conferenza stampa di presentazione (a porte chiuse…) per Gaetano Auteri che presenta a modo suo il match di domani contro il San Nicola, sfida secca del primo turno preliminare di Coppa Italia: “Siamo al punto iniziale – dice il mister ai microfoni della società – e lavoriamo quasi tutti insieme da un mese. Nessuno giocatore è al massimo, ma gli automatismi si raggiungono proprio grazie a queste partite. Appuntamenti che servono per trovare i ritmi gara e fare diventare omogeneo il gruppo che ha lavorato bene sinora. Un pochino in ritardo è chi arrivato dopo come Candellone, D’Orazio e Marras. Si comincia a giocare seriamente per i punti e per gli obiettivi“.

Siamo a buon punto – continua Auteri – ma io sono un eterno insoddisfatto e dico che dobbiamo sempre inseguire obiettivi massimali, sia nei singoli che nel collettivo. Per il tempo in cui abbiamo lavorato insieme, ho visto tante cose buone e altre da migliorare“.

La condizione – ripeto- non è ottimale, però dobbiamo fare la partita giusta contro un avversario che ha delle qualità. Niente avviene per diritti acquisiti, conta il campo. Dobbiamo fare bene per passare il turno, giocare da squadra, vedere quello che abbiamo preparato. Di sicuro ci saranno anche degli errori, ma in questo periodo della stagione è normale“.

Così sul tecnico ospite Pirozzi: “Lo saluto, ci ha fatto rivivere dei momenti spiacevoli da sindaco al tempo del terremoto di Amatrice ma anche grandi momenti di solidarietà nazionale“.

Il calcio mercato chiude tra dodici giorni. Auteri spiega il perché di alcune operazioni: “Ci guida il criterio del rispetto dei calciatori. Abbiamo fatto delle scelte. Il campionato scorso è finito con Antenucci attaccante, D’Ursi acciaccato, Simeri infortunato e Costantino che poi è andato via. Nelle fasi iniziali del mercato, l’unico attaccante su cui fare certo affidamento era il solo Antenucci. C’erano altri bravi giocatori, abbiamo dovuto per forza di cose rimpinguare il reparto offensivo. Per fortuna D’Ursi sta bene. Simeri presto sarà pronto e conto tanto su di lui. Nel dubbio sulle loro condizioni, inizialmente abbiamo rimpinguato qualcosa in avanti”.

Auteri promette sangue e sudore…:“Tutte le partite, anche le amichevoli, vanno onorate. Mettiamo sempre in campo il nome di una città e dei colori sociali. Vogliamo passare il turno. Poi prepareremo l’esordio in campionato a Francavilla. La formazione non l’ho ancora decisa. D’Orazio , Candellone e Marras sono un poco in ritardo, ma giocheranno facendo delle opportune staffette. Tutto si muove anche in funzione della partita di domenica. Riaprire il San Nicola sarebbe una grande chance e un’arma in più. Sono sicuro che tornando i tifosi allo stadio saremo in grado di convincerli, meritare il loro apporto ed entusiasmarli“.

fonte Ssc Bari

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.