post

RULLO COMPRESSORE BARI: 3-0 A VITERBO E PRIMATO IN CASSAFORTE

Viterbese-Bari 0-3
VITERBESE (3-5-2): Daga, Bianchi, Mbendè, Bezziccheri (17′ st M. Menghi), Tounkara (43′ st Cappelluzzo), De Santis (17′ st Ferrani), Falbo, Bensaja (17′ st De Falco), Salandria (43′ st E. Menghi), Urso, Rossi. A disp. Borsellini, Maraolo, Ricci, Sibilia, Macrì, Scalera, Besea. All. Maurizi.
BARI (3-4-3): Frattali, Celiento, Sabbione, Di Cesare (32′ st Minelli), Ciofani, Maita, Bianco, D’Orazio (32′ st Semenzato), Marras (12′ st Montalto), Antenucci (27′ st Lollo), D’Ursi (12′ st Candellone). A disp.: Liso, Marfella, Perrotta, Corsinelli, Citro, Semenzato. All. Auteri.
ARBITRO: Vigile di Cosenza.
RETI: 5′ pt Antenucci; 39′ pt Di Cesare; 44′ pt D’Ursi.
NOTE: 2′ rec. pt; 3′ rec. st.
Davanti al numero uno di Filmauro Aurelio De Laurentiis ed al presidente biancorosso – il figlio Luigi – , il Bari fa accademia all’Enrico Rocchi di Viterbo. Un netto 3-0 che consente alla squadra di Auteri di superare i padroni di casa, ottenere il terzo successo in campionato e consolidare il primato in classifica con 10 punti su 4 partite giocate, di cui tre in trasferta condite da altrettante vittorie. Tutti successi con in calce tre gol all’attivo, per un totale di 10 centri totali ed il migliore attacco del girone C.
Bari in divisa bianca e calcio d’inizio della Viterbese. Pressing alto da parte del Bari che trova la via del gol dopo appena 5′. Antenucci sblocca il risultato sfruttando una serie di tentativi a vuoto dei difensori laziali su cross velenoso da destra di Ciofani. La Viterbese attacca con insistenza. Ma è sempre il Bari a sfiorare il gol: al minuto 23, un tiro di Marras lambisce il palo della porta avversaria su combinazione con Antenucci in azione di ripartenza. Il primo vero pericolo nella retrovia biancorossa arriva al 34′. Il laziale Tounkara perde il tempo giusto e colpisce il palo esterno a Frattali battuto. Viterbese subito dopo insidiosa: un sinistro di Rossi sfiora l’incrocio dei pali con pallone alto sulla traversa. La Viterbese finisce qui e cede la scena ai pugliesi.
Al 38′, una soluzione a mezza altezza di Marras grazia il portiere di casa. Ma il raddoppio è nell’aria e – al 39′ – lo firma Di Cesare con un colpo di testa a rifinire un cross dalla sinistra di Ciofani dagli sviluppi di un corner. Non basta perché D’Ursi cala il tris a chiudere il servizio del solito Antenucci. Sintesi di un finale di tempo rabbioso da parte degli uomini di Auteri che legittimano così il doppio vantaggio della prima frazione. E archiviano la partita.
Dopo dieci minuti della ripresa, Auteri cambia fisionomia all’attacco inserendo Montalto per Marras e Candellone per D’Ursi. Dall’altra parte, Maurizi gioca le carte De Falco, Menghi e Ferrani. Nel Bari usciranno anche Antenucci e D’Orazio per scelta tecnica e Di Cesare per indolenzimento alla schiena. C’è spazio per Minelli, Lollo e Semenzato. Per il resto, è solo ordinaria amministrazione. Domenica si riposa. Appuntamento alle 20.45 del 21 ottobre per il derby di Monopoli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.