post

BARI, IL PUNTO SUL MERCATO A QUATTRO GIORNI DALLO START

di Pierpaolo Paterno

Il ritiro in sede del Bari è iniziato alla presenza del ds Ciro Polito. Parole di incoraggiamento per tutti e telefono bollente per l’uomo mercato dei biancorossi alle prese con la costruzione della squadra che affronterà la prossima serie B.

Qualcosa bolle in pentola. E’ quanto lascia intendere Polito a margine del primo allenamento stagionale. Dei rientri dai prestiti, il primo ad andare via sarà senz’altro Andreoni. Restano da definire le posizioni di De Risio, Marras, Perrotta e Lollo. Per loro, non ci sono discorsi avviati in uscita. Marras pare abbia rifiutato la chiamata dell’Ascoli.

Si resta in attesa di notizie di Moncini, attualmente abbastanza lontano da Bari. Il giocatore siciliano prende tempo per trovare una migliore soluzione professionale possibile. Mentre è in stand by la posizione di Mallamo, in attesa che l’Atalanta ammorbidisca le pretese sul calciatore. La volontà del ragazzo è di tornare a Bari. Resta da comprendere la formula dell’eventuale cessione. Posizione da concordare col club orobico. Accordo verbale raggiunto, invece, con Vicari. Anche in questo caso la Spal dovrà sciogliere l’ultima riserva. Vicari è corteggiato pure all’estero.  Sulle sue tracce ci sarebbe anche il Palermo. La sensazione è che arriverà comunque in Puglia.

Praticabile la strada che conduce a Cangiano, vecchia conoscenza di Polito e per il quale il ds esprime massima stima. Un attaccante esterno, brevilineo e con grande potenza nelle gambe. Un elemento che farebbe senz’altro comodo a Mignani. Nello specifico, da valutare i due anni di contratto ancora in essere col Bologna.

Rispondi