post

POST DERBY / FRATTALI: C’E’ DELUSIONE. LEZIONE IMPARATA, ORA LAVORIAMO SODO PER EVITARE ALTRI STOP

Tra la sconfitta di Foggia ed il futuro biancorosso, Pierluigi Frattali parla da numero uno analizzando il derby perso domenica scorsa allo Zaccheria e proiettandosi oltre il prosieguo del campionato.

«C’è molta delusione – le parole rilasciate poco fa dal portiere a TeleBari – perché non ce l’aspettavamo. È stata una partita non giocata secondo le nostre possibilità. Non ci sono giustificazioni, perché non abbiamo fatto quello che avevamo preparato e non abbiamo pareggiato la foga agonistica del Foggia. Non è andata bene sotto molti punti di vista. Sappiamo che i tifosi tenevano molto a questa partita e chiediamo scusa innanzitutto a loro. Ora però dobbiamo subito rialzare la testa. Questa è solo una battuta d’arresto e non ci farà perdere di vista l’obiettivo finale che abbiamo ben chiaro”.

Frattali insiste: “Sulla forma fisica dobbiamo migliorare, ma siamo alla settima partita e questo non può essere un alibi, perché stiamo lavorando tanto. Abbiamo sbagliato completamente l’approccio alla gara dal punto di vista agonistico: il Foggia ha corso più di noi e in questa categoria non possiamo permettercelo. Avere qualità tecniche e tattiche non basta. Questa partita deve esserci da insegnamento; all’inizio una partita del genere può capitare, anche se era un derby e non dovevamo farlo succedere”. 

“Questo è un Bari forte e lo ha dimostrato nelle prime partite. Questa battuta d’arresto – continua l’estremo difensore barese – non deve farci perdere le nostre convinzioni, la nostra forza e autostima. Dobbiamo tornare a lavorare con la testa giusta e fare quello che ci chiede il mister, perché potremo toglierci molte soddisfazioni: la squadra c’è, i giocatori ci sono. La Società ha fatto grandi sforzi per costruire un gruppo competitivo, ci seguono in tutto e se noi seguiremo il mister potremo fare bene. Dobbiamo lavorare sodo, senza permetterci altre battute d’arresto. Il mister – conclude – è un ottimo professionista ed è una persona che mi piace molto, perché è diretto dice ciò che pensa; ha un rapporto con tutti i giocatori. Personalmente mi trovo benissimo sia con lui, sia con lo staff. C’è sintonia».

fonte notizia e foto Ufficio Stampa Ssc Bari

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.