post

POST JUVE STABIA / CARRERA: PERSONALITA’ E SACRIFICIO GLI INGREDIENTI DI UN BARI IN CRESCITA

Queste le parole a caldo di Massimo Carrera dopo il 2-0 alla Juve Stabia: “I ragazzi – dice il tecnico del Bari – stanno crescendo e hanno dimostrato una quadratura, coperto gli spazi commettendo qualche piccolo errore. La partita l’abbiamo gestita noi. Abbiamo qualità e sappiamo soffrire. Possiamo giocarcela alla pari contro tutti. I gol? Certe azioni le proviamo in allenamento. Nel calcio occorrono personalità e sacrificio. Saper soffrire quando serve e giocare a calcio quando si può. Se attacchi in undici, si difende in undici. E così hanno fatto i nostri attaccanti. Celiento e Lollo hanno fatto una grande partita, come tutta la squadra. Lollo è un grande giocatore, altrimenti non starebbe a Bari. Non abbiamo fatto ancora niente, dobbiamo arrivare più in alto possibile alla fine del campionato. Dopo la vittoria col Foggia c’era il pericolo di montarsi la testa. Non è successo e in campo lo abbiamo dimostrato. Sembra che tutti abbiano recepito al meglio il nuovo sistema di gioco. Antenucci? E’ molto utile alla squadra. E’ lo spirito giusto per giocare a calcio”.

Rispondi