post

JUDO EUROPEI U21 / IL BARESE DE TULLIO AZZURRO A LUSSEMBURGO: NIENTE PODIO, MA PROVE MAIUSCOLE

Apertura col botto per l’Italia Under 21 di judo che sta partecipando agli Europei juniores di Lussemburgo. In vetrina, la medaglia di bronzo di Assunta Scutto ed i quinti posti di Federica Silveri e Veronica Toniolo. Prima giornata di gare e ben tre le azzurre arrivate a giocarsi la medaglia, considerando anche che Giulia Carna, poi settima, si è fermata nei quarti in un derby azzurro. Un bottino niente male al quale – in fatto di prestazione – ha preso parte anche il barese Giuseppe De Tullio (categoria 60 chili) che ha superato il bielorusso Uladzislau Dubrouski ed è stato sconfitto dal georgiano Giorgi Sardalashvili.

Così il tecnico e maestro azzurro Raffaele Parlati: “Ottima la prova di Scutto, che ancora una volta conquista un meritato podio. Non da meno le prove di Toniolo e Silveri, che hanno lottato con caparbietà ed astuzia ma purtroppo si sono fermate ai piedi del podio. Da sottolineare poi la prestazione della giovanissima Carná, settima classificata, e degli altri atleti in gara oggi che si sono battuti con onore, cedendo le armi sono negli ultimi istanti dei loro incontri con atleti che hanno poi conquistato il podio. Senza dubbio, queste prestazioni lasciano ben sperare per i prossimi giorni e per le prossime competizioni. Dalle sconfitte bisogna imparare, aiutano a crescere ed a forgiare i campioni”.

Tra questi c’è senz’altro De Tullio, portacolori della Judo Team Iacovazzi Valenzano che sul proprio profilo social ha commentato le prove del suo atleta: “Orgogliosi di te Giuseppe. Hai dato tutto te stesso migliorandoti ancora. Esci agli ottavi con il forte georgiano poi vice Campione d’ Europa messo in seria difficoltà fino a 20 secondi dalla fine. Rimane la tua ottima prova Europea dopo aver vinto benissimo con il Bielorusso. I risultati arriveranno”.

fonte notizia Fijlkam e Judo Team Iacovazzi

Rispondi