post

RAMMARICO MIGNANI: PAREGGIO INGIUSTO, MERITAVAMO DI PIU’

Michele Mignani non si capacita per la mancata vittoria che il suo Bari avrebbe di sicuro meritato soprattutto per quanto fatto vedere nel secondo tempo allo Zaccheria: “Pareggio giusto?”, la domanda retorica del tecnico biancorosso. “Non direi – risponde – . Il Bari ha fatto più del Foggia. Abbiamo creato tante occasioni e sarebbe stato un peccato almeno non pareggiarla. Nonostante il terreno di gioco pesantissimo, abbiamo giocato a calcio, messo palla a terra, verticalizzato quando era il momento. Abbiamo fatto una grandissima partita. Dopo Mallamo, se avesse fatto gol anche l’altro neoentrato Citro sarebbe stata la ciliegina sulla torta”. “Portiamo a casa il punto con grande entusiasmo – continua Mignani – . Una prova ottima che ci darà tantissima forza per il rush finale del campionato”.

“E’ un dispiacere ed un peccato non aver vinto dopo una prestazione del genere- insiste Mignani – . Ci sono dei dettagli da limare, ma i ragazzi sono stati bravi perché hanno giocato a calcio. Hanno preso in mano quasi tutta la partita, creato tantissimo. Il campionato è duro, lungo e difficile. Dobbiamo crederci tanto, sapere che si affrontano dei temporali. Siamo riusciti a riprenderla con la rabbia e con i denti e questo è un segnale positivo. Ho visto il Bari lottare su ogni pallone, vincere tantissimi contrasti e crederci da squadra. Di meno, mi sono piaciuti i due gol degli avversari. Se siamo questi, faremo un bel finale di campionato”.

“Frattali è uscito per il freddo. Galano ha fatto bene, a me è piaciuto ed è destinato a crescere. Credo abbia fatto una buona partita”, la chiosa di Mignani.

Rispondi