post

LE DATE DEI PLAYOFF / IL BARI DEVE BATTERE IL BISCEGLIE PER ASSICURARSI IL QUARTO POSTO

Quello in programma domani sera – 38mo ed ultimo atto di regular season – sarà un turno tutt’altro che interlocutorio per il Bari di Gaetano Auteri. I biancorossi dovranno battere il Bisceglie per conservare il quarto posto senza incorrere in brutte sorprese. E, cioè, scendere al quinto o addirittura al sesto posto. La posizione finale che maturerà domani sera sarà determinante per il futuro dei pugliesi nella prossima griglia playoff. In tal senso, bisogna guardarsi le spalle dal Catania e dalla Juve Stabia che tallonano Di Cesare e compagni a due punti di distanza.

IL REGOLAMENTO PLAYOFF – Agli spareggi che determineranno la quarta promossa in serie B parteciperanno 28 squadre, ma alle 27 squadre classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi si aggiungerà – non più la vincente della Coppa Italia – ma l’undicesima classificata nel girone in cui è presente la migliore quarta. Quest’ultima avrà diritto a saltare i primi due turni. Le altre due quarte, invece, salteranno un solo turno.

Al primo turno dei playoff dei gironi A, B e C partecipano 18 squadre, ovvero quelle classificate dal quinto al decimo posto in classifica nei due gironi in cui non è presente la migliore quarta classificata. Le squadre si affrontano in gara unica:

a) la squadra quinta classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo girone;
b) la squadra sesta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo girone;
c) la squadra settima classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone.

Le vincenti accederanno al secondo turno dei gironi. In tale fase entrano anche le due peggiori quarte e la quinta classifica nel girone in cui non è presente la migliore quarta. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, avrà accesso al secondo turno la squadra meglio classificata al termine della regular season.

PRIMO TURNO A GIRONI – 9 maggio (gara unica) – GIRONE A:  Quinta-Decima; Sesta-Nona; Settima-Ottava. GIRONE B: Sesta-Undicesima; Settima-Decima; Ottava-Nona. GIRONE C: Quinta-Casertana; Sesta-Nona; Settima-Ottava. SECONDO TURNO A GIRONI – 12 maggio (gara unica).

PRIMO TURNO NAZIONALE – A questa fase partecipano dieci squadre: le sei provenienti dai playoff dei gironi, le tre terze classificate nella stagione regolare e infine la migliore quarta classifica della regular season. Gli accoppiamenti vengono definiti dal sorteggio tra le teste di serie (che hanno il diritto di giocare in casa il ritorno della doppia sfida), ovvero le squadre appena entrate nei playoff, e quelle provenienti dalla fase dei gironi. Andata – 16 maggio; Ritorno – 20 maggio.

SECONDO TURNO NAZIONALE – In questa fase entrano in gioco le cinque squadre provenienti dal primo turno dei playoff più le seconde classificate nella stagione regolare, ovvero le teste di serie (che giocano in casa il ritorno della doppia sfida). Andata – 24 maggio; Ritorno – 28 maggio.

LA FINAL FOUR – Le quattro classificate giocano in gare di andata e ritorno le due semifinali e dunque la finale, sempre doppia per definire l’ultima promossa in serie B. In caso di parità, dopo i 180′ non viene considerato il miglior piazzamento in campionato, ma vengono disputati supplementari ed eventualmente rigori. Semifinale d’andata – 1 giugno; Semifinale di ritorno – 5 giugno; Finale di andata – 9 giugno; Finale di ritorno – 13 giugno.

Rispondi