post

IL SUCCESSO DI “AMAREBARI”. MAIZZA: LO SPORT HA VINTO GRAZIE AL LAVORO DI SQUADRA

Si è conclusa nelle scorse ore la manifestazione sportiva AmareBari, appuntamento andato in scena dal 6 al 12 settembre per fare provare a tutti i cittadini di Bari – di tutte le età – 14 discipline sportive legate agli sport d’acqua.

“E’ stata una settimana intensa e ricca di emozioni – le parole di Roberto Maizza dell’organizzatore Comitato Dipartimento Sport Bari – . Non sono mancati i problemi, ma grazie allo staff si è riusciti a portare a termine l’evento nel migliore dei modi. Come sempre ha vinto lo sport. È doveroso ringraziare tutto il direttivo, le federazioni e il Comune di Bari. Un grazie particolare per la dedizione la passione e la professionalità di questo gruppo a Serena Fiorentino, Pierfrancesco Romanelli, Alessia Romeo, Anna Di Maio, Giampaolo Panza, Losacco Pasquale, Mina Scimiotto Cippone e Dino Bartoli. Un ringraziamento particolare a Leonardo Occhionorelli, della Opes Italia, per il supporto e la vicinanza alle nostre manifestazioni. E ovviamente all’assessore comunale allo sport Pietro Petruzzelli, come sempre sensibile”.

Riferimento doveroso alle società ospitanti: “Senza l’ospitalità del Circolo Canottieri Barion non avremmo potuto fare nulla. Gli amici del Barion si sono dimostrati come sempre disponibili ad accogliere lo sport. Stesso discorso per il Cus Bari che ha dato la possibilità ai ragazzi dell’ Asfa Puglia di vivere una giornata di sport e divertimento”.

Numerosi gli sponsor coinvolti e tantissime le Federazioni sportive che hanno concesso il patrocinio all’evento. Tra questi, vanno ricordati Sport e Salute, il Coni Scuola dello Sport – Puglia, Fic Puglia e Basilicata, Federazione Italiana Triathlon – Comitato Regionale Puglia, Opes Italia, FIN Federazione Italiana Nuoto, Federazione Italiana Dragon Boat,Federazione Italiana Canoa Kayak delegazione regionale Puglia, Fimsi, il Centro di Medicina dello Sport Bari Medical e Fisw.

Rispondi