post

CARRERA: CON LA PAGANESE BUON BARI. RITIRO FINITO, ORA IL DESTINO E’ NELLE NOSTRE MANI

Massimo Carrera parte subito dagli elogi. Il suo Bari batte la Paganese e prova a riabiitarsi dopo i malanni manifestati nelle precedenti quattro giornate: “Abbiamo fatto una buona partita, concesso poco e rischiando pochissimo. Tutto sommato – le parole del tecnico biancorosso – sono contento perché abbiamo fatto una buona prestazione. Mercurio, per esempio, ha disputato una buona partita. Lo avevo già notato in allenamento. Complimenti a lui e contento per il Bari che trova questa risorsa”.

Carrera si spende sulle troppe ammonizioni rimediate. In particolare quelle di De Risio e Cianci che, diffidati, salteranno la Vibonese: “Si, saranno squalificati. Mi sono arrabbiato su quella di De Risio nata da una punizione per noi. Il giocatore deve capire il momento e la situazione. Mancavano solo due minuti alla fine”. “Ora – aggiunge Carrera – abbiamo più tempo per lavorare e per metterci in careggiata. Il ritiro, formativo e non punitivo, ci è servito tanto ed ora è terminato. Oggi abbiamo dimostrato di saper giocare a calcio e di avere ancora tanti margini di miglioramento. Cerchiamo di arrivare alle partite della domenica al meglio, non solo ai playoff. Il presidente è venuto a farci i complimenti. Il Catanzaro? Gli altri fanno quello che vogliono. Noi dobbiamo solo pensare a lavorare bene. Il destino è nelle nostre mani, senza gufare gli altri”.

Rispondi