post

AUTERI: DOBBIAMO CRESCERE, MA LA VITTORIA E’ MERITATA

Gaetano Auteri si tiene i tre punti e quanto di buono espresso dal suo Bari nel debutto di regular season in casa Virtus Francavilla. Un Bari che gioca “Con la faccia sporca“, come ripete a caldo dopo il 3-2 al Giovanni Paolo II.
Il mister dei biancorossi alza subìto il tiro, senza nascondere le ombre viste sul campo brindisino: “Dobbiamo crescere – il tasto su cui insiste il tecnico ai microfoni di Radiobari- perché devo riconoscere che è stato commesso qualche errore di troppo. Vedi sul primo gol avversario, in cui abbiamo commesso delle puerilità. Idem in occasione della seconda rete della Virtus“.
A quel punto, la squadra di Trocini ha preso coraggio. Ma il Bari non si è scomposto: “Non è subentrata nessuna paura – sottolinea Auteri – . Anzi, abbiamo disputato una partita giusta. E, cioè, con la faccia sporca. Sul 3-0 non mi sono illuso che fosse finita. Perciò prendiamo per buona questa vittoria, consapevoli che bisogna crescere. Lo faremo e di tanto, sul piano della continuità e della qualità“.
Abbiamo impattato bene – torna alla rilettura del match – nella gestione del possesso palla, in fatto di pericolosità. Con break alti e ripartendo bene. Poi abbiamo concesso dei regali e come ogni squadra, in questa fase del campionato, succede che si possa dare qualche spazio agli altri. Abbiamo iniziato un percorso di lavoro e nel frattempo non dimentichiamo che in alcuni momenti devi difendere con temperamento. E lo abbiamo fatto, senza mai subito ripartenze. Ci sono state defezioni nella distribuzione del gioco, abbiamo tenuto la palla per un tempo di gioco di troppo. E’ normale che che puoi concedere qualcosa all’avversario. Ma questa è una vittoria meritata“.
Due parole sui singoli: “A scopo precauzionale ho tolto D’Orazio per una contrattura. D’Ursi deve crescere molto, come gli altri“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.