post

REGOLAMENTO PLAYOFF / LA TERZA CLASSIFICATA GIOCA UN TURNO IN PIU’ DELLA SECONDA. IN FINAL FOUR, SUPPLEMENTARI E RIGORI IN CASO DI PARITA’

In questi giorni sono giunte in redazione diverse richieste di chiarimento da parte dei nostri lettori circa il regolamento playoff della Lega Pro 20/21. Confermata la promozione diretta delle prime di ognuno dei tre gironi (al momento ci è riuscita solo la Ternana, con le situazioni dei gironi A e B ancora aperte a meno quattro dal termine di regular season).

In B sarà promossa anche la vincitrice dei playoff, ma nel regolamento di quest’anno vengono introdotte alcune modifiche proprio al format dei playoff rispetto agli anni passati. Il format infatti resta a 28 squadrema alle 27 squadre classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi si aggiunge non più la vincente della Coppa Italia (che quest’anno non si è giocata) ma la squadra posizionata all’undicesimo posto nel girone in cui è presente la migliore quarta classificata. Quest’ultima avrà diritto a saltare i primi due turni di playoff, mentre le altre due quarte degli altri gironi salteranno solo un turno.

Dopo la fase a girone si procederà con fase nazionale e final four. Concentrandosi sulla fase nazionale, quella che presumibilmente vedrà coinvolto il Bari, sono previste gare di andata e ritorno. Al primo turno parteciperanno le terze classificate di ogni girone, la migliore quarta dei tre gironi e le sei squadre vincitrici della fase a gironi. Gli accoppiamenti saranno determinati a sorteggio.

Al secondo turno dei playoff fase nazionale prenderanno parte le cinque vincitrici del primo turno e le tre seconde dei tre gironi. Anche in questo caso, accoppiamenti a sorteggio considerando teste di serie le seconde classificate in regular season e la migliore del primo turno. Queste squadre avranno il vantaggio di giocare il match di ritorno in casa. In caso di parità, passa la squadra testa di serie del rispettivo accoppiamento. Situazione – e questa è la seconda novità di quest’anno – che non si ripeterà invece durante la final four che coinvolgerà le quattro vincitrici del secondo turno nazionale accoppiate secondo un sorteggio integrale. Semifinali e finali si giocheranno sulla distanza di andata e ritorno, ma in caso di parità non varrà più il piazzamento in classifica. Si giocheranno infatti eventuali supplementari e rigori.

Rispondi