post

CARRERA: HO VISTO LO SPIRITO DI GRUPPO. IL BARI E’ VIVO E LOTTERA’ SINO ALLA FINE

Buona la prima. Massimo Carrera bagna l’esordio sulla panchina del Bari con una vittoria. L’1-0 al Monopoli potrebbe segnare la rinascita di un Bari apparso ancora non al top. Per il successore di Auteri ci sarà molto lavoro da fare: “C’è da lavorare – ammette – ma considerando che la squadra ha giocato in maniera diversa posso ritenermi soddisfatto. Cambiare sistema di gioco non è mai semplice. C’era da soffrire e si sapeva, ma ho visto lo spirito di gruppo. Se mettiamo in campo la cattiveria agonistica, possiamo fare strada. La vittoria è importante perché ci fa capire che lavorando si ottengono risultati. D’ora in poi, avremo tredici finali da affrontare e dovremo lottare sino alla fine. Domani incontrerò lo staff medico per valutare la situazione degli indisponibili. A Catania non ci sarà Marras, ma giocherà un altro al suo posto. Non ci sono problemi. Il Bari c’è e lo spirito di gruppo è l’aspetto più importante. Il gruppo ha voglia di rivalsa. Preferisco un giocatore che sbagli piuttosto che uno che rinunci a giocare a calcio. Mercurio? Non ho problemi a fare giocare i giovani. Ero emozionato per l’esordio, ma anche con tanta adrenalina della partita addosso”.

Rispondi