post

MAITA: MONOPOLI AGGRESSIVO, MA SIAMO USCITI ALLA DISTANZA. BENE LA PORTA INVIOLATA. MONTALTO, GIOIA MANCATA

Gara di sofferenza e abnegazione per Mattia Maita che – di fronte ad un Monopoli tenace – mette in mostra i suoi lati migliori. Costretto a cambiare partner in corsa (Lollo per Bianco), riesce ad adattarsi e ad imprimere sostanza e qualità al centrocampo del Bari. Le sue parole a caldo, subito dopo la fine del derby: “Sapevamo di incontrare un Monopoli forte su un manto erboso che non ci aiuta. Abbiamo dato il massimo, portando a casa un punto nonostante l’uomo in meno nel finale. Prendiamo quanto di buono è stato fatto. Non subire gol è per esempio un dato positivo. Lunedì giocheremo in casa davanti ai nostri tifosi. Speriamo di averne tanti al San Nicola. Per il rispetto delle regole, seguiamo le indicazioni del Governo, pensiamo a fare i calciatori e a superare il Catania“.

Il Monopoli – insiste – ha giocato aggressivo e ci ha messo in difficoltà con gente come Piccinni e Paolucci, ma abbiamo avuto lo stesso tante occasioni. Alla lunga siamo usciti. I gol arriveranno e dobbiamo essere positivi. Paolucci in mezzo ci ha messo un po’ in difficoltà, ma va bene lo stesso. Ripartiamo già da domani, con in testa il Catania. Peccato per il gol negato da Menegatti a Montalto. Adriano è stato sfortunato. Si sta allenando duro e se continua così i gol per lui arriveranno. Per un attaccante, segnare è molto importante. Ora bisogna migliorare i meccanismi che ci chiede il mister. Ci vuole un po’ di tempo, ma per le qualità che abbiamo riusciremo a fare molto meglio. Ora pensiamo al Catania, una squadra forte. Noi sappiamo quello che dobbiamo fare”.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.