post

SSC BARI, PRIME IMMAGINI PRE RITIRO. POLITO A CACCIA DI RINFORZI

Primi fotogrammi dal ritiro per il Bari di Michele Mignani che in queste ore sta svolgendo in sede – al campo della Guardia di Finanza – un mini pre ritiro prima di iniziare a fare sul serio da domenica 18 luglio nella località trentina di Storo.
Il nuovo allenatore biancorosso sta lavorando con 28 calciatori, tra i quali non figurano Leonardo Candellone – che ha interrotto il suo vincolo biennale col Bari per accasarsi al Sud Tirol – e Neglia, finito l’altro giorno a titolo definitivo alla Reggiana. Sino a domenica e nelle prime giornate in Trentino, il gruppo potrebbe subire significativi cambiamenti. Molti dei convocati, infatti, non rientreranno nel progetto tecnico dell’ex allenatore modenese. Altri elementi, quindi, si aggiungeranno alla truppa che pian piano assumerà l’assetto definitivo voluto dallo stesso Mignani.
Al primo appuntamento di ieri, giornata dedicata ai test atletici, erano presenti i componenti dello staff tecnico ed il direttore sportivo Ciro Polito. Diesse che – come priorità – sta lavorando soprattutto per la difesa. Un terzino, in particolare. Ceduto D’Orazio all’Ascoli e con il giovane Nannini pronto a salutare, si ricerca in B un uomo di esperienza e con discrete qualità tecniche. Servirà anche un centrale. Sabbione (da cedere senza contropartite tecniche), Perrotta (Catania?), Bolzoni, Scavone, Bianco, Lollo e Semenzato saranno i primi a cambiare aria. Terrani piace al Mantova.
Rete Selene ieri e Repubblica oggi parlano di giorni decisivi per concludere la trattativa tra Bari e Pisa che porterà Belli in Puglia e Berra in Toscana. Operazione probabile, vista l’assenza del terzino dal ritiro nerazzurro.
Le stesse fonti riportano dell’ufficioso passaggio in biancorosso di Walid Cheddira, secondo rinforzo dopo D’Errico. Definito il suo arrivo dal Parma (prestito con diritto di riscatto), l’attaccante si unirà a Mignani da domenica direttamente in Trentino. E, ancora, della nuova pista difensiva che conduce ad Antonio Mazzotta, terzino sinistro classe 1989 attualmente svincolato dopo l’ultima esperienza in A a Crotone. “Quasi 300 partite giocate in B – scrive la redazione di Passione Bari – Mazzotta è al centro di una trattativa che potrebbe vivere accelerazioni nelle prossime ore”.

foto Ssc Bari

Rispondi