post

IL BARI RIPARTE: ANTENUCCI E MONTALTO FIRMANO IL 2-0 A CASERTA

Casertana-Bari 0-2
CASERTANA (4-3-1-2): Avella, Santoro (10′ st Matese), Fedato (44′ pt Ciriello), Carillo (38′ st Origlia), Hadziosmanovic, Setola, Varesanovic, Bordin, Icardi, Cuppone, Konate. A disp.: Dekic, Zivkovic, Longobardo, Petito, De Sarlo, Valeau, De Lucia, Pacilli, Polito. All. F. Guidi.
BARI (3-4-3): Frattali, Celiento, Sabbione, Di Cesare (c), Ciofani (35′ st Semenzato), De Risio, Bianco (22′ st Lollo), D’Orazio, Marras (44′ st Candellone), Antenucci (35′ st Citro), D’Ursi (35′ st Montalto). A disp.: Marfella, Maita, Hamlili, Simeri, Corsinelli, Andreoni. All. G. Auteri.
ARBITRO: Di Graci di Como.
MARCATORI: 44′ pt Antenucci; 42′ st Montalto.
NOTE: 37′ pt espulso Konatè per doppia ammonizione.
CASERTA – Con un 2-0 al Pinto di Caserta il Bari prova a dimenticare la sconfitta di sette giorni fa contro la Ternana. La settima vittoria stagionale consente ai ragazzi di Aueri – al rientro in panchina dopo l’assenza di due settimane per Covid – di agganciare il Teramo a quota 23.
Contesa condizionata da un fortissimo vento di tramontana. Partenza rabbiosa e asfissiante da parte del Bari. Nel primo quarto d’ora si gioca solo nella metà campo campana. Ma la prima conclusione a rete è al 17′ da parte di Hadziosmanovic. Palla deviata in corner. Replica barese al 27′ con un colpo aereo di poco al lato di Celiento propiziato da calcio d’angolo. Dopo un minuto, Antenucci divora un gol fatto concludendo fuori un diagonale servito da D’Ursi.
Il Bari insiste e la Casertana si fa male da sola rimanendo in dieci al 37′ per l’espulsione di Konatè (doppia ammonizione). Sulla linea, Avella salva per due volte una palla piovuta da un corner di Marras (41′). A 30” dal riposo, il Bari raccoglie quanto seminato e passa in vantaggio con Antenucci bravo a rifinire nel sacco un assist in area campana di Bianco. Quinto timbro stagionale per l’ex spallino che torna a segnare dopo Bari-Juve Stabia.
Inizia il secondo tempo. Avvio d’impeto della Casertana che sfiora il pari con Simone Icardi: tiro a mezza altezza di un soffio al lato. La reazione del Bari, che ora gioca contro vento, è in una incornata fuori misura e a porta vuota di Marras imbeccato da Antenucci. La manovra del Bari, in costruzione e rifinitura, è molto avvolgente. Mentre il tecnico casertana Guidi non fa che protestare contro l’arbitro, il Bari sembra manifestare qualche segnale di stanchezza. Auteri inserisce forze fresche. Al 22′ entra Lollo per Bianco. Dopo 5′, Antenucci ci prova con un rasoterra insidioso. La Casertana si salva in angolo. Si entra nell’ultimo quarto di gara. Auteri gioca gli ultimi 10′ con Semenzato, Citro e Montalto per Ciofani, Antenucci e D’Ursi. Proprio Montalto con un tocco di sinistra raccoglie un campanile ed in scivolata, da vero rapinatore d’aria di rigore, sigla il bis biancorosso (terzo gol personale in stagione) che archivia il match. Domenica prossima (ore 15) al San Nicola arriva il Catanzaro.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.