post

BARI, QUANTI ERRORI. SOLO UN PAREGGIO CONTRO LA TURRIS

Bari-Turris 1-1

Bari (3-4-3): Frattali, Ciofani, Sabbione, Di Cesare (c), Semenzato (27′ st Candellone), Lollo (27′ st Bianco), De Risio, D’Orazio (13′ st Andreoni), Marras, Antenucci, D’Ursi (13′ st Montalto). A disp.: Marfella, Perrotta, Hamlili, Simeri, Corsinelli, Citro, Minelli. All. Auteri.

Turris (3-5-2): Abagnale, Esempio, Rainone, Di Nunzio (c), Lorenzini, Franco (37′ st Romano), Da Dalt (D’Alessandro), Tascone (27′ st Longo), Giannone (37′ st Alma), Pandolfi (27′ st Fabiano), Signorelli. A disp.: Lonoce, Barone, Loreto, Lame, D’Ignazio, Marchese, Persano. All. F. Fabiano.

ARBITRO: Longo di Paola.

RETI: 29′ pt Giannone; 39′ pt D’Ursi.

NOTE: 2′ pt Antenucci sbaglia un rigore. 1′ rec. pt. 3′ rec. st

Un rigore sbagliato, tanta sfortuna ed un numero infinito di errori sotto porta costrngono il Bari all’1-1 in casa contro la Turris. Pericoloso mezzo passo falso che vale la prima stecca del 2021. I biancorossi ricominciano, quindi, da dove si erano congedati. E, cioè, con l’identico risultato maturato a Palermo prima della sosta natalizia.

La porta della Turris sembra stregata. Al 2′ Antenucci fallisce un calci di rigore (tiro alle stelle) procurato in avvio di gara da D’Orazio. Non finisce qui, perché dopo dieci minuti Di Cesare conclude a colpo sicuro in area corallina: pallone sulla traversa con rimbalzo sospetto oltre la linea di porta. Per l’arbitro, nulla di fatto. Due gol sbagliati e uno subito. Come quello che realizza il campano Giannone (29′ pt), finalizzando di testa un cross di Da Dalt su azione di rimessa. Nell’occasione, difesa biancorossa in bambola. Il Bari non ci sta e al 33′ sfiora il pari con Semenzato il cui tiro s’infrange sul muro di un difensore ospite con palla ormai diretta nel sacco. La rete pugliese è nell’aria e arriva al 39′ grazie ad una genialata di D’Ursi che – con un missile da 25 metri (esterno destro brillante) – fa secco Abagnale. Il match sembra riaddrizzato, con gli uomini di Auteri che ora dispongono di un tempo interno per farla propria.

Le occasioni si sciupano. Vedi la traversa piena scheggiata da Antenucci (15′) ed un gol fatto mancato clamorosamente dal neoentrato Montalto a porta sguarnita, dopo uno show in area di Antenucci. L’ex spallino vuole rifarsi dopo l’errore dal dischetto e ci riprova al 25′ con una staffilata respinta sulla linea da un difensore.

 

 

Rispondi