post

QUI TERAMO / PACI: A BARI NON FAREMO LA VITTIMA SACRIFICALE

Questo il pensiero del tecnico teramano Massimo Paci nella conferenza prima della gara di domani al San Nicola di Bari. Contributo pubblicato sul sito ufficiale del club abruzzese: Mi aspetto che il gruppo maturi sotto il profilo dell’atteggiamento mentale nella gestione delle difficoltà. Domani incontreremo una squadra che affronterà un campionato da protagonista, ma non faremo la vittima sacrificale, ce la giocheremo consci della forza dell’avversario. Ci saranno dei momenti complicati e lì mi aspetto da chi ha un pedigree migliore, la maturità di mandare messaggi all’interno della partita ai suoi compagni più giovani. Non sempre vince la più forte.  La squadra sta bene, stiamo valutando se ci sarà o meno Soprano visto che ha svolto differenziato. Lasik? Ha bisogno di tempo, non è al massimo della condizione, ma ha sete di rivalsa, può ricoprire il ruolo di esterno difensivo, come già fatto in passato ad Avellino e Brescia, anche se ho la massima fiducia in Celentano. Tra i pali, invece, ho due ragazzi validi a disposizione, ma in questo momento Lewandowski è avanti nelle gerarchie”.

Ultime battute sui pugliesi di Auteri: “Bari? Attacca con tanti uomini e ha grande qualità, ma noi preferiamo concentrarci sul nostro percorso di crescita. Dobbiamo essere bravi nel non farli ragionare, con aggressività e intensità”.

fonte notizia e foto teramocalcio.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.