post

MARRAS: GRUPPO POSITIVO, VOGLIAMO RIPORTARE IL BARI IN B

Prime parole in biancorosso per Manuel Marras, centrocampista offensivo svincolatosi dal Livorno ed ora pronto per iniziare la nuova avventura col Bari: “Quando uno arriva a Bari – l’ammissione del calciatore genovese in un’intervista ufficiale rilasciata ai microfoni della società – capisce subito tutto quello che c’è qui. Parlo del calore dei tifosi. Il nostro obiettivo è fare il massimo e riportare il Bari almeno in serie B. La gente ha voglia di vedere  in alto la propria squadra e città”. 

Il matrimonio con i pugliesi arriva al termine di un breve corteggiamento: “I primi contatti col Bari ci sono stati un paio di settimane fa. Ero fermo da tempo, dopo lo svincolo col Livorno. Di sicuro, ho fatto una scelta positiva che migliorerà il mio curriculum professionale”.

Questo l’identikit tecnico per sua stessa ammissione: “Salto l’uomo spesso e volentieri. La mia caratteristica è l’uno contro uno. Negli ultimi anni sono stato più assist man che goleador. L’anno scorso è cambiata un po’ la situazione e sono riuscito ad esprimermi bene anche sotto porta, riuscendo a segnare otto gol. Ho avuto più libertà rispetto alla precedente esperienza col Pescara dove ero impiegato più nella fase difensiva. Per l’esperienza in Abruzzo, fondamentale per la mia crescita, ringrazio Bepi Pillon che mi ha fatto arrivare in B. A Livorno, invece, si è compiuta la consacrazione” .

Si congeda con delle considerazioni sul nuovo gruppo di lavoro: “CA Bari ritrovo tanti ragazzi che conosco avendoci giocato insieme in passato come Ciofani, Celiento, Maita e Perrotta. Si respira un clima positivo. Anche il mister lo conosco bene e so come gioca. Lui mi ha fatto scegliere questa piazza. C’è un gruppo di bravi ragazzi, spero di ambientarmi presto. Antenucci? E’ un onore per me giocarci accanto”.

fonte notizia Ssc Bari

foto lagazzettadelmezzogiorno.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.