post

SIMERI: UNA LIBERAZIONE, IL PURGATORIO ALLE SPALLE

Una prova di forza inconfutabile per il Bari che costringe il Potenza ad una resa senza limiti. Quattro gol, tanto gioco e segnali positivi da un organico presentatosi al Viviani in versione rivoluzionata. Pesano la doppietta di Marras e i primi gol stagionali di Ciofani e di Simeri.

Dopo uno spezzone contro la Virtus Francavilla, l’attaccante napoletano torna tra i protagonisti e si ripresenta all’appello con un gol d’autore: “L’anno scorso – ricorda Simeri a fine gara – segnai al Viviani con Vivarini, contro il Picerno. E’ il mio primo gol dopo tre mesi di astinenza, l’ultimo è stato ai playoff contro la Carrarese. Ho trascorso un periodo difficile, giorni di lavoro per tornare insieme ai miei compagni. Il gol è nato da un’azione che proviamo e riproviamo in allenamento. Non ancora al cento per cento, ma sono a buon punto. Anche se in panchina contro la Juve Stabia, avevo chiesto ad Auteri di aspettare Potenza per rientrare. Volevo il gol a tutti i costi, dopo tanto tempo di purgatorio. Mi da la carica. Quando ho visto la palla in rete ho pensato a tutto e di più. Soprattutto al periodo nero dell’infortunio e della situazione difficile legata al Covid. E’ stata una liberazione“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.