post

IL BARI DILAGA, STRINGE I DENTI E VINCE. TABELLINO E CRONACA DEL 3-2 A FRANCAVILLA

V. Francavilla-Bari 2-3
VIRTUS FRANCAVILLA: Crispino, Nunzella, Delvino, Caporale, Zenuni, Castorani (36′ st Mastropietro), Franco, Celli, Giannotti, Perez, Ekuban (40′ st Puntoriere). A disp. Costa, Pino, Carella, Calcagno, Sparandeo, Buglia. All. Trocini.
BARI: Frattali, Celiento, Sabbione, Di Cesare, Ciofani, Maita, Bianco (31′ st De Risio), D’Orazio (1′ st Andreoni), Marras (20′ st Simeri), Antenucci (43′ st Corsinelli), D’Ursi (20′ st Candellone). A disp. Marfella, Liso, Perrotta, Esposito, Minelli. All. Auteri.
ARBITRO: Miele di Nola.
RETI: 5′ pt Antenucci; 17′ pt D’Orazio; 29′ pt D’Ursi; 33′ pt Perez; 45′ pt Franco.
NOTE: Giornata ventilata, circa 26 gradi, partita giocata a porte chiuse nel rispetto del protocollo anti-Covid. Rec. 1′ pt e 4′ st.

Non mancano le emozioni al Giovanni Paolo II di Francavilla dove il Bari bagna l’esordio nel campionato di C 20/21 vincendo per 3-2 e conquistando i primi tre punti di regular season.
Una vittoria costruita nei primi 30′ di partita. Poi si vede solo la Virtus Francavilla che – al di là del costante predominio generale – non riesce a scalfire il muro dei baresi ai quali va il merito di stringere i denti e condurre in porto il successo.
Baresi in maglia nera col 3-4-3. I brindisini
rispondono col 3-5-2.
All’inizio è un dominio biancorosso. Dopo appena 5′, Antenucci porta in vantaggio il Bari con un rasoterra sugli sviluppi del primo calcio d’angolo. E’ una partenza rabbiosa dei biancorossi che sfiorano il raddoppio dopo appena 3′ con un diagonale velenoso di D’Ursi che costringe il portiere a distendersi completamente sulla sinistra.
La risposta di casa al 10′ con Ekuban: tiro di poco al lato. Il Bari è vivo e si fa vedere ancora con una conclusione di Ciofani: sponda aerea di Antenucci e palla al lato sulla destra del portiere. L’azione prelude al raddoppio che arriva al 17′ con D’Orazio a rifinire una verticalizzazione di Bianco. Biancorossi incontenibili che trovano persino il terzo gol intorno alla mezzora quando D’Orazio serve in corsa D’Ursi, ma non manda in archivio il primo tempo. Il Francavilla non ci sta. Perez sfrutta una punizione e al 33′ accorcia per i brindisini. Non basta perché Franco rifinisce una bella azione del solito Perez e sul finire del tempo riduce ancora le distanze per il 2-3 che manda le squadre al riposo.
Dall’inizio della ripresa Auteri sposta Ciofani a sinistra e inserisce Andreoni a destra, entrato al posto di D’Orazio. Il Bari sembra spegnersi. Anche perché la Virtus non diminuisce, anzi aumenta, la pressione. Dopo 7′ Ekuban sfiora il pareggio, solo davanti alla porta. Auteri vuole la scossa e ridisegna il reparto offensivo inserendo Simeri e Candellone per Marras e D’Ursi. La squadra di Trocini non molla. Il Bari soffre tantissimo e Auteri opta per il quarto cambio con De Risio al posto di Bianco. Cambia poco e niente. La prima conclusione (fuori) del Bari nel secondo tempo arriva al 40′ con un tiro impreciso di Antenucci. E’ l’ultimo sussulto di un Bari ancora in fase di rodaggio e che rinvia l’appuntamento al secondo turno di campionato, domenica al San Nicola contro il Teramo. Test che seguirà la sfida di Coppa Italia di mercoledì in casa della Spal. Il tutto, in attesa di rinforzi dal mercato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.